Utente cancellato
Salve,
vi scrivo perchè questa mattina ho provato per la prima volta a penetrare sessualmente la mia ragazza (lei non vergine) ma non ho avuto una bella esperienza: quando cerco di penetrarla sento un dolore fastidioso sul glande che è molto sensibile. Alla base del glande sono presenti molti puntini che escono leggermente di fuori di colore biancastro. Se li tocco sento uno strano fastidio doloroso. Dolore simile anche se tocco tutto il glande che è ricco di una specie di rughe. Inoltre la pelle è secchissima e scoprendo il glande non scivola ma sembra "appiccato" alla pelle esterna.

Ho provato oggi a spalmare una crema idratante per il corpo, ma vorrei sapere qual'è la causa e se ci sono dei trattamenti specifici per questo tipo di problema, che al momento di tentare la penetrazione, sentendo dolore, l'erezione tende a diminuire di molto e quindi non è più possibile fare rapporti sessuali.

In attesa di una vostra risposta vi porgo i miei saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
anzitutto, gentile utente dovrebbe capire se il suo pene sia normoconformato e non abbia alcuna patologia in atto; il rapporto sessuale difatti, non dovrebbe essere dolori per entrambi i partner, in condizioni fisiologiche.

Pertanto utilizzi questa occasione per programmare una visita DermoVenereologica finalizzata al chiarimento di queste situazioni e se necessario, una terapia adeguata, oltreché consigli per una corretta lubrificazione nel rapoprto sessuale.

Ovviamente non utilizzi assolutamente prodotti fai da te che potrebbero addirittura peggiorare il suo quadro.

legga se vorrà degli approfondimenti (a carattere meramente orientativo) sulla balanopostite balanite presenti in www.medicitalia.it oppure nel sito personale www.balanopostite.it

carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it