Utente 406XXX
Salve Dottori, ho 38 anni, circonciso da circa 33 anni, e da circa due anni che ho i seguenti disturbi ai genitali:
1)glande arrossato-rosato colore ovviamente non omogeneo, secchezza desquamazione bruciore e prurito in erezione,
2)capillari troppo evidenti sul solco balano in particolare lungo tutta la cicatrice e sul lato destro è presente un ceppo molto più folto,
3)proprio da circa due settimane l'orifizio dopo aver urinato diventa arancione.
mi hanno già visitato diversi Dottori di cui tre Dermatologi e quattro Urologi-Andrologi (anche per via di un uretrite-prostatite abatterica)
i quali dopo avermi sottoposto a diversi esami di cui tampone balano,urinocoltura,ecografia,ecodoppler, spermiocoltura e tampone uretrale questi ultimi due positivi allo stafilococco ma i medici dicono che non è questo la causa dei disturbi, non è neanche l'uretrite, ma che la causa è un processo fisiologico dovuto alla circoncisione prescrivendomi detergenti intimi,vea olio spry, fisian crema,balanil gel, iniezioni di seleparina (per via della vena dorsale che si era indurita),fitostimoline e clobesol quest'ultimo solo per 20 giorni poi il medico che melo ha prescritto mi ha detto di non applicare proprio più nulla, tanto il disturbo e una conseguenza della circoncisione.
Dopo tutti questi tentativi la situazione non cambia, anzi sembra peggiorare, cos'altro potrei fare? rivolgermi a un altro medico?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

spero tragga notizie utili da questo approfondimento personale:

http://latuapelle.it/dermatologia-genitale-e-malattie-sessuali/glande-screpolato-le-cause

carissimi saluti

Dr Laino
www.latuapelle.it

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Grazie Dott. Laiano per avermi risposto, comunque avevo già letto quell'articolo, volevo sapere se possibile, se anche secondo voi l'uretrite non ha nulla a che fare col problema del glande e se eliminando i capillari (che secondo i dottori che mi hanno visitato sono un effetto collaterale della circoncisione) la situazione possa migliorare e/o se esiste una crema più efficace di quelle già usate per impedire la desquamazione (che avviene solo in erezione) e se esiste un cosmetico color pelle di lunga durata.

Grazie ancora.