Utente 166XXX
Gentili Dottori,
mi dispiace disturbare forse per un motivo banale. sono una studentessa di medicina che è molto attenta alla sua salute. ho un nuovo ragazzo con il quale ho deciso di avere rapporti. prima ho voluto che si facesse dei test per evitare mst. ha deciso di diventare donatore avis, quindi direi che sono tranquilla per hiv,hcv e sifilide. è chiaro che non potevo pretendere si facesse un sacco di tamponi uretrali per tutte le mst. abbiamo avuto un rapporto circa due sett fa protetto da preservativo, ma lui ha praticato a me sesso orale senza protezione. dopo circa 4-5gg ho avuto un pò di prurito vaginale con perdite simil-candida che dopo l'uso di tantum rosa(1 solo volta) sono passate abbastanza. nel frattempo ho iniziato a usare chilly antibatterico per evitare infezioni. poi mi è venuto il ciclo (che tra l'altro è stato molto "blando" , solo un gg di ciclo abbondante) e da 2 gg (ormai 15gg dopo il rapporto orale a rischio) ho sviluppato un'irritazione intima in tutta la zona perivaginale, delle grandi labbra e fino all'ano. la zona è rossa ed è come se fosse un'irritazione da sfregamento, infatti la pella ha questo aspetto. può essere dovuto ad un mst o più probabile uno sfregamento da assorbente?!? ho postato la domanda nella sezione dermatologia e venerologia, ho sbagliato?! dovevo porla in ginecologia?!?! inoltre è bene specificare che io ho una pelle molto delicata, sono affetta da una dermatite atopica da quando sono bambina, e ho una dac(nn si sa dovuta a cosa) sulla mano che recidiva con una frequenza ormai insopportabile.
grazie per la vostra collaborazione
nn ho un dermatologo di fiducia e la mia ginecologa è fuori città fino a data sconosciuta! non sapevo come fare!
volevo inoltre aggiungere che il mio ragazzo ha sempre fatto uso di preservativo nei suoi rapporti tranne una sola volta con una ragazza,e inoltre non ha mai fatto rapporti orali con altre,e che ormai è da aprile che stiamo insieme e quindi è almeno da aprile che non ha altri rapporti con altre ragazze! grazie del vostro aiuto

[#1] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente e futura collega, purtroppo senza la visualizzazione delle lesioni non è possibile fare una diagnosi. Le cause che possono corrispondere alla sua descrizione sono numerose, da forme irritative, allergiche o infettive, ma verosimilmente non correlate al rapporto orale che lei ha riferito.
Le consiglio di non praticare automedicazione, ma di rivolgersi ad uno specialista dermatologo.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#2] dopo  
Utente 166XXX

la ringrazio per la celere e rassicurante risposta...purtroppo ho chiamato per un appuntamento e mi hanno detto che prima di un mese e mezzo non se ne parla (io questa cosa proprio non la capisco, se uno ha un problema urgente che deve fare????) quindi mi chiedevo se usare creme come la pasta fissan possa essere una buona idea o no! grazie ancora buona giornata!

[#3] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi

28% attività
0% attualità
12% socialità
CASTELVETRANO (TP)
ROMA (RM)
MARSALA (TP)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
La pasta all'ossido di zinco è un buon presidio per le sue proprietà astringenti, adsorbenti ed antiinfiammatorie. La sua applicazione non credo faccia danni, ma le ripeto un consulto dermatologico è necessario per una terapia più idonea.
Saluti
Dr. Carlo Mattozzi

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Spero potrà reperire qualche informazione utile leggendo un personale articolo proprio su questo tema spesso misdiagnosticato al di fuori della sede elettive dermovenereologica:

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/604-problemi-vagina-esterna-vulviti-vaginiti.html

saluti a lei
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 166XXX

Vi ringrazio per la vostra disponibilità! ho letto il suo articolo dottor Laino, è stato molto utile. purtroppo avendo il ciclo non posso valutare se sono affetta da qualche tipo di perdita particolare. approffitto della vostra disponibilità per una domanda a cui non ho mai dato una risposta! è possibile, per quanto ho riferito, che io possa essere stata infettata tramite un rapporto orale passivo da infezioni quali clamidia o gonorrea?! ho sempre saputo che i batteri/virus delle mst sono trasmissibili tramite le secrezioni vaginali o lo sperma, non con la saliva(altrimenti credo ci sarebbe il rischio anche per un bacio profondo!!!) potete chiarirmi questo dubbio per piacere! grazie ancora

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
E' possibilissimo contrarre questo tipo di infezioni con un rapporto orale passivo o attivo

https://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1330/Decalogo-di-prevenzione-sul-Rapporto-Sessuale-Orale-non-protetto-il-terrore-dell-HIV-Co

cari saluti
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#7] dopo  
Utente 166XXX

la ringrazio dott Laino,è stato molto utile! nel suo decalogo non è nominata la clamidia, perchè?! cmq ora l'irritazione e il fastidio è passato con l'uso di tantum rosa...è più probabile che il tutto fosse dovuto ad un insieme di stress e sfregamento da assorbente. dato che non ho più sintomatologia ora, credete sia comunque il caso che io prenoti un visita dermatologica o ginecologica tra più di due mesi?!?
mi dispiace disturbare ancora, ma non vorrei essere negligente e pentirmi in futuro! faccio tanto per la mia salute, ma è ovvio che non si può pretendere che un ragazzo faccia un milione di tamponi, soprattutto all'inizio di una storia! grazie ancora!

[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No basta la visita !

La c. Non e' citata per 3 motivi

E' un patogeno molto difficile (chlamidia=mantello) per vari motivi
Era un decalogo ( ma andremo avanti..)
Spessissimo e' associata alla gonorrea, quando questa presente

Saluti
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it