Utente 192XXX
Egregio Dottore,mi chiamo Nella ed ho 45 anni.Stamattina ho ritirato i risultati delle analisi di controllo e sono un pò preoccupata per il valore della ferritina basso.Questi sono i valori:
Sideremia 132,
Colesterolo Totale 150,
Glicemia 95,
Transferrina 251,
VES 22,
FT3 2,41,
TSH 2,73,
FT4 1,05,
FERRITINA 12,20 ,
Globuli bianchi 5,0
Neutrofili 3,7,
Linfociti 1,8 ,
Monociti 0,4 .
,
Eosinofili 0,0
Basofili 0,0
Globuli Rossi 3,90 ,
Emoglobina 12,7 ,
Ematocrito 37,7 ,
Vol. Corp. Medio 96,7 ,
MCHC 33,7
MCH 32,6 ,
RDW 12,6
Piastrine 226,
Piastrinocrito 0,15
MPV 6,7
PDW 16,8.
Da premettere che a causa di fastidi legati a reflusso gastroesofageo e gastrite sono circa 10 mesi che non mangio carne rossa e uova.Solo da pochi mesi ho cominciato a mangiare Prosciutto e ogni tanto ragù di carne.Adesso la mia gastrite mi da meno fastidio ed anche il reflusso è diminuito.Inoltre,soffro di gengive che sanguinano;spesso al mattino mi sveglio con un brutto sapore in bocca e mi accorgo che ho i denti un po marroni a causa del sangue delle gengive,ma dopo averli lavati per tutto il giorno è raro che sanguinino.Il dentista mi ha detto che le gengive sanginano a causa di un ponte che ho da anni.Un altro problema è che pur non essendo in menopausa non ho il ciclo da mesi e avendo fatto gli esami specifici ormonali ho potuto vedere che sono ancora fertile,ma non so perchè non ho ciclo.
Potrebbe darmi un consiglio.
Grazie.

[#1]  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
il solo dato della ferritinemia non è rilevante, soprattutto se si considera che l'emoglobina è normale e comunque verosimilmente ha osservato per un certo periodo di tempo una dieta tale da rendere inadeguato l'apporto quotidiano di ferro (quindi esiste già una spiegazione plausibile per l'ipoferritinemia).
Il consiglio, in ogni caso, è quello di ritornare ad una dieta più completa e, se necessario, indagare meglio i disturbi gastrici (e trattarli di conseguenza).
Saluti,