Utente 210XXX
Buongiorno,
sono a chiedere un vostro parere. A giugno 2008 sono stata investita incidentalmente ad un distributore automatico da una getto di benzina in viso, soprattutto negli occhi che mi ha causato nel tempo congiuntiviti ripetute.
Ora da gennaio 2011 ho una situazione di malessere generale con i seguenti sintomi: astenia, debolezza, sudorazioni notturne, pallore, aspetto sofferente, debolezza di capelli e unghie, fastidio ai linfonodi, soprattutto nel collo, a volte mal di schiena nella colonna e emicrania.
Ho eseguito esami del sangue ripetuti : i globuli bianchi oscillano tra 7 e 14,
i globuli rossi sono andati in questi mesi gradualmente scendendo da 4,5 a 4; emoglobina da 13,60 gradual. scendendo ultima analisi 11,80; ematocrito idem ora a 35,6.
Ves a gennaio 37 ora 20.
Ora ho anche un senso di cattiva respirazione, soprattutto sotto sforzo.
Ho eseguito diverse visite, chiedendo di fare eventualmente un esame del midollo avendo letto che ci sono delle forme anche gravi che non appaiono subito nel sangue. Mi dicono che non è giustificabile perchè i linfonodi sono piccoli, e le analisi del sangue dovrebbero essere molto peggiori.
(Eventualmente valutare se fare una biopsia dei linfonodi).
Cosa ne pensate? Devo continuare ad attendere eventuali altre modifiche del sangue? Non riesco a capire perchè non si possa analizzare il midollo.
Esiste la possibilità di fare tale esame privatamente?
Grazie.

[#1]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Non c'é indicazione ad effettuare valutazione midollare.
La cosa che farei sono esami per approfondire lo stato anemico che per ora è di grado lieve, una radiografia del torace e una valutazione pneumologica per approfondire i suoi disturbi respiratori.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 210XXX

Grazie mille Dottore per la sollecita risposta.
Volevo solo aggiungere che la lastra del torace me
l'hanno fatta il 9 maggio "normale reperto pleuroparenchimale e cardio aortico" e così pure
l'elettrocardiogramma regolare.
Ho eseguito anche una visita dall'otorinolaringoiatra "linfoadenopatia angolo mandibolare bilaterale, teso-elastica, non dolente, lievemente dolorabile. Si esegue endoscopia VADS negativa". Ecografia linfonodi "incremento delle dimensioni linfonodali del collo di massimi 12 mm ognuno di essi. Alcune adenopatie inguinali bilaterali di massimi 14 mm".
Sono circa alcuni giorni che ho un inspiegabile prurito diffuso. Quello che continua ad assillarmi è questo dubbio: è possibile aver contratto una patologia grave del sangue (ho letto di alcune forme "secondarie" legate ad agenti tossici) che purtroppo sia in essere nel midollo, ma progredisca molto lentamente nel sangue?
Mi scuso per l'insistenza, ma ormai sono 5 mesi
di questi malesseri sui quali non riusciamo ad individuare la causa, e questa situazione sta deteriorando sia la mia situazione lavorativa che familiare (già molto difficile),
grazie ancora.

[#3]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non c'è evidenza di malattia grave in atto.
Le consiglio valutazione clinica (visita Medica).
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 210XXX

Grazie di nuovo, seguirò il suo consiglio.
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!