Utente 132XXX
Buongiorno
avrei bisogno di chiarimenti in merito a quanto sta succedendo alla mia bambina, secondogenita, nata il 13 febbraio 2012. Premetto che il mio gruppo sanguigno è 0 positivo e il suo A positivo. alla nascita ha avuto sporadici episodi di desaturazione, calo di pressione e anemia. sono stata dimessa in terza giornata con i valori nei limiti della norma. Il test di coombs è risultato positivo. Dopo un mese ho ripetuto emocromo e globuli rossi ed emogoblini erano ulteriormente calati, così la pediatra ha prescritto un controllo settimana prossima con emocromo, ripetizione test di coombs e controllo birubilina.

Documentandomi ho letto che i problemi tra madre e feto sorgono se la madre è Rh negativo: cosa puo' essere successo nel mio caso? che differenza c'è tra test di coombs diretto e indiretto? dovremo fare entrambi

e infine: nel caso perdurasse questa situazione di globuli rossi ed emogoblina bassa, a cosa andremo incontro?

grazie a chi gentilmente vorrà rispondere.
D.



[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il test di Coombs diretto viene eseguito sul sangue; quello indiretto, invece, viene eseguito su siero . Di norma dovrebbe essere negativo in entrambi i casi a meno che la medre, ma non è il suo caso sia Rh negativo ed il padre Rh positivo ed , in tal caso, il problema si presenterebbe alla seconda gravidanza. Io li ripeterei entrambi per una migliore valutazione della sua pediatra
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Grazie Dottore per la sua risposta.
solo un chiarimento: era appunto, una seconda gravidanza, ed essendo io uno 0 positivo (e la bimba A positivo), come è stato possibile che il test di coombs fosse positivo?

la bimba è a oggi anemica, ha globuli rossi ed emogoblina bassi.
grazie ancora!
buona giornata
D.