Utente 119XXX
salve ho eseguito un ecografia dei linfonodi del collo in quanto dopo un episodio di bronchite, mal di gola del mese scorso, il linfonodo sottomandibolare dx si era ingrossato e attualmente anche se si è ridotto di dimensioni mi capita di sentirlo al tatto, pochino più grande di quello sx.
Questo il referto:
L'esame ecografico effettuato con sonda di superficie ad alta risoluzione, mostra :
In regione latero-cervicale dx e sn presenza di alcuni linfonodi a forma ovoidale, con indice di rotondita'
conservato ( indice Saki ).
L'ecostruttura interna e' di tipo iso-ipoecogeno con riduzione della definizione seno mediano iperecogeno.
I diam. max dei linfonodi maggiori sono di circa 1.7 x 0.7 cm, 0.9 x 0.4 cm, 0.6 cm a sn e 1.5 x 0.7 cm, 1.0 x
0.4 cm, 0.8 x 0.4 cm a dx.
L'esame eco-color, evidenzia, dove e' visibile prevalente unipolarita' mediana.
Il reperto ecografico e' indicativo per modica adenopatia flogistico-reattiva, con caratteri di reattivita' aspecifica.

Chiedo gentilmente un vostro parere.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Le ho risposto su

https://www.medicitalia.it/consulti/Chirurgia-generale/381752/Ecografia-linfonodi

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com