Utente 238XXX
Salve. Circa due mesi fa dopo aver avuto alcuni rapporti ho sentito un fastidio localizzato intorno al prepuzio; alla vista appariva rossastro. Dopo qualche giorno il fastidio è sparito per poi ritornare circa un mese fa (sempre dopo rapporti). Ho consultato un urologo il quale mi ha spiegato che si trattava di una infiammazione dovuta al ripetersi di infiammazioni minori e mi ha prescritto l'utilizzo notturno di pevaryl 1% soluzione cutanea e quello giornaliero di Vea Lipogel. Ho iniziato la terapia circa 10 giorni fa..nel frattempo ho avuto dei rapporti (non avevo ricevuto nessuna indicazione a riguardo ma riconosco la mia colpa). Sembrava migliorare ma ieri ho avuto difficoltà nel muovere il prepuzio e ho notato sullo stesso, oltre al rossore, anche delle microlesioni mentre oggi un biancore del meato uretrale. Ho percepito, leggendo gli altri articoli, che potrebbe trattarsi di lichen sclerosus in fase di avanzamento (mi riferisco al meato uretrale bianco). Dato che mi trovo nella difficoltà di farmi visitare in tempi brevi volevo chiedere se per arrestare l'avanzamento (ho letto di un possibile successivo coinvolgimento dell'uretra) e la cura debba rivolgermi immediatamente ad uno specialista (cosa che in caso contrario farei a fine mese) o siano sufficienti l'astinenza totale e la terapia consigliatami anche in riferimento alla sintomatologia del meato uretrale. Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini

36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
gentile utente dai i sintomi che riferisce è indispensabile una visita dal dermatologo,non c'è urgenza immediata ma prima la effettua e prima potrà avere una diagnosi e la conseguente terapia, nel frattempo eviti di applicare prodotti medicati sulla zona e si astenga dai rapporti sessuali, cordiali saluti
Dr.Stefano Battaglini
Specialista in dermatologia e venereologia
www.stefanobattaglini.it