Utente 365XXX
Gentili dottori,
Sono una ragazza di 28 anni e ho assunto Isotretinoina in compresse (Aisoskin) per quasi 6 mesi (40 mg al giorno).

La cura è finita a fine Marzo. Dopo aver finito tale cura, ho iniziato a notare una caduta maggiore di capelli. Premetto che ho sempre avuto capelli folti e abbastanza doppi, nessun problema di caduta eccessiva, sempre nella norma giornaliera.
Toccando i capelli, avverto che la massa di capelli che avevo, ora é come sfoltita.
Inoltre, mi capita a volte di avere dolore in alcune zone del cuoio capelluto.

La dermatologa che mi ha curato con Aisoskin, in visita mi ha detto che questa caduta é dovuta ad un accelerazione, un turn over in seguito all'Isotretinoina.

Gentilmente, chiedo:
1) questa caduta é reversibile o irreversibile?
2) é normale che, a volte, mi cadano anche capelli corti, oltre a quelli lunghi (ho capelli medio/lunghi) oppure in tal modo non cresceranno più?
3) la dermatologa mi ha prescritto integratori, shampoo e una lozione galenica con minoxil 5%, spironolattone, acido retinoico e idrocortisone (tutti con percentuali che ora non ricordo). Sto leggendo che però il Minoxil causa una caduta indotta dei capelli e, ovviamente, non voglio incrementare la caduta. É vero ciò, sul minoxil? Mi consigliate di usare questa lozione o no?

grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
la isotretinoina causa una caduta indotta e reversibile, per accelerazione del normale turnover del ciclo follicolare. In generale se si tratta solo di questo è consigliabile una condotta attendistica ,magari solo con eutrofizzanti generici se se ne ravvisa la necessità.
Naturalmente se il dermatologo curante ravvisera ' altri segni che possano far pensare alla azione della isotretinoina come sinergica ad altre patologie e in linea generale come acceleratore e slatentizzatore di altre condizioni patologiche magari preesistenti o intercorrente, allora potrà pensare ad altri schemi farmacologica,come il suo,che in prima battuta non sarebbero indicati.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 365XXX

Gentile dott. Griselli,
grazie inanzitutto per la risposta.
Sono molto preoccupata perché non ho mai sofferto di problemi ai capelli, avendone avuto sempre molti.
Ho paura se questa caduta non dovesse cessare.

Secondo Lei, quindi, l'Isotretinoina può causare oltre la caduta dovuta all'accelerazione del turnover, anche qualche patologia più seria ai capelli?
Oppure deve esserci sempre qualche predisposizione di base del paziente?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
La isotretinoina non causa problemi permanenti al ciclo pilare di per sé stessa ,cioè se non vi sono altre cause intercorrente. La caduta è reversibile in assenza di altre cause.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 365XXX

capisco, grazie ancora... ultima cosa, é vero che il minoxil 5% può portare una caduta indotta che andrebbe ad incrementare la caduta già in atto per l'isotretinoina?
Secondo Lei, dovrei usare la lozione prescritta dal dermatologo o non é il caso?