Diverticoli

Buonasera, volevo portare alla vostra attenzione, una situazione incresciosa, che purtroppo per me iniziata a maggio e tuttora irrisolta nonostante le cure datomi.

Partiamo dall'inizio.

Faccio un'otturazione al molare superiore e una al molare inferiore, che purtoppo mi arrecheranno una miriade di problemi nella masticazione, e quindi problemi dovuti a questo precontatto tra i denti che provocherà una spiccata sensibilizzazione tra gli stessi sia a cibi caldi che a freddi, arrecando tantissimi problemi e paura di mangiare.

Quindi turbe della sfera emotiva (mai sofferta prima di allora di alcun tipo di problema).

Ora mi chiedevo, dopo aver effettuato ecografia addominale, e tc addome completo con mdc che riporta da segnalare Qualche diverticolo della cornice colicosa sede peraltro di fenomeni di coprostasi.

Piccola cisti corticale mesorenale.

Il curante da maggio mi cura con debridat 150 mg, a giugno con levopraid 25 mg (non adatto per me visto che agiva anche sul cervello che grazie a Dio funziona.

Quindi arriviamo ad oggi dopo averi fatto 1 settembre la tc con addome sempre duro e gonfio, difficolta' a fare aria e senso di un peso sopra l'ombelico, tutta la giornata.
Mi si stringe l'addome e mi vien affanno con conseguente difficoltà nel respiro.

Periodi di diarrea e stipsi che solo in quest'ultima settimana stanno scemando Normix 2 volte al giorno meta' settembre.

Otto anni fa operato all'intestino tenue rimosso diverticolo di Mekel e gist digiunale di 4mm, ulcere sanguinanti dovute all'assunzione di arcoxia datomi per piu di dieci giorni per curare parestesia gamba destra.

1) Non vorrei che potrebbe essere un'aderenza addominale dovuta a quell'intervento d otto anni fa.

2) I curante dice di mangiare tutto evitando semi, caffè, ecc... Ma io nonostante questo mangiando in maniera sana avverto questi dolori e a volte mi sono sentito male per aver mangiato biscotti, polipo ecc... visto che nel referto parla in maniera vaga di alcuni diverticoli e non spiega in maniera dettagliata se ho avuto una diverticolosi, diverticolite come dovrei regolarmi con l'alimentazione?

Ho perso7 chili da giugno.
Pesavo 80kg ora sono sceso a 73 (da giugno a luglio 1kg e 200gr, la10luglio al 16 agosto 2kge 150gr, dal 16 agosto al 10 settembre 2 kg, dal 10settembre ad oggi 1kg e 700gr fino ad arrivare ad oggi, 3) mi deve preoccupare questo calo ponderale?

4) Potrei avere tumore o altre malattie?
Componente ansiogena a causa di i questa situazione dubbiosa?

5) Amalgama dentale che abbia provocato la proliferazione di batteri, visto che molte volte lavando i denti, ho trovato oltre al sangue molte volte almeno 3/4 detriti del materiale, dell'otturazione, che quindi avrei potuto ingerire facilmente e poi collimerebbe con le date visto che i miei problemi intestinali hanno avuto proprio inizio da queste pratiche odontoiatriche.
Il curante esclude perche' dice che emoglobina ok ematocrito ok emocromo ok.

Come dovrei procedere?

Aspetto vostre nuove.

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,5k 2,1k 88
Mi scusi, troppa fantasia....

Potrebbe trattarsi di qualche banale intolleranza alimentare

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per avermi risposto gentile dottore.Anche io avevo proposto al curante di effettuare test per le intolleranze alimentari,.Ma ahimè mi fu risposto che non era opportuno.Mi scuso,per essermi dilungato ed essere caduto nell'errore di fare tutte quelle congetture,alcune magari fuori luogo.Ma visto che sono state fate tante prove con esami e farmaci senza risultati,vedendo brancolare nel buio il medico,non vedendomi guarire da maggio ad oggi è diventata una situazione molto difficile ancora da risolvere.Sto cercando di capire se puo essere qualche tipo di farina,forse troppa carne.Non so come comportarmi con i legumi(non li mangio da 2 mesi)perche' dice che andrebbero a mettersi nei diverticoli.Dagli esami si e evinto anche colon irritabile.Dottore settimana prossima dovrei andare da un gastroenterologo che mi potrebbe dare anche una dieta su cosa mangiare e cosa evitare?Anche se il curante con il collega aveva gia' paventato l ipotesi di farmi fare una colonscopia.Necessaria?Qundi come dovrei procedere?Test Intolleranze?Leggevo con ammirazione nelle risposte che davate ad altri pazienti,la vostra professionalita'e speravo in una vostra risposta che grazie a Dio è arrivata.Aspetto vostre nuove e vi tengo aggiornato.Cordiali saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,5k 2,1k 88
Le intolleranze più diffuse sono lattosio e sensibilità al glutine (non celiachia).
Con i diverticoli si può mangiare di tutto:

https://www.medicitalia.it/news/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/5157-diverticoli-noci-semi-semini-fanno-colon.html

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore,Grazie per la sua celere risposta.Ovviamente per me, convengo con lei,andando a fare subito esami per le intolleranze,e ripristinando anche ceci,fagioli,lenticchie che tanto sono mancati in un'alimentazione completa.Spero di trovare riscontro negli esami,anche se a volte mi interrogo su come alcuni alcune cose come cavoli,insalata di mare,carote a volte mi abbiano fatto male seppur sempre mangiate e tollerate.Quindi avrei diverticolosi e colon irratabile.Il mio medico diceva che diverticolosi e diverticolite erano la stessa cosa.Cosa errata.Comunque pagando queste incertezze da parte sua la situazione come le dicevo si è protratta e non poco.Ora dopo tanti stadi diversi nei mesi,gonfiore assurdo,difficolta a fare aria,periodi di eruttazioni frequenti,ridotti ad oggi ad un peso persistente sopra l'ombelico,specialmente dopo aver mangiato.Nell'esame tc completo con contrasto dice qualche diverticolodella cornice colica sede peraltro di fenomeni di coprostasi.Secondo lei necessaria colonscopia tra le altre?Per il peso perso,a questo punto direi mancanza di una corretta alimentazione.Se le fa piacere,nell'attesa di fare esami.mi farebbe piacere una sua considerazione su quanto riportato.Cordiali saluti

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test