Utente 166XXX
Buongiorno dottori. Ultimamente mi è capitato di ritrovare dei lividi sul corpo. Precisamente una volta sul bicipide grande quanto un euro. Un'altra volta tra polpaccio e ginocchio. Ora li ho sul'interno coscia destro e tutt'attorno al ginocchio lato esterno, abbastanza grandi. Prima si è presentata la zona giallastra poi si sono formati i lividi che non sono color viola ma un marroncino
ossastro, insomma non quel colorito viola viola degli ematomi. 1 mese fa ho fatto 2 analisi del sangue dove tutto era nella norma tranne un valore leggermente più alto (PDW range max 18,0 a me era 18,8 (1a volta) - 19,0 (2a volta)). Sono andato da un ematologo il quale ha trovato le analisi perfette e quel valore trascurabile. Inoltre mi spiegava che un'altro valore indicava che le mie piastrine erano più alte rispetto a quelle indicate nell'emocromo, il che era buono, e se proprio volevo mi ha consigliato di farmi un emocromo a caldo). Vorrei specificare che con il primo esame era indicata la voce "aggregati piastrinici" mentre nel secondo esame (quasi identico) NO. Detto questo come si spiegano questi lividi senza un effettivo trauma ed esami del sangue ok? Pultroppo (AHIME') leggendo su internet leggo di problemi come LEUCEMIA, HIV (E' possibile averla senza un rapporto sessuale a rischio?), e chi più ne ha più ne metta!!! Potrei gentilmente avere delucidazioni? Si può trattare di problemi circolatori? Anche perchè ogni tanto mi capita di avere un piede più freddo, o una mano. Grazie 1000 per la spiegazione e buona giornata.

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Lasci stare leucemie , HIV e via discorrendo !! Faccia soltanto dei banali esami di coagulazione quali PT, PTT,FIB. Riguardo gli aggregati , questi si possono formare nell'emocromo semplice, dando un valore più basso; si fa , in questi casi, un esame di conta piastrine in citrato, come lei ha fatto, per avere il valore esatto, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 166XXX

Grazie dottore per la risposta. Stamattina ho fatto l'emocromo a caldo come mi chiedeva l'ematologa. I risultati (tutti) sono nei range, tranne il valore MONO (max 11,0) che è di 11,4. I monociti alti non indicano infezioni in corso??? Premetto che ho il raffreddore!!! Cosa può voler significare? E' trascurabile quel valore? Grazie ancora

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Sì, non ci sono problemi.
Un saluto

A. Baraldi