Utente 141XXX
Salve sono un ragazzo di 26 anni,

A causa di dolori/fastidi sotto entrambe le ascelle e dietro al collo ho eseguito per stare tranquillo un'ecografia ai cavi ascellari e al collo. Premetto che faccio un lavoro molto sedentario (9-10 ore davanti al pc) e non so se il dolore possa essere di natura posturale.

Per sicurezza però ho voluto fare questa ecografia e di seguito ecco il risultato:

L'esame ETG ha evidenziato tiroide in sede, nei limiti morfo-volumetrici ed ecostrutturali. Assi carotidei in sede, pervi.
In sede latero-cervicale bilaterale , presenza di multipli linfonodi, ipoecogeni, oblunghi, con ilo ecogeno, del dmt compreso tra 8 mm e 12 mm, di tipo reattivo aspecifico.
Anche in sede nucale si reperta unico linfonodo, del dmt di 6 mm, privo di caratteristiche sospette.
In entrambe i cavi ascellari presenza di almeno due coppie di linfonodi adiposi, aspecifici.

Volevo sapere se il risultato sopra descritto può indicare qualcosa e se necessario qualche analisi per approfondire. Vi ringrazio per le risposte anche perchè ultimamente sono un pò preoccupato per questi strani dolori.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Indica soltanto dei linfonodi reattivi , come spesso succede, che possono ingrandirsi per svariati motivi, ma senza per questo destare allarme. L'unico consiglio è di fare anche i tests per mononucleosi e citomegalovirus, ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta e per aver calmato un pochino la mia ansia. Vorrei porre però un'altra domanda a questo punto. L'ecografia io l'ho fatta perchè ho e continuo ad avere questo fastidio/dolore sotto le ascelle ma dall'ecografia questi linfonodi non risultano essere nel cavo ascellare ma in sede latero-cervicale dove non ho nessun disturbo e nessun fastidio.

A questo punto cosa può essere il fastido sotto le ascelle e dall'ecografia è sicuro che non c'è bisogno dal altri accertamenti per vedere se può trattarsi di qualcos'altro?

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
A questo punto potrebbe essere proprio un dolore di natura posturale e le consiglio una visita ortopedica
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 141XXX

Salve,

ho chiesto ad un'ortopedico mio amico se il dolore ascellare poteva essere provocato dalla postura e mi ha risposto che sotto le ascelle il dolore non può essere di natura ortopedica e quindi la cosa è alquanto improbabile. A questo punto sono un pò preoccupato e nervoso perchè il leggero fastido sotto le ascelle rimane oramai da tempo (6/7 Mesi).

Provvederò a fare gli esami per mononucleosi ma vorrei sapere se dall'esame dell'ecografia indicato sopra posso escludere qualcosa a livello neoplastico e se magari sarebbe il caso di fare qualche tipo di esame più approfondito dell'ecografia per stare tranquillo.

Mi scusi ma sono un pò ipocondriaco e sono molto preoccupato.

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il dolore ascellare nò, ma quando parla di fastidio dietro il collo può essere un problema di colonna; di neoplastico non vedo proprio nulla, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 141XXX

La ringrazio per la risposta e per la disponibilità. Siccome in questo ultimo mese il dolore sotto le ascelle è stato molto fastidioso a volte ed anche lei mi sta dicendo che questo dolore non può essere un dolore muscolare/posturale, sono preoccupato proprio per questo.

Se non può essere di origine posturale o muscolare da cosa può essere causato questo fastidio alle ascelle?

E' un posto un pò delicato visto che ci sono i linfonodi ma non so che analisi fare per vedere cosa possa essere. So che la linfa trasportata ai linfonodi può provenire anche da organi non proprio adiacenti e quindi magari il problema essere da qualche altra parte.

Mi consiglia qualche altro esame per essere sicuro al 100 % e stare tranquillo per questo dolore ascellare.

Mi scusi e grazie ancora per la disponibilità.

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Così a distanza non si può definire il dolore sotto le ascelle, che potrebbe anche essere muscolare; occorre una visita diretta
Un saluto

A. Baraldi