Utente 242XXX

Dopo aver curato l'alopecia areata dal 10/12/2008 al 05/2011
con i seguenti trattamenti :
1)Cistodil ,Kloma ,Elocom
2) Reumacort pumata
3) Mininoxidil ,tratinoina,glicole propilen,alcol puro,
4) Olux Spray
5) Protopic pumata
Purtroppo dopo aver riscontrato pochissimi miglioramenti ma solo peggioramenti cutanei ( chiazze aumentate ) mi sono rivolto ha un centro specializzato per i capelli ,effettuando una serie di esami tricologico,obbiettivo,biopsia ,
con diagnosi diversa di alopecia cicatriziale.
Vista la diagnosi di alopecia cicatriziale e il difficile miglioramento ,vorrei capire se
questo peggioramento ( aumento delle chiazze ) puo essere dovuto ai trattamenti iniziali utilizzati per l' alopecia areata oppure per il ritardo della diagnosi di alopecia cicatriziale .(in data 25/07/2012-)
Gradirei un vostro parere .

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ha effettuato una biopsia?
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 242XXX

Si è stata effettuata una biopsia con diagnosia di alopecia cicatriziale ( in data 25/07/2012 ).
Mentre nel periodo dal 10/12/2008 al 20/05/2011 mi è stata diagnosticata e curata l'alopecia areata senza effettuare la biopsia .

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Alopecia cicatriziale e' un po' vago,considerato il fatto che tante sono le condizioni patologiche che portano a questa condizione istopatologica, tra cui la fase finale della stessa a.areata. Comunque con questi elementi e'impossibile stabilire un nesso tra la diagnosi ritardata e un supposto danno peggiorativo.
Cordialita'
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 242XXX

Considerato che possono essere tante le condizioni patologiche che determinano l'alopecia cicatriziale ,e considerato che sono state effettuate svariate cure o trattamenti alla cute ( vedi trattamenti indicati nel messaggio del 03/03/2012)
per circa 2,5 anni per alopecia areata .
Successivamente è stata effettuata la Biopsia Ecissionale con esame istologico riportando la seguente descrizione: Istologico su Biopsia di cute
Descrzione macroscopica :
campione di disco di cm 0,2 ( cuoio capelluto ).
Diagnosi microscopica
Un frammento cutaneo rivestito da epidermide nei limiti della norma ,con cheratinizzazione basket.
Il derma mostra fibrosi con formazione di "cordoncini fibrosi " associata a lieve
flogosi cronica.
Su questo campione completa atrofia della componente pilare .
Reperto morfologico compatibile con alopecia cicatriziale.

Sperò che la descrizione sia sufficiente ?





[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Potrebbe comunque essere compatibile con una alopecia areata evoluta in cicatriziale (la dò come probabile tra le varie possibilità ovviamente), cosa che può succedere nonostante le terapie corrette.
Di più non saprei dirle.
cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#6] dopo  
Utente 242XXX

Non so cosa fare e cosa prendermi per l'alopecia cicatrizziale.
Negli ultimi mesi mi hanno consigliato la (Ciclosporina e Glicole Propilenico ,alcol) fino a marzo 2012 e poi successivamente fino a maggio 2012 Alocombi fase i e fase 2 .
Da circa un mese non prendo niente , mi capita di avere un prurito ultimamente al cuoio capelluto (cute).
1 )Cosa mi consigliate con la diagnosi indicata nel messaggio inviato il 05/03/2012 sopra indicato e trattamenti , per evitare che l'alopecia cicatriziale si estende su tutto il cuoio capelluto o cute .

2) Credo che se veniva diagnosticata prima l'alopecia cicatrizile rispetto alla prima diagnosi ( di 2,5 anni fa) di alopecia areata, sicuramente non avevo tutti questi peggioramenti .

Gradirei un vostro parere



[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
posso solo sottolineare di non confondere una diagnosi clinica con una diagnosi istologica.
I piani sono diversi .
le altre valutazioni possono essere fatte solo direttamente sul caso specifico e richiederebbero la presa in carico , a livello reale, del suo caso.
Purtroppo dalla postazione telematica non si può dire nulla di più, salvo che l'alopecia cicatriziale è una condizione finale a cui si arriva da diverse patologie, la cui clinica potrebbe essere anche compatibile con la diagnosi iniziale di areata. E che può essere in tanti casi una condizione d'arrivo comunque obbligata.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)