Utente 140XXX
sono una ragazza di 30 anni. Da un paio di mesi convivo con una febbricola che oscilla da 37 a 37.3. è sparita per quindici giorni da sola e poi è ricomparsa. Ciclicamente soffro anche di sudorazione notturna, dolori alla schiena la mattina che passano dopo un'oretta, artralgie lievi e migranti, tremori. Questi sintomi, esclusa la febbre che è una novità, si presentano a periodi e stanno diventando più frequenti. Ho tutti i valori nella norma. Tine test negativo. ldh Ana pcr ra-test negativi. Ho solo prolattina 35.29 (1.20-29.93) e c3 complemento 82 (90-207) e c4 complemento 6 (17-52). Sono vegetariana da quindici anni ma ho tutti i valori ok. I sintomi'sono iniziati a comparire in maniera blanda 5 anni fa

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sarebbe opportuno sapere qual'è la sua alimentazione. Gli esami fatti non evidenziano particolari problemi però non sono completi manca VES, Prot. C, protidogramma, emocromo e tutti quelli di routine; su queste basi di più non si può dire
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 140XXX

non mi aspettavo una risposta così repentina.. grazie Dr Baraldi.
Le aggiungo un dettaglio: questa estate ho pensato di essermi rotta un piede perchè avevo dolori forti tra metatarso e alluce...il problema è che dopo una settimana sono passati per poi ricomparire ciclicamente insieme agli altri sintomi.
Ad agosto mentre ero al mare, verso le 19:00 mi è salita la febbre a 38.5.. è scomparsa dopo un paio d'ore.. i due giorni successivi è ricomparsa sempre verso la stessa ora (a casa) per riscomparire dopo un paio d'ore.
La febbricola (37/37.3) è comparsa ad ottobre. questa febbricola è anomala..perchè compare dopo qualche minuto dal risveglio e sparisce di sera tardi verso le 22, ovunque io sia. Premetto che nella mia vita non ho mai avuto febbre! la mia temperatura basale è 36.5.
Per quanto riguarda la mia alimentazione..
forse esagero con carboidrati (pane, pizza, pasta, patate). Sempre, almeno una volta a settimana, mangio uova e legumi. Mangio formaggio senza caglio e latte. verdura cotta, grigliata e fresca...Frutta. Credo di fare una dieta sana. sono alta 1.60 e peso 50kg
Sono asmatica (asma allergica.. sono allergica al pelo del gatto, acari, polline..ma in modo lieve)
e....FUMO :) un pacco di sigarette al giorno.
Sono nella fase di remissione. Io oggi sto bene. Vorrei solo trovare il modo di non RICADERCI più(la febbricola permane però...)
le scrivo tutte le analisi.
analisi delle urine ok
Progesterone, FSH,LH nella norma; WBC, HGB, HCT,HDW,PLT nella norma.
RBC 4.05 (4.40-4.90)
MCV 88.4 (81.10-87.0)
MCH 32.6 (27.0-29.5)
MCHC 39.6 (33.0-34.0)
RDW 11.8 (12.0-13.5)
Ferritina, FT3, FT4, TSH, paratormone, nella norma
Prolattina 35.29 (1.20-29.93)
secondo esame Prolattina 30.01 (5.18-26.53)
Glicemia, Urea, creatinina, AST/GOT, ALT/GT, sidermia, trigliceridi, Colesterolo LDL nella norma
Colesterolo totale 183 (0-180)
Colesterolo HDL 59 (65-80)
ANA negativo
Vitamina B12, folati, Beta 2 microglobulina: nella norma
Elettroforesi sieroproteica nella norma
VES,LDH, PCR, Ra-test, proteine totali nella norma
Tine-test negativo. coagulazione nella norma.
c3 complemento 82 (90-207)
c4 complemento 6 (17-52)

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
I suoi esami sono normali e non evidenziano problemi ed anche la VES E la PCR , indici di infiammazione/infezione, sono normali, per cui io rifarei tra qualche tempo un controllo ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 140XXX

buongiorno dottore. In attesa di altre analisi e di incontrare l'immunologo le scrivo alcune novità. Dunque..non mi ha punto una zecca :) tasio, mononucleosi, tbc negativi. Però risulta un aumento dei linfociti B, la diminuzione dei linfociti T.
T-helper maggiori dei T-suppressor. Rapporto cd4-cd8 superiore alla norma. I dati specifici non li ricordo perchè non ho le analisi con me. Nel frattempo mi può dare qualche delucidazione?

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ci riporti i valori di T4 con il rapporto
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 140XXX

Ecco i dati. Mi accenna da che cosa possono dipendere? così decido se aspettare la visita canonica dall'immunologo o se andare al più presto a pagamento..insomma :)
Grazie per la disponibilità...soprattutto in questo periodo di festa

Linfociti T totali (CD3+) 72.43 su(67-76)%
Linfociti T helper (CD3+CD4+) 50.79 su(38-46)%
Linfociti T suppressor (CD3+CD8+) 20.8 su(31-40)%
Rapporto CD4/CD8 2.440 su(1-1.5)
Linfociti B (CD19+) 21.17 su(11-16)%
Linfociti NK (CD16+) 5.39 su(10-19)%
Conta assoluta (CD4+) 957

Lymph Events 2967
Bead Events 1593
CD3+ = 1365 (72.43%)
CD3+CD8+ = 391.93 (20.80%)
CD3+CD4+ = 957.27 (50.79%)
CD3+CD4+CD8+ = 13.34 (0.71%)
CD16+CD56+ = 101.63 (5.39%)
CD19+ = 398.92 (21.17%)
CD45+ = 1884.69
4/8 rATIO = 2.44

qc messages
MANUAL GATE IS IN EFFECT
% T-SUM IS: 0.84
LYMPHOSUM IS: 98.99
4/8 RATIO IS: 2.44

[#7] dopo  
Utente 140XXX

Ho trascurato un dato sulla mononucleosi perchè al ritiro del referto mi è stato detto "l'hai avuta, ma hai sviluppato gli anticorpi...quindi non ce l'hai più".

Leggendo su internet però mi sorge qualche dubbio...quindi riporto i dati:

E.B.V. VCA IGM 10 (<20 negativo)
E.B.V. VCA IGG 363 (<20 negativo)
E.B.V. EBNA IGG 107 (<20 negativo)

CIC iga 1 (0-2)
CIC igg 1.9 (0.8)
CIC Igm 3.6 (0-3.5)

Effettivamente circa sei anni fa ho avuto un episodio di linfonodi ingrossati, ma dalla ecografia non era risultato nulla...e nel giro di un mese sono ritornati nella norma.

Ma può essere ancora attiva la mononucleosi e determinare ciclicamente tutto questo disagio?

(sono in attesa di altre analisi ENA, ANA, DNAn, Anti nucleosomi)

[#8]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ritengo di poterle dire di trascorrere un sereno Natale.

Non vedo particolari problemi anche con questo aumento di T4; riguardo la mononucleosi l'ha avuta nel suo passato ma è totalmente superata e le rimangono soltanto gli anticorpi protettivi EBNA. In conclusione faccia pure dopo le feste una visita immunologica, ma senza alcun allarme.


Buone Feste
Un saluto

A. Baraldi

[#9] dopo  
Utente 140XXX

grazie dottore...
io sono serena (quando non ho sintomi)
:)

Buon Natale anche a lei
un abbraccio

[#10] dopo  
Utente 140XXX

ho ritirato il referto. Ana,ena,dna-n,antinucleosomi tutto negativo. Sto assumendo plaquenil da 15 gg e nonostante i primi dieci giorni avessi tutta la sintomatologia in atto, successivamente' piano piano è andata a regredire. Sto riacquistando le forze e non ho più né febbre né sudorazione notturna, nè rigidità mattutina. Permangono solo un po' di artralgie migranti e tremori..ma si sono molto ridotti. Non so se tutto ciò dipende dalla terapia o dalla remissione spontanea dei sintomi. Continuo a chiedermi che cosa posso avere. Lei non ha nessuna idea in proposito? Grazie per la pazienza :)

[#11]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Mah.. il Plaquenil nasce come farmaco per artrite reumatoide, e, mi pare di capire, che ad oggi la sua sintomatologia stia regredendo. Questo farmaco , evidentemente , sarà stato prescritto da un reumatologo; si può ipotizzare che, nonostante tutti i tests negativi, sia stato qui il problema. Di più su queste basi e così a distanza , no si può dire, vediamo se la sintomatologia scomparirà del tutto. Auguri :)
Un saluto

A. Baraldi

[#12] dopo  
Utente 140XXX

l'ha prescritto l'immunologo. Mi ha detto di prenderlo fino alla prossima visita (che sarà dopo l'11). Lei mi consiglia di sospenderlo visti i risultati e visto che non dovrei avere malattie autoimmuni? Io sinceramente non riesco a capire l'origine dei miei disturbi.. Solo ora, che sto recuperando le forze, mi rendo conto della debolezza che mi ha accompagnata in tutto questo tempo. Spero solo di non fare la fine di tutte quelle persone che non sono mai riuscite a venirne a capo. Cmq ra-test, ves e pcr erano negativi. Chissà l'aumento del t4 e il consumo del complemento a cosa sono dovuti.. Mah

[#13]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il farmaco lo deve prendere per il periodo che le è stato prescritto, non sospenderlo di sua scelta; poi, se non è già stata fatta, fare una visita reumatologica; potrebbe essersi trattato di un fatto reunmatologico, ma in medicina bisogna andare per esclusione passo dopo passo
Un saluto

A. Baraldi

[#14] dopo  
Utente 140XXX

un reumatologo mi disse "forse hai l'influenza a". E mi ha prescritto massoterapia e fisioterapia. Basita..sono andata dall'immunologo che mi ha prescritto gli esami che ha visto. Sicuramente ci vuole tempo... Ma dopo che la dottoressa mi ha detto "sudi perchè ti copri troppo, tremi perchè fumi, hai dolori alla schiena perchè dormi nella posizione sbagliata e i dolori migranti li hanno tutti".. Beh ho un po' perso le speranze e ho lasciato passare troppo tempo..finchè non è comparsa la febbre. Poi il reumatologo mi ha prescritto la fisioterapia, l'endocrinologo eutirox, e udite udite...il neurologo psicofarmaci! Che non prenderò mai! Da ottobre mi stavo letteralmente consumando.. L'unico che ha approfondito la situazione è stato l'immunologo. Almeno mi ha fatto fare qualche analisi.. Sinceramente mi sono un pochino stancata.. E sono arrivata alla conclusione che è bene godersi i periodi di salute e che è meglio imparare a convivere con il dolore. Scusi lo sfogo.. Ma a volte è necessario anche valutare le diagnosi/terapie dei medici perchè spesso, almeno nel mio caso, le sparano con indifferenza solo guardandoti in faccia. Ammiro chi come lei trova anche il tempo di rispondere online e che quindi vive il suo essere medico proprio come una passione e non solo come un lavoro.. e ammiro il mio immunologo che ha la pazienza di cercare con me la causa del mio malessere. Per il resto..non è difficile incontrare medici che hanno fretta di liquidarti con conclusioni discutibili. Eutirox senza ecografia, psicofarmaci per il tremore e fisioterapia per influenza a mi sembrano prescrizioni così assurde.. Sarò esagerata io..mah

[#15]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Vede , Signora, la medicina non è una scienza esatta e bisogna necessariamente cercare di approcciarsi alla patologia con umiltà cercando passo dopo passo di arrivare ad una diagnosi di certezza; certo esistono le diagnosi facili come da manuale in cui la sintomatologia è perfettamente corrispondente a quanto scritto sui testi , ma esistono anche le diagnosi difficili in cui i sintomi sono del tutto aspecifici e non correlabili a determinati quadri patologici. Il mio è un discorso generale che non si riferisce specificatamente a lei ma è per fare comprendere , appunto, come la medicina non sia scienza esatta. Detto questo io ritengo che lei debba fare la cura prescritta fino in fondo, dopo di chè si tireranno le conclusioni insieme al suo immunologo , della situazione.
Un saluto

A. Baraldi

[#16] dopo  
Utente 140XXX

concordo pienamente. Non volevo assolutamente attaccare la categoria..e credo che ognuno a suo modo mi abbia "liquidata" in buona fede. Solo che sentirsi dare della depressa per i tremori non è umanamente accettabile (poi chissà qual'era l'altra causa che poteva darmi questa sintomatologia e che non ha ritenuto opportuno indagare..perchè "tanto sono depressa"). Inoltre recuperando le forze ritrovo anche la grinta..per cui posso anche esagerare con l'enfasi :) Grazie per il consulto e per la pazienza. Se mai dovessi scoprire cosa ho glielo farò sapere. Buon lavoro e ancora grazie

[#17] dopo  
Utente 140XXX

concordo pienamente. Non volevo assolutamente attaccare la categoria..e credo che ognuno a suo modo mi abbia "liquidata" in buona fede. Solo che sentirsi dare della depressa per i tremori non è umanamente accettabile (poi chissà qual'era l'altra causa che poteva darmi questa sintomatologia e che non ha ritenuto opportuno indagare..perchè "tanto sono depressa"). Inoltre recuperando le forze ritrovo anche la grinta..per cui posso anche esagerare con l'enfasi :) Grazie per il consulto e per la pazienza. Se mai dovessi scoprire cosa ho glielo farò sapere. Buon lavoro e ancora grazie

[#18] dopo  
Utente 140XXX

dottore, una curiosità:
Nelle prime analisi avevo
wbc 6,91 (4,8-10,8)
Rdw 11,8 (12-13,5)
nelle seconde analisi
wbc 4.7 (4,8-10,8)
Rdw 14,2 (12-13,5)

é un dato degno di importanza oppure no? é compatibile con la tipizzazione linfocitaria?

giusto per sapere, visto che é stato così gentile a rispondere a tutte le mie domande

[#19]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, si tratta della destribuzione media dei rossi, ma non è in relazione con la tipizzazione, stia tranquilla ed ancora auguri di Buon Anno
Un saluto

A. Baraldi

[#20] dopo  
Utente 140XXX

wbc non sono i bianchi? Pensavo che con un'infezione/infiammazione aumentassero.. Invece ho notato che sono diminuiti. I globuli rossi invece erano già un po' bassi. So che i valori sono nei limiti della norma..solo che mi chidevo se questo abbassamento in pochi mesi (da 6,91 a 4,7) potesse essere significativo per giustificare la sintomatologia. Cmq grazie e buon anno anche a lei :)

[#21]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
I valori dei bianchi sono sostanzialmente normali e possono avere variazioni, aumentano soprattutto in caso di infezione batterica. La correlazione con la sintomatologia non la vedo.
Un saluto

A. Baraldi

[#22] dopo  
Utente 140XXX

peccato.. Allora bisognerà cercare altrove.grazie ancora. Sicuramente continuerò a disturbarla per ogni dubbio..abbia pazienza :)
Un abbraccio e ancora auguri

[#23] dopo  
Utente 140XXX

domenica ho finito il plaquenil e..non avendo ancora visto l'immunologo,sentendomi bene e vedendo i risultati delle analisi..ho smesso di assumerlo. Da mercoledì è ricomparsa la febbricola (37/37.2).per ora solo quella. è una coincidenza? Pensavo di essermene liberata!

[#24]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Signora, il farmaco va assunto per il periodo prescritto dal suo immunologo: adesso vediamo nei prossimi giorni coem andrà e non dia importanza a questa linea di febbre, vediamo nei prossimi giorni come andrà
Un saluto

A. Baraldi

[#25] dopo  
Utente 140XXX

lo so.. Ma stavo bene anche nei giorni successivi alla sospensione. La febbricola per ora non mi dà particolare fastidio. Fastidiosi sono i dolori..che per ora non ho. Vediamo come va. Certo che l'immunoloogo mi dirà la stessa cosa che mi ha detto lei.. Ma ormai mi sembra evidente che non ho nessuna patologia autoimmune. Vediamo...

[#26] dopo  
Utente 140XXX

rame 61 (80-100)
significativo?
inizio a sentirmi una malata immaginaria..
frustrante..

[#27]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non significativo, però, se posso permettermi, cerchi di non entrare in uno stato di ansia; mi sembra che le cose, anche se lentamente, stiano migliorando, ecco , cerchi di guardare i lati positivi..
Un saluto

A. Baraldi

[#28] dopo  
Utente 140XXX

immaginavo che non fosse significativo. Purtroppo un po' di stress ora c'è.. Non per la salute o per la paura di qualche malattia.. Ma perché ora guardo la febbricola e il dolore al piede (che si sta rifacendo sentire) con sospetto.
Guardo le analisi, guardo i sintomi e trovo un'incongruenza spaventosa.
Ormai, a chi mi chiede cosa ho,rispondo che sono una malata immaginaria. E, si fidi, è davvero frustrante. Grazie dottore per ogni risposta