Utente
Buongiorno,
Cari Dottori e' la mia prima richiesta di consulto anche se la sto per chiedere non per me ma per il mio compagno 30a 1.70h 50kg,quindi scusate se sbaglio qualche termine o specialita'.
Il problema e' praticamente questo:

da quasi un anno ormai a volte,di solito 1/2 gg al mese ha un fastidio-sensazione strana allo stomaco non dolore che lo "avvisa" nel senso che dopo questa sensazione al massimo dopo 1 minuto ha debolezza diffusa agli arti,lieve abbassamneo della vista,(non sempre)lievissima nausea e senso di svenimento il tutto per sparire dopo al massimo un'ora,per esserVi d'aiuto voglio precisare a questo c'ho fatto caso io,gli capitano di solito o tarda mattinata o tardo pomeriggio come se un certo periodo di digiuno.... (non sono medico presuppongo) in negozio.ha misurato la pressione e una volta anche la glicemia in concomitanza di queste "crisi" e di norma le abbiamo trovate 70/105-110 e 75-80.Va come un orologio tutte le mattine in bagno come ci alziamo dal letto prima di andare a lavoro,ha effettuato esami del sangue generali completi 2 volte nell'ultimo anno tutto tutto nella norma,visita cardiologica con ecg-eco,visita neurologica ok,gastroscopia ernia iatale,visita per i polmoni scusate non so come si chiama tutto ok,solo che adesso mi sto preoccupando anche io perche' ormai e' troppo tempo che si verificano questi sintomi,anche se sono ricomparsi in questi giorni dopo un po' di mesi(i primi caldi?)il medico di base dice che potrebbe trattarsi a questo punto o di colon irritabile o del nervo vago,che pero' non abbiamo capito cosa sia e cosa puo' portare ma non era troppo convinto,io Volevo chiederVi a chi ci possiamo rivolgere per individuare il problema e risolverlo visto che lui e' un po' ipocondriaco di suo,ma adesso anche io comincio a preoccuparmi perche' lui e' un tipo calmo e tranquillo e disponibile con tutti e' raro che si innervosisce,quindi non penso che sia ansioso magari a volte un po' stressato ma oggi chi non lo e'? io sto cercando di mio una via una soluzione una strada visto che lui dice "ho fatto tanti accertamneti non c'e' nulla non e' niente",io invece e se abbiamo sbagliato specialita' o branca medica? ieri l'ho visto quando non e' stato bene e quella mezz'ora la faccia non mi e' piaciuta per niente molto bianca e non so ma lui non dice nulla.Scusate la "chiacchierata" non lo faro' ricapitare piu' e ringrazio sin da ora chi Vorra' darmi un consiglio saluti Alessandra





[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' possibile che glicemia e pressione arteriosa raggiungano occasionalmente valori minimi che causano i disturbi che presenta il suo compagno. A mio avviso e' questa la prima strada da percorrere. Non darei la colpa al colon anche quando, come in questo caso, obbiettivamente sembrerebbe non averne. Anche il pallore che lei ci descrive potrebbe verosimilmente portare alle medesime conclusioni...
Ripeto dunque: continui a monitorare pressione e glicemia, si appunti i risultati ottenuti in diversi momenti della giornata e torni dal Medico fra qualche giorno a riferire com'e' andata.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta come fate a rispondere cosi' velocemente? Grazie davvero,provvedero' subito a fare quello che mi ha consigliato Lei e se non le crea disturbo vorrei tenerla informata dell'evoluzione.Infine Vi chiedo ancora una cosa quindi quella cosa ipotizzata dal medico di nervo vago sindromi vagali? Sono campate per aria come avevo gia' intuito io?

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, mi sembra che con tutte le visite che ha effettuato sia ragionevole escludere un coinvolgimento del nervo vago in quanto racconta. Questo naturalmente stando a quanto lei scrive, e cioe' che non e' ancora emerso nessun particolare problema...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Allora ha fatto semplicemente 4 visite specialistiche ma non per questo problema specifico ma piu' in generale:

1)neurologica
2)cardiologica
3)gastroenterologa
4)ortopedica

ed effettivamnete tranne l'ernia iatale con un po' di reflusso che cura da sei mesi con pantopan 40 e gaviscon (a proposito quando potra' smettere 6 mesi mi sembrano tanti) il gastroenterologo e' fuori lui non sa se puo' smettere, e 4 protusioni a livello cervicale non c'e' nient'altro.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Dica al suo compagno che non e' opportuno interrompere la cura fintanto che non ne parla con il suo Gastroenterologo: 6 mesi non sono poi cosi' tanti.
Le visite che ha effettuato, ripeto, dovrebbero poter escludere un coinvolgimento del nervo vago in quanto da lei descritto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
Grazie,molto cortese e disponibile l'aggiornero' tra qualche giorno,ancora grazie.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Senz'altro... Buon week-end.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno,innanzitutto spero abbia passato un sereno week-end,io nel frattempo ho fatto un po' di domande per informarLa,e' da ieri che ha il fastidio allo stomaco-pancia e si sente debole senza sensazione di svenire ne' di calo di vista ma e' continuo da ieri pom. la pressione circa 20 misurazione negli ultimi 3 gg da 65/105 a 85/125 compreso oggi.la glicemia e' piu' difficile da misurare e' stata misurata solo 2 volte 84 e 88,come meglio mi posso muovere con questi dati?

[#9] dopo  
Utente
i sintomi che mi ha appena detto perche' e' sul letto per la debolezza sono i soliti gia' detti con ogni tanto un senso di ovattamento ala testa e leggermente alle orecchie ma l'otorino poco tempo fa aveva detto che era tutto a posto.Nel frattempo la pressione oggi che siamo in casa e' costantemente 65/100 70/105 ma fa caldo (25°) e' un po' bassa? e di solito d'estate c'e' l'ha sempre piu' o meno cosi a volte 60/90 60/100.Ah dimenticavo di dirVi per completezza che soffre di tanto in tanto di extrasistole e che ha smesso di fumare da circa un mese e molto magro e basta cosi' credo,ancora grazie

Distinti Saluti
A.

[#10]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Valori di Pressione Arteriosa come quelli rilevati oggi sono in effetti un po' bassini... A questo punto, anche in considerazione dei sintomi che il suo compagno riferisce, credo sia utile consultare il Medico di Famiglia, e magari valutare con lui se non sia opportuno effettuare un controllo dei valori base del sangue.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#11] dopo  
Utente
Ancora una volta grzie per la disponibilita'.
Infatti e' quello che ci ha consigliato anche lui e in effetti li ha fatti giorno 20/04 erano tanti non li ricordo tutti ma erano tutti nella norma.

[#12]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Faccia visionare di nuovo i referti al Medico di Famiglia, accompagnandoli con una tabellina che riporti i valori di Pressione Arteriosa misurati in questi giorni.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#13] dopo  
Utente
Ok faro' come consigliato,ma cosi' ad occhio potrebbe essere qualcosa di serio? dovrei convincerlo a fare un po' di esami mirati piu' specifici? Oggi per esempio e' tutto ok e' andato a lavoro l'ho sentito stava normale non aveva ne fastidio ne debolezza!!!

Cordiali Saluti
A.

[#14]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
A occhio ci vorrebbe... l'occhio! Per questo il suo compagno deve recarsi a visita dal Medico Di Famiglia: per "vedere" e "valutare"!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#15] dopo  
Utente
Buongiorno,ho ancora una volta seguito il suo consiglio l'ho portato di forza dal medico che ha fatto qualche domanda,visitato spalle,petto,naso,gola,occhi e lingua misurato pressione 85/110 ha detto che e' tutto ok ha esaminato attentamente le analisi del mese scorso e i valori pressori che io ho trascritto scrupolosamente ed ha detto che per lui e' tutto nella norma e secondo lui non e' il caso che facciamo altri esami.Ma io lo vedo che quei 2/3 gg al mese o al massimo ogni due mesi sta debole in quel modo anche se a volte lui non mi dice niente ma io lo vedo.Cosa mi consiglia di fare?

[#16]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Se il Medico le ha detto che non ci sono patologie di interesse clinico a carico dell'apparato cardiovascolare, ne' infezioni in atto, deve fidarsi di lui... Vuol dire che aumentera' un pochino il consumo di liquidi in occasione di questi episodi, cosi' la Pressione Arteriosa si potra' riequilibrare in maniera naturale.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#17] dopo  
Utente
Va be',vuol dire che me ne faro' una ragione,anche se e' ovvio che qualche dubbio ce l'abbia visto che si ripresenta questo fastidio di tanto in tanto da ormai piu' di un anno,qualcosa di nervoso potrebbe essere? mi spiego lui e' sempre calmo e tranquillo almeno cosi' vole far vedere alla gente ma io che lo conosoco bene so che dentro a volte e' preoccupato si tiene tutto dentro puo' c'entrare almeno questo? Comunque grazie di tutto Dott. Spina e complimenti mi fido molto del suo giudizio anche se non ho il piacere di conoscerLa di persona

Cordiali Saluti A.

[#18]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La ringrazio della fiducia. I suoi dubbi erano legittimi, ma il giudizio del suo medico serve proprio a dirimerli!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#19] dopo  
Utente
La disturbo solo per farLe un'ultima domanda: puo' come accennato nell'ultimo post qualcosa a livello nervoso anche se lui non e' ne' nervoso ne' ansioso ecc.?

[#20]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mah... non saprei. In genere lo stress e l'ansia causano un aumento del lavoro cardiaco e della Pressione. Al suo compagno invece accade l'opposto... Ripeto, non saprei dirle con certezza se c'e' una relazione causale tra le due cose.
Provi a postare questa domanda nella sezione di Psicologia del nostro sito.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#21] dopo  
Utente
vedo che lei punta molto sulla parte cardiovascolare,ma ha effettatuo meno di un mese fa ecg ed ecocardio quindi penso che da questo lato possiamo stare tranquilli????!!!

[#22]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Che vuol dire "lei punta molto sulla parte cardiovascolare"? Intende dire che metto al primo posto il buon funzionamento del cuore? Si', certo... e' cosi'! Del resto se il cuore si fermasse sarebbe inutile discutere del resto... Non le sembra?
Quindi giusto verificare per prima cosa il buon funzionamento delle funzioni di base. Che nel caso del suo compagno sono a posto. Successivamente dedicarsi al resto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#23] dopo  
Utente
e' questo il problema il resto non so piu' che fare mi sa che daro' retta al medico di base anchecperche' essendo una cosa che va e viene solo a periodi e visto gli accertamenti credo e "spero" sia qualcosa non di grave Lei la pensa anche cosi vero? Grazie e dopo questa ulteriore risposta non la disturbero' piu',Grazie ancora e buon lavoro

[#24]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le ripeto: se il Medico di Famiglia, dopo averlo visitato e dopo aver fatto gli opportuni accetamenti, ritiene che non ci sia nulla di grave vuol dire che non ha dubbi.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#25] dopo  
Utente
Buongiorno,Caro Dott. Spina volevo aggiornarla su un fatto molto importante secondo me ho chiesto al mio ragazzo sempre x indagare se da ragazzo avesse avuto qualche problema e lui mi ha risposto che effettivamnete aveva avuto questi 4 episodi:

1)1988 circa,una notte (dormiva con la mamma)era freddo come un pezzo di marmo con gli occhi riversi e le lingua leggermente dentro(c'e' da dire che dormiva con il dito in bocca ancora) il fratello dopo averlo schiaffeggiato gli ha tirato la lingua e mentre lo portavano in H si e' ripreso,gli accertmaenti durati tutto il giorno dopo non hanno evidenziato nulla di anomalo non ricorda tutti ma fra questi analisi del sangue,ecg,eeg,visita neuro,tac cranio

2)1991 circa, dopo un allenamento di calcio (ha giocato a livello dilettantistico da ragazzo per 4 anni)ha avuto una sola volta annebbiamento della vista,rumori nelle orecchie e debolezza al punto che i compagni lo hanno sorretto,dopo circa 5 minuti sdraiato e con le gambe in alto tutto ok

3)1999 dopo una partita a calcetto con gli amici di sera e dopo cena(non giocava da un po' di anni e fumava)il tempo di rientrare negli spogliatoi e senso di svenimento vista assolutamente nera e orechcie che quasi non ci sentiva dopo 10 minuti sdraiato tutto ok (il mattino seguente il vecchio curante gli ha detto o un calo di zuccheri o di pressione)

4)2004 dopo circa 3 gg con influenza e febbre mentre era solo in casa si alza per andare a bere un succo ed ha sentito un pugnale infilzarsi nello stomaco ed in contemporanea per 5/10 minuti non ci ha visto,ha provato a misurare la presione anche se ripeto ci vedeva poco con la macchinetta da polso e' dopo quando si e' ripreso il risultato portava 42/63 (puo' essere?)

Questi fatti secondo Voi sono importanti? Il fatto che lui non ne abbia parlato in questo periodo di accertamenti puo' aver influito in modo sbagliato? Nel senso ha disorientato i medici? sono episodi fini a se stessi visto che comunque gli accertamenti sono negativi? Scusate del disturbo che Vi ho arrecato ancora una volta e buon lavoro

Cordiali Saluti
Alessandra

[#26]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Tutte le considerazioni espresse fino a questo momento partono dal presupposto che il suo compagno sia risultato negativo alla visita neurologica: questo e' cio' che lei ci ha scritto. Tuttavia, se per qualche motivo cio' non fosse vero, bisognerà ricominicare tutto da capo in questa direzione. Magari sottopondendosi di nuovo a valutazione Specialistica da un Neurologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#27] dopo  
Utente
chiedo ancora scusa ha avuto modo di leggere tutto il post? Ho avuto problemi con il pc

[#28]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Si', ho letto tutto, anche dopo le sue correzioni. Come le ripeto, se partiamo dal presupposto che l'esame neurologico e' negativo vale sicuramente quanto detto fino a ieri. Se invece mettiamo in dubbio questo fatto allora bisogna rivedere tutto, a cominciare proprio dalla visita neurologica.
Resta inteso che episodi di ipotensione e/o di ipoglicemia possono sempre capitare, indipendentemente dal resto.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#29] dopo  
Utente
Grazie,non credo di poter mettere in dubbio l'operato di 3 neurologi diversi anche perche' nell'ultima visita (01/05/2009)ero presente anche io gli ha fatto una bella visita durata almeno 20 minuti e tante domande l'unica cosa e' stata la marcia a stella sbandava a sx secondo lui questione orl,anche se non gli abbiamo fatto presente questi episodi anche perche' io non ne ero a conoscenza,Lei crede che se facendo presente questi fattori la visita possa essere impostata in modo diverso?

[#30]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non e' mai una buona idea nascondere questi episodi al Medico. E' evidente che l'anamnesi contribuisce molto ad indirizzare il Professionista. Provi a contattare l'ultimo Neurologo che l'ha visitato, magari telefonicamente se e' disponibile, e ad esporgli il suo dubbio.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#31] dopo  
Utente
grazie faro' come mi ha detto nel frattempo Le chiedo un'ultima cosa secondo lei in base agli ultimi fatti raccontati togliendo cause neurologiche potremmo stare tranquilli?

[#32]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Tranquilli bisogna starci sempre, anche perche' e' inutile fasciarsi la testa prima di essersela rotta. Personalmente ritengo che tutto si risolvera' in una bolla di sapone, ma visto che e' in gioco la salute penso che valga la pena di non lasciare nulla di intentato: riferire al Neurologo fatti di una certa importanza e finora taciuti non le costa molta fatica e servira' a dissipare gli ultimi dubbi.
Ha provato anche a chiedere un parere ai Neurologi del nostro sito?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#33] dopo  
Utente
Sinceramente no,dovrei riscrivere tutto in neurologia? O c'e' qualche altro modo?

[#34]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non deve riscrivere tutto. Basta che lei racconti i sintomi attuali, specificando che il Neurologo che lo ha visitato non era a conoscenza degli episodi che ci ha raccontato di recente. Se poi lo Specialista che rispondera' lo riterra' opportuno potra' sempre leggere integralmente quanto scritto fin qui.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#35] dopo  
Utente
faro' come consigliato da Lei,ma nel frattempo volevo chiederLe una cosa sul suo campo medico specifico:
Da ieri pomeriggio anche mangiando in bianco da 3 gg,ha bruciore di pancia non di stomaco proprio di pancia subito sopra-sotto ed ai lati dell'obellico accompagnato a volte da piccoli dolori di piccolissima durata,le feci sono normali forse un po' gelatinose in alcuni punti ma normali x il resto,febbre non ne ha,mi sa che qualche problemino ci sia veramente a questo punto.

[#36]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Questi sono segni tipici del colon irritabile. Bisognera' avere un po' di pazienza.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#37] dopo  
Utente
ma lo avevamo escluso,o no? il fatto che lui vada in bagno regolarmente la mattina,cura con pantopan colazione tutte le mattine con actimel e fette biscottate e marmellata,fettine arrostite pasta bianca non aiutano x niente? un'altra cosa da ignorante come mai li viene piu' bruciore o nausea e comunque un po' di sconbussolamneto dopo aver defecato?

[#38]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Le ripeto, sono segni tipici del colon irritabile. E magari di un lieve reflusso.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#39] dopo  
Utente
Buonasera Dott. Spina,ho postato il tutto in neurologia,l'ultima risposta e' stata questa:

Gentile signora Alessandra,
per controllo pressorio non intendo soltanto il rilevamento della pressione arteriosa ma una serie di accertamenti, anche con dosaggi ormonali, eseguite in un reparto di cardiologia o medicina interna.
I valori che state rilevando in questo periodo sono un pò bassi ma non tali da potere provocare la sintomatologia desrcitta.
La causa ansiosa o da stress, sempre possibile, per mia mentalità, la prendo in considerazione quando vengono esclusi problemi organici.
Cordialità


Lei a questo punto cosa ne pensa? Mi farebbe molto piacere avere un ulteriore Suo parere.

[#40]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono d'accordo con il dott. Ferraloro: prima esludere cause organiche (con lo studio sistematico della funzionalita' cardiovascolare come suggerito) e poi, in caso di negativita', eventualmente ricercare cause ansiose o da stress.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#41] dopo  
Utente
Ha rifatto esami per funzionalita' tiroidea con ecocolordoppler,adesso dovrebbe fare anche l'holter pressorio e basta? O altri esami secondo Lei?

Grazie,ancora una volta

[#42]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
No, mi scusi... Non e' lei che deve scegliere quali esami fare, ne' tantomeno io che non la conosco. Deve farsi seguire da uno Specialista, che a seguito della visita le suggerira' quali accertamenti fare. Altrimenti rischia di spendere soldi inutilmente con esami che magari sono superflui...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#43] dopo  
Utente
Buonasera,siamo stati al P.S. di un H vicino casa non il solito ed esposto i problemi visto che oggi si sente debole piu' o meno come sempre gli capita ultimamente,hanno effettuato ecg,glicemia,controllo pressorio,auscultazione ed rx torace,visita neurologica,emogas,eco tsa,esame ematomocromocitometrico di routine,tutto risultato nella norma ed il Dott. del P.S. ha detto di stare tranquilli perche' non c'e' assolutamente nulla che non vada in base a quello che hanno potuto vedere loro,a questo punto andiamo insieme al manicomio se c'e' ne e' uno aperto? Lui a giorni alterni si sente debole io che non so piu' che fare almeno mi sfogo qui sperando in un uletriore consiglio da parte Vostra.

[#44]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
io capisco il suo sfogo, pero' mi sembra che voi non abbiate ancora messo in pratica i nostri consigli, cioe' uno studio serio e sistematico della funzionalita' cardiovascolare e, in caso di negativita' di quest'ultimo, un colloquio con uno Psicologo per valutare eventuali concomitanti stati d'ansia o di stress. Correre al Pronto Soccorso serve a poco, anche in considerazione del fatto che in urgenza ci si puo' limitare soltanto al controllo delle problematiche legate alle funzioni vitali di base; e ovviamente si deve rimandare il paziente al Medico di Famiglia per gli opportuni approfondimenti.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#45] dopo  
Utente
lo studio della funzionalita' cardiovascolare cosa sarebbe in cosa consiste?E poi come si prenota? Grazie ancora e scusi se sono stata poco educata

[#46]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Il suo compagno dovra' recarsi dal Medico di Famiglia e chiedergli di essere inviato a visita specialistica da un Cardiologo e da uno Psicologo. Al resto penseranno loro!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#47] dopo  
Utente
Caro Dott. Spina la volevo mettere al corrente degli sviluppi e volevo sapere se posibile Suoi ulteriori suggerimenti:

Buongiorno,Dott. Ferraloro abbiamo seguito il consiglio Vostro e dell'altrettanto gentile Dott. Spina,si e' ricoverato in day h per 5gg ed hanno effetuato i seguenti esami dal 01/06 al 05/06:
1)ecocolordoppler tiroide,ok
2)ecocolordoppler tsa,ok
3)ecocolordoppler cardiaco con ecg holter e pressorio media 65/105(ma fa molto caldo in questi giorni)
4)rx torace-spirometria,ok
5)esami ematocromocitometrici:
wbc 9.01
neutro 60.3
linfo 29.6
mono 5.2
eosi 4.6
baso 0.3
neutro 5.43
linfo 2.67
mono 0.47
eosi 0.41
baso 0.03

rbc 5.90^ 4.2-5.5
hgb 16.9
hct 52.0
mcv 88.1
mch 28.6
mchc 32.5
rdw-sd 39.4
rdw-cv 12.4

plt 247
mpv 9.6
p-lcr 21.3
pdw 10.8
pct
nrbc
nrbc
tas 58 <200
ves 1 ora 12
2 ora 28
indice di katz 13
pcr 1.2 0-5
psa 0.45 0-4
ft3 3.1
ft4 1.2
tsh 0.71
glicemia 64^
azotemia 26
creatinina 0.70
got 20
gpt 18
bilirubina tot. 0.78
diretta 0.12
indiretta 0.66
ck -nac 125
fosfatasi alca 78
gamma gt 12
proteine tot. 8.4^ 6.3-8.3
albumina 4.7
globuline 3.70^ 2.0-3.0
colesterolo tot. 210
trigliceridi 86
uricemia 4.9
sideremia 102
transferrina 278
ferritina 52.2
sodio 140
potassio 4.1
calcio 9.2
fosforo 2.7
cloro 99
magnesio 1.90
amilasi 39
lipasi 42
colinesterasi 7629
aptt 33
fibrinogeno 322
ca 19_9 <2.50
(iga) 206.82
(igg) 1531.19
(igm) 207.58
(c3) 106.05
(c4) 23.11
(catene k) 4.69^ 1.38-3.75
(catene lambda) 2.31
5)visita neurologica marcia a stella sbandavo a sx
6)tac cranio,ok
tutto nella norma,consiglia qualcosa che sia stato omesso negli esami o in base questi puo' avere un idea piu' chiara? nel frattempo in questi 3 gg almeno 3/4 ore al dì si sente debole agli arti testa vuota (non sempre) fastidio allo stomaco e facilita' ad avere crampi o addormentamento degli arti (questo negli ultimi 2 gg)

[#48]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Quello che non e' chiaro e' questo sbandamento nel corso della visita neurologica: cosa le ha detto il Collega che l'ha visitato?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#49] dopo  
Utente
praticamnete con gli occhi chiusi faceva due passi avanti e due indietro questo per un minutino e non si e' trovato nella posizione iniziale ma verso sx e' l'ho ha rimandato a fare una visita otorino tutto qui.per il resto cosa ne pensa Lei?

Cordiali Saluti


Alessandra

[#50]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Volevo appunto sapere se il neurologo ha imputato lo sbandamento ad una patologia vestibolare (e infatti lo ha inviato dall'otorino) oppure se supponeva un problema neurologico. Ma pare appunto verosimile la prima ipotesi. Vedremo allora cosa le dira' l'otorino.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#51] dopo  
Utente
l'otorino c'ha ricevuto privatamente questa sera alle 18.30 presso lo studio privato e dall'esame vestibolare non e' uscito nulla,mentre dalla visita setto sx deviato,ipertrofia dei turbinati e rinite cronica.A questo punto a chi ci rivolgiamo per lo sbandamento? Sentiamo altri due pareri(neuro-otorino)o lascio stare cosi? Lei che ne pensa? Io non riesco piu' cosa pensare in questo senso.

Come sempre Le auguro buon lavoro

[#52]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Riferisca al Neurologo quello che le ha detto l'Otorino. Uno dei due dovra' pur darle una spiegazione riguardo questi sbandamenti...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#53] dopo  
Utente
Potrebbe essere stata una infiammazione dell'orecchio che a distanza di 20 gg tra una visita e l'altra sia passata? O altrimenti? Cambio entrambi Dott.?

[#54]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La questione sembra complicarsi sempre piu'... Tenga conto che un esame neurologico per verificare gli sbandamenti e' alla portata di qualunque Medico, anche non Specialista: credo pertanto che la cosa migliore sia quella di rivolgersi al suo Medico di Famiglia e sottoporsi a questo semplice test: il Collega, se rilevera' problemi o dubbi interpretativi non avra' difficolta' ad inviare il suo ragazzo nuovamente dal Neurologo, anche magari diverso dal precedente. Nel frattempo provi a porre la sua domanda anche ai Neurologi del nostro sito.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com