Utente 240XXX
Buongiorno dottori,
qualche giorno fa ho richiesto un consulto, in seguito ad alcuni malesseri che si protraggono da una settimana. Per avere un quadro della situazione ecco il link del mio precedente consulto con i relativi risultati degli esami del sangue https://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/266747/Sospetta-Trichinosi
Da tre giorni, si è aggiunto gonfiore al linfonodo ascellare sinistro e sotto mandibolare destro. La febbre non va mai oltre i 37.2 e rimane su questo valore per non più di un paio d'ore, soprattutto nel pomeriggio, per poi ritornare sui 36.5. Il prurito che accusavo nei giorni precedenti sembra quasi scomparso, e i pomfi riscontrabili in numero di 2/3, sempre dopo la digestione. Il mio medico di famiglia sospetta delle intolleranze alimentari concomitanti magari ad un virus stagionale... Io non ne sono molto convinta, dal momento che a novembre ho eseguito il vaccino per l'influenza. Temo ancora per un eventuale linfoma. Leggendo sul web tutto sembra ricondurre a quello.
Sono un po' esasperata da questa situazione. Cosa mi consigliate? Ulteriori esami del sangue?
Spero in una vostra celere risposta!
Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
se il suo medico lo ritiene può prescrivere una biopsia linfonodale che può essere utile per una diagnosi di conferma o di esclusione del sospetto diagnostico da lei paventato.
Cordiali saluti
Dr. Armando Ponzi
www.sgfmedical.it