Utente 546XXX
Mi chiamo Lino ho 63 anni, da circa 1 mese ho perso 10 kg.Ho accusato confusione nella testa ed inappetenza.Il mio medico curante ha prescritto di fare delle analisi specifiche perche'avendo in programmazione una cistoscopia ed una urografia con contrasto e' emerso "proteine di bence jones" negative per catene K positive per catene LAMBDA.Nell' elettroforesi siero proteiche le proteine totali risultano 5,7 g/dl rispetto a 6'0-8,0 e la creatininemia 1,30 mg/dl 0,60-1,20.Il resto e' nella norma.Osservazione picco 1 addensamento omogeneo proteico in zona gamma.Mentre nell'immunofissazione sierica risulta presenza di catene igG e LAMBDA.Il medico non conosce questa patologia.Cosa mi consigliate?Grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

le consiglio una visita ematologica per una piena definizione della sua situazione. Da quanto scrive sembrerebbe esserci una malattia da catene leggere lambda, ma è opportuno che si rivolga presso una struttura ospedaliera per una visita ematologica.

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 546XXX

Grazie per avermi ascoltato, proprio ieri sono stato presso un policlinico e mi hanno rifatto analisi piu' dettagliate e una radiografia al torace ma non ho ancora ottenuto esiti.Mi hanno solo detto che potrebbe trattarsi di un'infezione, ma dobbiamo aspettare.La malattia da catene leggere che leggo nella sua risposta e' sinonimo di tumore maligno?Sono molto preoccupato perche' l attesa mi sta demoralizzando.

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

se le analisi eseguite in prima istanza sono corrette, va stabilito il perchè di questa presenza di un picco, addensamento omogeneo in zona gamma e la presenza di catene leggere lambda. Lei poi non riporta il valore di laboratorio delle catene leggere lambda che è invece importante Riguardo l'infezione, concordo con i colleghi che ci potrebbe esserci ma , ripeto, si deve fare una visita ematologica con ripetizione sia del protidogramma che dell'immunofissazione. In questo momento non si possono fare altre ipotesi. Ci comunichi gli ulteriori esami.

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 546XXX

Gentile Dottore, oggi mi sono nuovamente recato al policlinico dove mi hanno aperto un day hospital, mi hanno riferito che nelle analisi rifatte presso la loro struttuta non compariva piu'la presenza della proteina di bence jones ma emergevano le catene leggere lambda..l emocromo ok, la radiografia al torace ok, l ecografia ai reni, vescica, milza e fegato ok, ho recuperato 2 kg e mi hanno fatto fare la radiografia al cranio che ritirero' martedi prox e mi trasferiranno dall ' ematologo...Mi continuano a dire di non preoccuparmi, ma devo credere in un mistero o un miracolo?Grazie.

Ps:da anni soffro di vitiligine e faccio le fotolampade, inoltre ho un micro adenoma all'ipofisi e faccio fiale di testoviron.

[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Signore,

ha fatto bene ad aprire un day hospital; gli ematologi che l'hanno in cura faranno o avranno già fatto un dosaggio di queste catene leggere e questa è la cosa importante perchè, probabilmente la scomparsa della proteina di Bence Jones dalle urine è in relazione alla diminuzione del valore delle catene leggere lambda ( la Bence jones si ritrova quando c'è una produzione eccessiva di catene lambda ). Finisca con tranquillità tutti gli esami e poi ci faccia sapere.

Un saluto

A. Baraldi
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 546XXX

Gentile Dottore, finalmente ho quasi chiuso il DH mi hanno fatto un sunto degli esami che elenco:

paziente affetto da aracnoidocele intrasellare,ipogonadismo ipergonadotropo da esiti di orchite bilaterale,ipertensione arteriosa,dislipidemia mista, iperuricemia,cisti renali bilaterali con proteinuria positiva,seguito periodicamente in regime ambulatoriale.

esami eseguiti:
GOT/GPT:18/19 UL
CALCEMIA:9,5 MG/DL
CREATININA:1,19 MG/DL
PCR:0,06
VES:12MM

IGA:73MG/DL(70-400)
IGG:894MG/DL(700-1600)
IGM:28MDL(40-238)
PROTEINE TOTALI:6,84GR/DL
IMMUNOFISSAZIONE:COMPONENTE MONOCLINALE DI TIPO IGG LAMBDA
MICROALBUMINURIA/24H:1062MG/DIE
CLERANCE CREATININA:103ML/MIN
LDH:250U/L (210-480)
PROTEINURIA b-J:ASSENTE
EMOCROMO:GR4910000;Hb 14,1;MCV88;GB9150 (N 81,2%,Ly 12%,
Eo 2,2%,Mo4,4%);PLT 202000
BETA2-MICROGLOBULINA:2,33MG/L(0,9-2,7)
FERRITINA:144UG/ML (18-341)

RX TORACE:ACCENTUAZIONE DEL DISEGNO POLMONARE A PREVALENTE COMPONENTE VASCOLARE.GLI ADDENSATI CON TRALCI ILIFUGHI.EMIDIAFRAMMI REGOLARI CON SENI COSTOFRENICI LIBERI.FCV AI LIMITI.

RX CRANIO:TECA CRANICA DI ASPETTO CRIBROSO.IPOPLASIA DEL DENO FRONTALE DI SINISTRA.SELLA TURCICA EUMORFICA CON RAREFAZIONE ED ASSOTTIGLIAMENTO DELLE CRINOIDI POSTERIORI.

QUESTO E' TUTTO CHE MI DITE?GRAZIE.

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

mi soffermo sul dato della presenza di componente monoclonale lambda.
Innanzitutto bisognerebbe sapere il dosaggio di questa componente, cioè se il picco è più o meno accentuato, e poi decidere da parte degli ematologi che l'hanno in cura se ed in che modo trattarlo ( plasmaferesi od eventuale trattamento chemioterapico ). Lei ha una buona funzionalità renale ( clearance 103 ) e questo è importante nell'eventualità di un trattamento terapeutico. Il consiglio è di chiedere agli ematologi quanto da me detto sopra per una valutazione del tipo di terapia.



Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 546XXX

Gentile Dottore ho difficolta' ad allegarLe il grafico, ma il picco non sembra alto:

ELETTROFORESI DELLE SIEROPROTEINE

FRAZIONI % G/DL


1 5.1% 0,29 g/dl


Rapp. A/G:1,51(rif:1,10-2,40) PROTEINE TOTALI 5,7 G/DL

Osservazione PICCO 1=ADDENSAMENTO OMOGENEO PROTEICO IN ZONA GAMMA

Al policlinico continuano a dirmi di stare sereno e di fare ulteriori indagini tra 6 mesi devono solo completarmi rx scheletro e densitometria ossea..



IL PICCO EVIDENZIATO CON IL NUMERO 1 E' DI CIRCA 1 CM ED E' EVIDENZIATO IN NERO.

[#9]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

quello che mi lascia perplesso nella risposta del referto ultimo e la dizione: " PICCO 1=ADDENSAMENTO OMOGENEO PROTEICO IN ZONA GAMMA" Il laboratorista che ha visionato l'esame cosa voleva dire ? Che c'è un picco o che c'è un addensamento ? Un picco risulta sul grafico una bandina a base stretta; un addensamnento risulta molto meno marcato e con caratteristiche sfumate oltre a non avere una ben distinguibile base stretta. Ecco perchè rimango perplesso da questa osservazione finale. Nei laboratori si usa l'una o l'altra definizione ma non tutte e due insieme anche perchè le differenze sono sostanziali ( in una banale malattia infettiva, per esempio, vi può essere un addensamento in zona gamma così come in altre patologie ). E' importante che lei chieda spiegazioni su questo punto agli ematologi perchè è importante.
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 546XXX

Gentile DOttore ho fatto alcune modifiche nella email del 31 gennaio non so se possono essere utili.Oggi sono stato presso un altro ematologo per avere un altro parere.E mi hanno detto di effettuare cio' che mi proponeva Lei, cioe' il dosaggio nelle urine nelle 24 ore.Ma mi hanno tranquillizzato e dovro' rifare il tutto tra 6 mesi.Speriamo bene.Grazie.

[#11]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Attenda con fiducia e quando avrà i risultati ce li comunichi
Un saluto

A. Baraldi

[#12] dopo  
Utente 546XXX

Buongiorno Dottore, oggi ho rititato il risultato del dosaggio:

PROTEINURIA

PROTEINURIA STR: 0,55
PROTEINURIA 24H: 1,21

CHE MI DICE?Grazie.

[#13]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Mi può , per favore scrivere, se ci sono, i valori di riferimento del laboratorio ?

Un saluto

A. Baraldi

[#14] dopo  
Utente 546XXX

si legge male...

g24h 0,15

[#15]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,

alla luce dei dati da lei comunicati mi trovo in accordo con gli ematologi che vogliono rivedere il quadro tra sei mesi; una sola cosa le voglio consigliare: quando saranno rifatti gli esami si accerti, facendoselo dire dagli ematologi, se è presente ancora un picco o un addensamento.
Un saluto

A. Baraldi

[#16] dopo  
Utente 546XXX

Gentile Dottore, dopo aver effettuato le radiografie allo scheletro, l'ematologo del policlinico ha preferito effettuare l' estrazione del midollo osseo per avere un quadro completo, a gg dovro' ritirare il tutto...e' la storia infinita....A presto.