Utente 449XXX
Salve a tutti, vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.
Il mio problema attiene ad una costante perdita di capelli e peli corporei.
Purtroppo sin da ottobre ho vissuto un periodo molto stressante; ne sono venuto in parte fuori ma questo problema rischia di farmici ripiombare, dal momento che il solo pensiero mi causa una forte ansia in grado di cambiare il mio umore.
È praticamente da novembre che assisto ad una cospicua perdita di capelli, il che mi ha provocato un certo diradamento nell’arco di sei mesi.
Questo insieme ad un certo prurito al cuoio capelluto.
Oltre a ciò, assisto anche a depigmentazione e perdita di peli della barba, con presenza di diradamento, maggior peli biondi e, fra i peli caduti, una pigmentazione più scura verso l’esterno e più chiara man mano che ci si avvicina alla radice.
Qualche tempo fa ho anche avuto un singolo episodio di perdita di circa una trentina di peli per singolo braccio e gamba, oltre ad una maggior perdita di peli delle sopracciglia, in merito ai quali non posso però essere certo.

Ho sostenuto una visita dermatologica in ospedale della durata di qualche minuto, durante la quale il medico ha verificato un certo diradamento nella barba sostenendo che sarebbe bastato un integratore; mi ha inoltre prescritto finasteride per i capelli, senza tuttavia utilizzare alcun strumento per verificare presenza di capelli miniaturizzati o altro.
Né suggerendomi eventuali esami per togliere alcun dubbio.
Insomma, mi è sembrata una visita molto superficiale.

Le mie domande sono queste:
1) Non avendo in alcun modo chiazze associabili ad alopecia areata, può trattarsi di alopecia universale anche senza che vi siano le suddette chiazze?
2) Può il solo stress causare tutto questo? Oppure è possibile che vi sia dell’altro?
3) Quali esami posso effettuare per escludere o meno la presenza di qualche problema?
Voglio dire, se è una malattia autoimmune si può riscontrare con qualche esame della tiroide? Se sì, di che tipo?
Se si tratta di effluvio acuto o cronico, defluvio da androgenetica o alopecia psicogena, vi è un qualche esame che possa appurarlo?
Quanto alla perdita di peli della barba, come posso anche qui verificare che non vi sia nulla?

Scusate la raffica di domande, so che dovrei rivolgermi ad un dermatologo che mi segua e dia una mano a verificare i miei dubbi, ma mi aspettavo di trovare risposte in questa visita ed ho trovato tutt’altro e sinceramente adesso non so a chi rivolgermi, dal momento che non essendoci ancora sintomi estetici particolarmente visibili potrei essere liquidato in qualche minuto come successo qualche giorno fa… Ma sinceramente speravo di trovare ed eventualmente risolvere il problema prima che possa provocare certe conseguenze.

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

rispondo segnatamente:

1) Non avendo in alcun modo chiazze associabili ad alopecia areata, può trattarsi di alopecia universale anche senza che vi siano le suddette chiazze?

- No non può trattarsi di alopecia universale se è esclusa l'alopecia areata

2) Può il solo stress causare tutto questo? Oppure è possibile che vi sia dell’altro?

- Si

3) Quali esami posso effettuare per escludere o meno la presenza di qualche problema?

- la Tricoscopia digitale ad alta definizione anzitutto

Voglio dire, se è una malattia autoimmune si può riscontrare con qualche esame della tiroide? Se sì, di che tipo?

- veda sopra

Se si tratta di effluvio acuto o cronico, defluvio da androgenetica o alopecia psicogena, vi è un qualche esame che possa appurarlo?

- la visita dermatologica è sufficiente meglio se corredata dell'esame di cui sopra

Quanto alla perdita di peli della barba, come posso anche qui verificare che non vi sia nulla?

nella visita si comprende tutto con selettività e senza dubbi.

Carissimi saluti
Dr.ssa Suetti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 449XXX

La ringrazio per la celere risposta; il fatto che un periodo prolungato e di forte stress possa causare questi sintomi mi ha sicuramente tranquillizzato... Temevo che l'unica ragione possibile fosse un qualche tipo di alopecia.
In due settimane sosterrò una visita dermatologica presso un medico privato, durante la quale verranno fatti tutti gli esami necessari di modo da accertarsi di cosa possa trattarsi.

La ringrazio nuovamente
Saluti