Utente 476XXX
Buon Giorno dottori, sono una ragazza di 28 anni, 5 anni fa mi fu diagnosticato l’Herpes Simplex di tipo 2 ovvero quello genitale che curai con Aciclovir crema e con dei lavaggi intimi.
Ad oggi dopo 5 anni ho avuto una recidiva, sembrerebbe più lieve, le vesciche sono comparse nella zona sinistra del sedere, piccole non molto grosse, ho da 2 giorni (inizio dei sintomi), il linfonodo sinistro reattivo (non molto ingrossato ma leggermente percepibile al tatto e leggermente dolente, la mia domanda è: siccome a breve deve arrivarmi il ciclo e dovró mettere l’assorbente potrebbero esserci problemi di guarigione? Perchè so che le vesciche vanno lasciate respirare per far si che secchino ma purtroppo saró obbligata a dover mettere l’assorbente, e poi con le perdite di sangue a contatto con le mucose infette possono creare ancor più infezione? Spero in una vostra tempestiva risposta perchè sono molto triste a riguardo. Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentilissima

faccia valutare tutto dal dermatologo perchè è possibile una terapia che eviti la macerazione delle vescicole e quindi - come giustamente dice - l'eventuale sovrainfezione

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Dir. Centro Latuapelle Roma
Venereologo, Dermoncologo, Dermochirurgo, Tricologo
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Gentilissimo dottore la ringrazio per la risposta, io ho chiesto un consulto perchè momentaneamente non sono in Italia, e volevo chiedere cosa avrei potuto fare da me.
Posso osare chiederle di che terapia si tratta? Anche perchè se no non c’è altro che io possa fare se non usare l’assorbente e proseguire la terapia con crema e lavaggi finchè non torno in Italia ovvero 5 giorni.
Grazie ancora :)