Utente 218XXX
Buonasera,
Da un po' di anni le mie gambe sono diventate un vero disastro, tanto da non aver nemmeno il coraggio di mettermi una gonna o un pantalone corto d'estate.
Se può essere utile premetto di soffrire di ipotiroidismo autoimmune, scoperto a maggio 2014.
Dal ginocchio in giù sono piena di pustolette (non so nemmeno come definirle) color roseo sossastro e mi sembra che la maggior parte contenga peli incarniti e dove non ci sono rimane comunque la macchia marrone. Non mi provocano prurito ma ho la pelle sempre molto secca, tanto che quando tolgo i jeans (sopratutto su quelli neri) mi accorgo che sono pieni di piccoli puntini bianchi di pelle.
Mi depilo con la ceretta da un'estetista da circa 3 anni (prima solo rasoio) e nonostante un'idratazione quotidiana e uno scrub 2 volte la settimana il mio problema diventa sempre peggiore. Causandomi non poco disagio.
C'è qualche altro accorgimento che posso adottare per migliorare il mio problema?
Ho un'altra domanda se mi è concesso. Dopo l'estate il mio viso si è riempito di brufoli, io che in adolescenza avevo una pelle perfetta, mi ritrovo a 30 anni a dover lottare contro i brufoli ai quali non trovo rimedio, ho cambiato 3 creme diverse ma senza risultati ..attualmente uso una crema viso Collistar e un fondotinta marca Collistar
Ringrazio e saluto

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

comprendo bene il suo problema: sono certo che in sede dermatologica si riuscirà a comprendere la situazione e ad approntare la terapia corretta che in questi casi può prevedere anche l'utilizzo di terapie strumentali (es luce pulsata dermatologica ad alta intensità con manipolo e settaggi specifici)

carissimi saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 218XXX

Grazie, ho già provveduto a prendere un appuntamento dal dermatologo per il 1 marzo.
Spero vivamente per le mie finanze che l'unica soluzione non sia luce pulsata o simili perché non potrei proprio permettermelo.

Ha modo se possibile di dirmi invece per i brufoli sul viso che posso adottare qualche accorgimento per migliorare la situazione? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non servono accorgimenti, ma una terapia specifica, che passa sempre per la diagnosi: di solito il successo si ottiene con delle terapie combinate sia orali che topiche che strumentali come l'avevo appunto accennato. Ancora saluti.


Dr Laino
www.latuapelle.it

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it