Utente 298XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 34 anni, otto mesi fa ho eseguito una frenuloplastica in quanto il frenulo mi creava problemi, era diventato poco elastico e bianco (non ricordo traumi che hanno portato a questo evento). Il decorso dell'operazione non mi ha creato problemi, anche se a pene eretto sentivo un leggero stringimento della pelle del prepuzio sotto il glande che diventava più bianca. Per spiegarmi meglio è come alcune foto dell' anello fimotico presenti su internet. Inoltre sentivo la pelle del prepuzio più aderente al glande. Non ho nessun taglietto o prurito ed a riposo nessun problema. Pensavo che con il tempo sarebbe passato ma così non è stato. Così sono andato dal dermatologo che ha diagnosticato un sospetto lichen iniziale e mi ha dato come cura 10gg di Clobesol mattina e sera. Dopo 5 giorni di cura sono stato a visita dall'urologo che mi aveva operato e lui non vedeva nessun lichen, solo una leggera fimosi. Finito la cura di 10gg di Clobesol sto meglio anche se il problema non è scomparso del tutto. Per chiarirmi le idee sono stato da un altro dermatologo molto valido il quale mi ha escluso con certezza il lichen, dicendo che il problema è dovuto alla cicatrizzazione da frenuloplastica e mi ha prescritto piascledine e una crema idratante e da qualche giorno sto seguendo questa cura ed è ancora presto per vedere se fa effetto. Visto i pareri discordanti dei medici vorrei sapere cosa ne pensate e se si consiglia di effettuare una biopsia per escludere il lichen. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

In base alla mia esperienza su questa malattia posso dirle che la diagnosi di lichen sclerosus scleroatrofico deve essere composta con estrema esattezza.
Pertanto dovrà rivolgersi all'esperto Dermovenereologo che potrà indicarle la strada da compiere con selettività e praticità
Per ulteriori informazioni su questa patologia può leggere nel motore di ricerca del nostro sito www.medicitalia.it oppure quelle personali su www.lichenscleroatrofico.it

Carissimi saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it