Utente 476XXX
Buon pomeriggio, da mesi sto avendo un'imbarazzante desquamazione nel cuoio capelluto. Malgrado i continui lavaggi - lavo i capelli ogni giorno - ho come delle squame biancastre che tendono a staccarsi dalla pelle e a cadere al solo tocco della mano.
Avverto del prurito anche se non in maniera eccessiva ma ciò mi porta a grattarmi in continuazione con il risultato di perdere capelli e procurarmi delle piccole croste. Aggiungo che alla base dei capelli caduti ho delle "palline" e, quando mi gratto, mi ritrovo nelle unghie della "robetta" bianca...
Che sia forfora?! Eppure la mia igiene non è carente...
Grazie in anticipo a chi risponderà al mio quesito.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissimo, la descrizione che fa del suo caso non mi fa escludere da qui una sebo psoriasi ho una importante dermatite seborroica del cuoio capelluto. Pertanto in questi casi raccomando sempre di non applicare terapie fai-da-te o dettate dal farmacista, ma di rivolgersi prontamente lo specialista dermatologo che con la visita clinica e una dermoacopia del cuoio capelluto riuscirà a fare agevolmente diagnosi e a stabilire una terapia appropriata al suo caso.
Segua il mio consiglio.
Cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Gentilissimo Dr. Luigi Laino,
grazie mille. Farò come consigliato.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Molto bene!

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it