Utente 368XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni, ho notato ormai da anni che in corrispondenza del periodo invernale la mia pelle del viso é più soggetta alla formazione di foruncoli (ancora soffro di una forma leggera di acne, che appunto si acutizza di molto in inverno). volevo sapere se é possibile che tale fastidioso problema possa essere dovuto ad una minore esposizione alla luce solare e quindi ad un deficit di vitamina D, se reputate tale ipotesi improbabile o impossibile sono curioso
di leggere vostre eventuali spiegazioni in merito. Grazie mille in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo

Ci sarebbe da scrivere un tomo sull'aspetto dei raggi UV rispetto all'acne: diciamo molto semplicemente che l'acne non peggiora in inverno e che i raggi UV possono ridurre la fase infiammatoria ma alimentare quella infettiva (per processi metabolici e biochimici)

Direi quindi che l'inverno è il miglior periodo per curare l'acne e per farlo occorre il dermatologo e un preciso algoritmo diagnostico terapeutico per la scelta della teapia efficace in base al paziente.

Quindi programmi la cura (che spazia da topici a farmaci sistemici a terapie strumentali come la IPL ad alta intensità e manipoli specifici) con lo specialista

cari saluti

Cari saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it