Utente 257XXX
Salve ,
Ho avuto per 3 giorni 25 rapporti sessuali non protetti con la stessa partner .
Dopo poche ore dal terzo giorno ho sentito dolore e prurito nel pene , che si sono trasformati in arrossamento leggero, minuscole bolle(bianche e rosse) e irritazione cutanea sul glande e secchezza della pelle . Passati 3 giorni , non sento piu' dolore , le bolle stanno sparendo ma sento ancora fastidio e prurito cutaneo sul glande.
Ho sempre avuto delle minuscole bolle sulla "corona" del glande che con il passare del tempo stanno sparendo del tutto, il che mi fa pensare di non avere micosi.

Ora chiedo a voi .
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe trattarsi semplicemente di un "problema meccanico", viste le "performance sessuali" da lei narrate; comunque ora bisogna sentire in diretta almeno il suo medico di fiducia e da lui ricevere poi tutte le eventuali indicazioni mirate da seguire.

Non si pasticci e non si automedichi!

Ancora cordiali saluti
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Nell'ipotesi di una balanopostite di natura da determinare, vista questa persistenza ormai superiore alle 48 ore, direi che sia utile sempreche' il sintomo permanga, ascoltare direttamente un parere dermovenreologico per appurare ed escludere le varie ipotesi celanti una potenziale balanite / balanopostite.

Legga se vorrà degliapprofondimenti personali su questo tema, su www.balanopostite.it o su www.medicitalia.it

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it