Utente 165XXX
Buongiorno.Sono una ragazza di 22 anni e da circa un mese mi è comparso un leggero ma fastidioso prurito/bruciore vaginale e presenza di rossore.All'inizio il mio medico mi ha consigliato di lavarmi con acido borico, ma la reazione è stata disastrosa infatti è comparso un leggero dolore quando mi toccavo e il prurito è aumentato.A questo punto (di testa mia) ho deciso di lavarmi con acqua semplice e di mettere la canesten (non gyno-canesten). Devo dire che i sintomi erano passati e anche il rossore però avevo sempre delle perdite bianco/giallastre.Da un paio di giorni mi è ricomparso il prurito e mi sono recata dal medico.Mi ha detto che si tratta di micosi, di candida in particolare; però non mi ha visitata.Gli ho detto di avere prurito,bruciore,secrezioni biancastre anche solide e questo è bastato per fargli fare una diagnosi e mi ha prescritto dei lavaggi (2 volte al dì) con Kinogen e poi la pomata Travocort sempre 2 volte al dì dopo il lavaggio con Kinogen. Ieri sera ho fatto tutta la procedura... il lavaggio tutto ok,ma la Travocort mi ha provocato un forte bruciore e prurito insopportabile.Ho cercato di resistere per qualche minuto,ma non ci sono riuscita e mi sono andata a risciacquare. Adesso non so che fare...è normale che bruci questa pomata? la cura è giusta? dovrei fare qualche esame specifico? in alternativa mi aveva prescritto Decoderm crema. Però io siccome sono un'infermiera qualche farmaco lo conosco e pensavo di curarmi con Kinogen e Gyno-canesten ,visto che ,quando mettevo la canesten, mi dava una sensazione di sollievo e mi aveva pure fatto passare il prurito; so comunque che la scomparsa dei sintomi non inficia per nulla su una possibile guarigione. Io vorrei curarmi con dei farmaci che intanto mi curino la micosi e inoltre mi facciano sparire questi fastidiosi sintomi. Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, le consiglio di recarsi da uno specialista dermatologo in quanto a parte il problema diagnostico, la terapia della candida non è possibile gestirla solo con applicazioni topiche, ma spesso necessitano di terapie più importanti.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salvem,
stante che tutto questo fai-da-te è , a mio parere inconcepibile, lo è ancor di più la superficialità e la supponenza del suo MMG. Ad ognuno il suo mestiere, sennò si fanno dei minestroni e poi, quando si arriva allo specialista (sempre che sia competente) si deve prima risolverei problemi causti dai pasticci, poi curare la patologia per la quale sono stati creati. Mi capita quotidianamente. E' presumibile che lei abbia la candida. Il cortisone sulla candida è una bestemmia, anche se a volte l'associazione viebnne data per calmare i sintomi (anche se io dissento). Direi che, per suggerirle una cosa intelligente e corretta, a questo punto dovrebbe evitare di proseguire a tentativi e fare una buona visita ginecologica così da avere un' orientamento un pò migliore. Sennò alla fine verrà fuori un quelcosa di cui sarà dificile venire a capo. Non lo prenda come una sgridata perchè non è certo la mia intenzione, ma come un consiglio di tipo operativo.

Un caro saluto
Luigi Mocci MD

[#3] dopo  
Utente 165XXX

Gentilissimi dottori intanto vi ringrazio perchè entrambi avete detto la stessa cosa e mi avete chiarito le idee. Rispondo al dottor Mocci riguardo il fai da te... beh, io all'inizio non sapevo che potessi avere la candida, anzi non lo immaginavo proprio per questo ho fatto di testa mia pensavo fosse solo una semplice irritazione... appena ho capito che non è stato così mi sono subito recata dal medico. Non voglio nella maniera più assoluta sostituirmi alle cure degli specialisti, anzi tutto il contraio e se vi ho scritto è per questo. Vi ringrazio nuovamente, cardiali saluti.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Cara Signora,
non hopensato che volesse sostituirsi agli specialisti, ma ho solo cercato l'indicazione di maggior buon senso possibile, a mio modo di vedere. Purtroppo, nella vita comune, accade spesso che si tenda un attimo a sottovalutare alcuni segni, in totale buona fede, ma questo poi porta a mettere in maggiore difficoltà lo specialista quando si arrivi a consultarlo.

Un buona giornata anche a lei
Luigi Mocci MD