Utente 184XXX
Buonasera,

A mio marito hanno diagnosticato un melanoma IV clark di 6mm .
E' stata fatta l'asportazione del nevo e l'esame istologico null'altro per il momento.
E' in programma l'allargamento. Il medico ce ci ha consegnato il referto ci teneva a precisarci che i 6mm di sviluppo verticale sono essenzialmente verso l'esterno e non verso l'interno. E come tale a suo parere potrebbero esserci buone probabilita' che non abbia inatccato i vasi capillari sottostanti.
E' un'ipotesi attendibile? vi è mai capitato un acso di sviluppo verso l'esterno?
Potrebbe significare che lo sviluppo verso l'interno in questo casa è da ritenersi inferiore a 3mm? Molto in ansia Vi ringrazio per una pronta risposta

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

non comprendo che cosa voglia dire il collega: lo sviluppo verticale è uno solo e la differenza nel melanoma la fa solo lo spessore di Breslow (6mm); in secundis il numero di mitosi per campo e ovviamente cosa fondamentale la stadiazione del tumore (esclusione di micrometastasi linfonodali e metastasi a distanza).

Comprendo benissimo la vostra voglia di avere delle notizie positive in merito alla vicenda, ma sono certo che il vostro dermatologo saprà illustrarvi per bene i passi da compiere anche perchè se prima non si stadia bene la situazione (linfonodo sentinella) non si può dire molto in base alla vicenda.

carissimi saluti ed in bocca a lupo; lieto di fornire ulteriori ragguagli sempre in via non vincolante e telematica.

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it