Utente 449XXX

Buonasera, da qualche mese "convivo" con una piccola verruca sulla pelle del pene e in questi ultimi giorni mi sono accorto che ne è spuntata un'altra a 1 cm. E' ormai da anni che ho verruche su mani (dorso e palmo) e in altre zone del corpo, ho provato ad eliminarle sia con medicinali che con sedute ospedaliere (penso le trattavano con azoto liquido perché sentivo freddo) ma poi ho rinunciato perché anche se molte venivano eliminate ne comparivano sempre delle altre. Data questa mia esperienza sono abbastanza certo che si tratti di verruche le escrescenze che ho sul pene.
A differenza delle altri parti del corpo qui mi danno alquanto fastidio soprattutto per la mia vita sessuale. A tal proposito volevo chiedervi se c'è rischio di contagio per la mia partner nel praticare rapporti completi, ma anche orali e anali, con me.
L'altra mia domanda è come fare ad eliminarle visto la delicatezza della zona: mi consigliate di usare esclusivamente metodi naturali o posso utilizzare anche metodi più invasivi come medicinali se non addirittura alcuni interventi ospedalieri?

Grazie per il servizio che offrite, spero possiate aiutarmi

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.pz
Certamente potrebbero essere verruche genitali cioè condilomi correlati all'HPV quindi vanno eliminati ,anche perché sono contagiosi.
E possono dare problemi importanti ,specialmente nelledonne ma anche negli uomini
Deve fare una visita dermatologica e lo specialista provvederà a eliminarli (laser o altri mezzi ).
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Gentile dr. Griselli, intanto la ringrazio per la gentile risposta precedente ma avrei altre domande da porle.
Rimedi naturali come l'aglio, la buccia di banane e l'olio di ricino possono aiutare davvero all'eliminazione di verruche e condilomi o sono solo credenze popolari?
Ho letto un articolo qui su MI+ e mi pare di aver capito che i condilomi genitali si trasmettono solamente tra un condiloma genitale e l'altro e non è possibile che da una verruca proveniente da un'altra parte del corpo si formi un condiloma genitale, ho capito correttamente? Quindi in teoria se avessi sulle dita delle verruche potrei masturbarmi senza infettarmi e masturbare la mia partner senza infettarla?
A tal proposito volevo chiederle se consiglia alla mia partner di sottoporsi a PAP test e fare il vaccino anti HPV. Lei ha 22 anni ed era vergine prima della nostra relazione e nei nostri rapporti ho utilizzato sempre il condom, gli unici "momenti" non protetti sono quando le praticavo sesso orale e la masturbavo (in teoria non ho verruche sulle dita che utilizzavo).
Inoltre volevo sapere se il vaccino anti HPV potrebbe aiutare anche me a combattere i condilomi e le verruche che ho già sviluppato e prevenire la formazione di nuovi casi. A tal proposito esistono terapie anti-virali efficaci per prevenire nuove formazioni di verruche e condilomi?
Grazie

[#3] dopo  
Utente 449XXX

altra domanda che mi sono dimenticato di porle: come avviene la diffusione dei condilomi? Il toccarli , anche inavvertitamente, contribuisce alla proliferazione se sono presenti delle lesioni? O si replicano solamente perchè è presente il virus?