Utente 274XXX
Gentili dottori,
sono una donna di 34 anni da 3 mesi sono affetta da verruche piane alle mani, pancia e gambe, poche e sparse.
Le ho fatte bruciare ma continuano a presentarsi sto prendendo immunoskin plus senza grandi risultati; dopo una piccola congiuntivite mi è comparsa una piccola verruca anche sulla palpebra superiore.
Leggendo su internet varie informazioni mi sono abbastanza spaventata in quando le verruche sono collegate all'HPV e temo l'insorgere di patologie più gravi.
Attualmente sto usando dei guanti per lavarmi allo scopo di evitare l'autoinoculazione e mi chiedo se devo anche lavare la biancheria separatamente per non contagiare gli altri familiari o se basta lavare ad un temperatura superiore ai 60 gradi con un disinfettante specifico.
La confusione è tanta e questo problema mi sta creando parecchi disagi anche nella vita di tutti i giorni, esiste una terapia risolutiva, un integratore migliore di altri?!
Grazie per il tempo che vorrete dedicarmi.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
le verruche piane sono un disturbo a carattere autorisolutivo destinate a scomparire in un tempo più o meno lungo. Anche se sono causate da un HPV questo è assolutamente innocuo e non in grado di nuocere. Tutti i tentativi terapeutici sono destinati al fallimento poiché questa patologia risente del noto fenomeno di Koebner, cioè ogni qualvolta si determini un trauma sull'epidermide, la malattia "segue" queste aree di traumatismo. La cosa migliore da fare è quella di aspettare che scompaiano spontaneamente.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 274XXX

La ringrazio molto per la cortese e rassicurante risposta.
Ho notato che una volta bruciata la prima che si era formata sulla mano ne sono insorte altre, a breve distanza, mi ero posta il problema che forse era meglio non intervenire ma il mio dermatologo ha insistito, sostenendo che avendole sulle mani c'era il rischio di far insorgere patologie genitali ecc. anche con il semplice contatto nel lavarsi.
Ora le rubo ancora un minuto per chiederle se questa teoria è strampalata e mi sono fatta bruciacchiare le mani per nulla o se ha un fondamento e dunque sulle mani bisogna sempre intervenire.
Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
Ripeto che se la diagnosi di verruche piane é esatta, queste non necessitano di alcun trattamento.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 274XXX

La ringrazio per la cortesia e la pazienza nel rispondermi; il dermatologo a parlato di verruche piane giovanili e di verruche a mosaico per una che avevo sotto la pianta del piede.
Non essendo esperta in materia mi rimetto alla sua diagnosi.
Grazie ancora.

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
È fa bene: solo lo specialista in dermatologia puó fare la diagnosi con la visione diretta degli elementi.
Poi magari ognuno di noi potrá non vederla allo stesso modo per quanto concerne il modo di trattare le malattie della pelle, ma questa é caratteristica comune a tutta la modicina che é scienza in perenne evoluzione.
Cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#6] dopo  
Utente 274XXX

Certo che sì, la diagnosi è materia di chi ha preso visione diretta del problema questo non si discute mai, se no non ci sarebbe motivo di andare dal dottore e ci faremo tutti le diagnosi via web.
Cordiali saluti e ancora grazie della disponibilità.