Utente 104XXX
Buongiorno gentili medici,e buona Domenica.
In data 23 febbraio, sono andata in un centro AVIS del mio paese a donare il sangue per la prima volta, e oggi ho ritirato i risultati. Per fortuna sono risultata idonea alla donazione, e tutti i valori sono perfetti eccetto il PDW che risulta a 52.000 con valori di riferimento da 9-17 %.
Quest è l'unico dato sballato, e volevo chiedere da cosa può essere dipeso?

Tengo a specificare che soffro di endometriosi, e ho avuto un intervento a fine agosto 2011 e ora sono sotto "cura" con la pillola estroprogestinica in continuo,che però devo sospendere circa ogni 50 giorni, per via dello sopraggiungere di spotting che non va vià finchè non faccio arrivare la "falsa mestruazione".
In tutte le analisi del sangue fatte nel passato,e ne ho fatto spesso, non ho mai avuto il PDW alto.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
PDW è l'acronimo di Platelet Distribution Width, italianizzabile in "ampiezza di distribuzione piastrinica".

Alti valori di PDW indicano una grossa discrepanza tra i volumi di queste "cellule", mentre quando PDW è basso significa che le piastrine hanno dimensioni uniformi.

Il significato clinico del PDW dev'essere necessariamente valutato insieme agli altri indici piastrinici, come il numero totale (PLT), il volume medio (MPV) e la concentrazione ematica delle piastrine (PCT).

Sono descritti effetti degli estrogeni sul processo di formazione delle piastrine.

Ne parli con il suo curante.

Saluti.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it