Utente 354XXX
Salve dottore, la mia bambina di 3,5 anni da qualche tempo, diciamo 3-4 settimane soffre di un fastidioso prurito nelle giunture delle gambe (dietro alle ginocchia) e nelle giunture delle braccia (dietro ai gomiti). Ne soffre alla mattina e alla sera, specie se esce dalla vasca da bagno con acqua calda... dura qualche minuto, pero' lei non ha limiti nel grattarsi e si fa' delle chiazze belle rosse, poi basta un po di crema con un po' di cortisone e il giorno dopo si vede quasi nulla ma al tatto si sente la pelle ruvida......
Io mi metto un po' di idee strane , tipo se questo puo' avvenire per problemi epatici, visto che mia mamma ha l'epatite b (portatrice sana) e c e ha tenuto (di giorno) la bambina per 2 anni senza pero' avere mai contatti con aghi, siringhe o altro, inoltre parlando con lo specialista che segue mia mamma per l'epatite, mi ha detto poco probabile perche' per creare prurito questa malattia deve essere in uno stadio avanzato che vista l'eta' della bambina e' poco probabile.
In attesa di una sua gentile risposta, la ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
le consiglio gentile signora una buona visita dermatologica per l'esclusione fra le diverse cause di prurito, anche di una dermatite atopica;

la prenoti con fiducia e mi raccomando di evitare apposizioni di terapie non specialistiche sulla pelle della bimba

saluti cari
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 354XXX

Grazie, l'ho gia' prenotata la visita, sara' a meta' febbraio purtroppo, ma la pediatra, ieri sera l'ha vista, e mi ha detto che non serve la visita, perche' e' una dermatite atopica causata da intolleranza alle proteine del latte....ha detto che bisogna ridurre quelle!
Mha' con tutto il latte che ha bevuto fino ad ora, possibile che verso i 4 anni salta fuori una intolleranza del genere??
Lei che mi consiglia di fare?
che serve la visita dermatologica se per caso a meta' febbraio non ha piu' nulla?

[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
o perbacco..!

ritorniamo come al solito all'atavico scontro fra pedaitri e dermatologi riguardo la dermatite atopica;

cara signora, la DERMATITE ATOPICA (per favore legga i tanti consulti ed articoli presenti in medicitalia su questo tema) NON è un'allergia alle proteine del LATTE, ma è una dermatosi infiammatoria cronica, causata da un preciso deficit di barriera cutanea (carenza della sostanza cementante le cellule che compongono l'epidermide): tale carenza causa uno "sbriciolamento" di questi cheratinociti (le cellule della pelle appunto) e comporta la liberazione di una serie di sostanze (citochine) pro-infiammatorie che inziano il processo eczematoso;

il grattamento, gli agenti atmosferici, la scorretta detersione e tante altre piccole e grandi componenti causano il peggioramento e il mantenimento della stessa.

Le sedi di questi eczemi variano la loro localizzazione con l'età.

Esiste un 50% di dermatiti a topiche legate ad allergie di altro genere ed un 50% senza alcuna allergia collegata.

Mi perdoni la sua pediatra, ma ritengo piuttosto utile che lei faccia effettuare una visita dermatologica alla sua bambina, perchè lo specialista della DERMATITE ATOPICA è e rimane - fino a prova contraria - il dermatologo.

Parere di dermatologa e di mamma di una peste di 3 anni e mezzo!

saluti cari
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 354XXX

Grazie, ma come pesti io la supero...ne ho un'altra di 2...
Manterro' l'appuntamento, soltanto che non capisco come fara' a vedere la dermatologa se ha una dermatite atopica tra 25 giorni....se non ha piu' prurito...forse devo sperare che le venga il prurito qualche giorno prima o che continui...
Grazie ancora.

[#5] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
pensi che esistono decine di cosiddetti "segni minori" di dermatite atopica sulla pelle dei piccoli pazienti; per aggiungere una nota di colore, le dico che individuiamo sempre i piccoli atopici, anche perchè sono più intelligenti della media e soprattutto ti devastano lo studio dopo 2 minuti!

saluti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 354XXX

Salve, mi hanno chiamato e l'ho portata prima, sabato scorso, che era influenzata. Il dermatologo al tatto ha detto che e' dermatite atopica, che cmq. vuole rivederla dopo la febbre, perche' la febbre fa' andare via la dermatite, e che dovremmo fare esami del sangue per accertare che ci siano allergie o altro...ha detto antiig.....muffe....boooo
Ma bisogna proprio farli sti esami del sangue secondo lei? ha solo 3 anni, bisogna legarla...