Utente 328XXX
Buongiorno Dottori,
sono un ragazzo di 32 anni altro 1,85 81 kg.
E' da 15 giorni ormai che sto soffrendo di forte mal di schiena zona lombare (basso schiena) e mi scende verso l'anca dx. E' un dolore di tipo osseo. Il dolore a volte mi prende le ginocchia e la caviglia destra. Inoltre mi sento come dei fastidi ai denti tipo dolore ai denti da influenza (mal d'ossa da influenza). E' esordito tutto con fastidi ossei tipo quelli dell'influenza alla schiena e agli stinchi per poi diventare vero e proprio dolore.
Sono andato dal mio medico che mi ha visitato e mi ha prescritto delle analisi del sangue: elettroforesi sangue, ves, proteina c reattiva, analisi urine, emocromo azotemia, creatinina, esami per i reni e altre che ora mi sfuggono.. inoltre mi ha dato una cura un antidolorifico antinfiammatorio (seractil).

Sono una persona ansiosissima e ipocondriaca (altrimenti non mi troverei su questo sito) in cura con citalopram e guardando su internet si parla solo di mieloma.

Sono nel panico totale.
A febbraio di quest'anno per svariati disturbi intestinali ho fatto molti esami (che alla fine si tratta di colon irritabile) tra cui l'elettroforesi. Le scrivo i risultati:
Data 11/03/2013
P-LAD 358 (20-480)
ELETTROFORESI
S-PROTEINE TOTALI 77,6 (60-80)
Rapporto ALBUMINA/GLOBULINE 1,62 (1,24-1,85)
Zona ALBUMINICA 81,80 (55-65)
Zona ALFA 1 3,10 (2,90-4,90)
Zona ALFA 2 7,90 (6,50-11,00)
Zona BETA 1 4,90 (4,70-7,20)
Zona BETA 2 5,50 (3,20-6,50)
Zona GAMMA 16,80 (11,00-18,60)
Commento: Tracciato elettroferico nei limiti di norma; assenza di anomalie qualitative.
S-BETA 2 MICROGLOBULINE 1,46 (1,09-2,53)

La mia domanda è: da marzo a novembre possono essere cambiate di molto queste analisi? Posso rischiare di trovarmi la zona gamma cambiata?

Ci sono altre malattie o disturbi che possono fare male alla schiena di tipo osseo? O se si hanno male le ossa è mieloma?

Ho un fianco (dx) piu alto dell'altro e un po di scogliosi. Ho sempre avuto mal di schiena sopratutto in quella zona ma mi sembrava sempre di tipo muscolare.. sono molto spaventato. Inoltre ho il colon destro che mi da un po di fastidio (sono stato operato di appendicectomia nel 2010).

Vi ringrazio intanto.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Apparte l'errore di trascrizione:

Zona ALBUMINICA 81,80 (55-65)
Zona ALFA 1 3,10 (2,90-4,90)
Zona ALFA 2 7,90 (6,50-11,00)
Zona BETA 1 4,90 (4,70-7,20)
Zona BETA 2 5,50 (3,20-6,50)
Zona GAMMA 16,80 (11,00-18,60)


Zona ALBUMINICA 81,80 (55-65) forse 61,80

esami nella noema. Credo, e ne sono quasi certo, che non ha nessun mieloma.
Per i suoi problemi le consiglio valutazione ortopedica.

Mi faccia sapere degli esami che farà.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 328XXX

Buongiorno Dottor Ciminiello,
si mi scusi è stato un errore di battitura. Il valore corretto di zona albuminica è 61,80 come lei ha intuito.
Gli esami li ho fatti sabato mattina. Avrò l'esito venerdi questo.
Intanto la ringrazio di cuore e la terrò aggiornata..
Spero di portare buone notizie..
Buona giornata

[#3] dopo  
Utente 328XXX

Buongiorno Dottor Ciminiello sono usciti online gli esiti degli esami del sangue.

E M A T O L O G I A E C O A G U L A Z I O N E
PROFILO EMATOLOGICO
Citometria:
B-LEUCOCITI 4,97 x10.9/L 4,40 - 11,00
B-ERITROCITI 4,69 x10.12/L 4,50 - 5,90
B-EMOGLOBINA 141 g/L 140 - 175
errore totale <2,0%
B-EMATOCRITO * 0,405 0,410 - 0,500
MCV 86,4 fL 80,0 - 96,0
MCH 30,1 pg 26,0 - 33,0
MCHC 348 g/L 320 - 360
RDW 12,5 11,2 - 15,6
B-PIASTRINE 200 x10.9/L 150 - 450
Conteggio Differenziale dei Leucociti:
B-NEUTROFILI 2,43 x10.9/L 1,80 - 7,80
48,9 %
B-LINFOCITI 2,06 x10.9/L 1,10 - 4,80
41,5 %
B-MONOCITI 0,40 x10.9/L 0,20 - 0,96
8,1 %
B-EOSINOFILI 0,07 x10.9/L 0,00 - 0,50
1,4 %
B-BASOFILI 0,01 x10.9/L 0,00 - 0,20
0,2 %
B-VES 13 mm/h 2 - 28

C O S T I T U E N T I B I O C H I M I C I
P-GLUCOSIO 5,0 mmol/L 3,7 - 5,6
90 mg/dL
alterata a digiuno: 5,7 - 6,9
gravidanza: 3,7 - 5,1
P-UREA 6,90 mmol/L 2,50 - 7,50
P-CREATININA 86 umol/L 62 - 115
0,95 mg/dL
errore totale <7,0%
eGFR (CKD-EPI) (velocita di filtrazione glomerulare stimata)
P-CREATININA 86 umol/L 62 - 115
0,95 mg/dL
errore totale <7,0%
eGFR (CKD-EPI) > 90 mL/min/1.73mq > 90
Non appropriato per donne in gravidanza, soggetti defedati,
obesi, di razza non caucasica o con patologie multiple.
P-ACIDO URICO 0,32 mmol/L 0,21 - 0,42
errore totale <4%

P R O F I L O P R O T E I C O E P R O T E I N E S P E C I F I C H E
ELETTROFORESI DELLE PROTEINE PLASMATICHE
S-PROTEINE TOTALI 76,5 g/L 60,0 - 80,0
Rapporto ALBUMINA/GLOBULINE 1,54 1,24 - 1,85
ZONA ALBUMINICA 60,60 % 55,00 - 65,00
" ALFA 1 3,20 % 2,90 - 4,90
" ALFA 2 8,20 % 6,50 - 11,00
" BETA 1 5,50 % 4,70 - 7,20
" BETA 2 5,60 % 3,20 - 6,50
" GAMMA 16,90 % 11,00 - 18,60
Commento: Tracciato elettroforetico nei
limiti di norma; assenza di
anomalie qualitative.
S-PROTEINA C REATTIVA 2,90 mg/L 0,00 - 6,00
S-FATTORE REUMATOIDE 10,0 kU/L 0,1 - 40,0
M I C R O S C O P I A C L I N I C A
PROFILO URINARIO
Esame Chimico Fisico:
U-pH 6,0 5,0 - 6,5
U-GLUCOSIO 0,0 mmol/L 0,0 - 0,8
U-PROTEINE 0,00 g/L 0,00 - 0,10
U-EMOGLOBINA 0,0000 g/L Assente
U-CORPI CHETONICI 0,00 g/L Assenti
U-BILIRUBINA 0,00 umol/L Assente
U-UROBILINOGENO 3,2 umol/L 0,0 - 16,0
U-PESO SPECIFICO * 1 031 1 015 - 1 025
Rapp. PROTEINE-CREATININA inferiore a 80 mg/g
Esame Microscopico Automatizzato del Sedimento (analisi d’immagine):
Cristalli di Ossalato di Calcio Alcuni

Titolo antistreptolisina - O
Siero - Consegnato il: 23/11/2013 10.39.00
Titolo antistreptolisina - O 109 UI/ml Negativo : 0 - 200
(Met. Nefelometrico) Positivo : >200

Questi sono gli esami. Ho un asterisco su B-EMATOCRITO leggermente inferiore alla norma * 0,405 (0,410 - 0,500). Ho un asterisco sul U-PESO SPECIFICO dell'urina * 1 031 (1 015 - 1 025). Inoltre ho notato che B-EMOGLOBINA 141 g/L (140 - 175) anche se è dentro al range è al limite del minimo.

DOMANDE:
Con queste analisi ho debellato l'incubo mieloma?
Ematocrito e emgolbina basse indicano che potrei essere anemico? E se si dipende da qualcosa di grave o si puo essere anemici senza danni?
Potrei avere qualche disfunzione renale?

GRAZIE DI CUORE

[#4] dopo  
Utente 328XXX

E inoltre ci sono alcuni cristalli di ossalato di calcio nelle urine

saluti

[#5] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le rispondo in Maiuscolo:

Con queste analisi ho debellato l'incubo mieloma?
ASSOLUTISSIMAMENTE SI


Ematocrito e emgolbina basse indicano che potrei essere anemico?
ASSOLUTAMENTE NO


E se si dipende da qualcosa di grave o si puo essere anemici senza danni?
DI GRAVE.? PER NULLA

Potrei avere qualche disfunzione renale?
NO

E inoltre ci sono alcuni cristalli di ossalato di calcio nelle urine
MANGIA TANTA FRUTTA? DOVREBBE BERE PIÙ ACQUA.

Esami molto,molto tranquilli. Solo minime variazioni non correlabili a nessun stato clinico patologico.
Cordialità
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#6] dopo  
Utente 328XXX

Grazie della risposta Dr. Cimminiello.
Un'utima informazione:
mi sono accorto di avere sotto l'ascella sinistra un linfonodo. Al tatto sembra essere di circa 1 - 1,5 cm. Devo entrare con le dita per sentirlo. E duro. Non sembra dolente. Mobile (nel senso che si muove spostandolo con le dita).
A dire il vero io ho parecchi linfonodi che sono stati reattivi e ora sono rimasti piu grandi del solito. Nei linguini e acnhe ascella destra. Il mio medico mi chiama un tipo linfatico (penso per prendermi in giro..)

Inoltre nell'ascella sinistra ho quello che penso sia (ne ho avute in passato e sono una persona che suda molto a livello ascellare, sudorazione nervosa) una piccola idrosadenite. Pallina rossa a liveo cutaneo.

Domanda: il linfonodo puo essere "irritato" dall'idrosadenite? Puo essere un vecchio linfonodo che non mi sono mai accorto di avere?
Con gli esami di protidogramma appena effettuati posso evitare la parola linfoma?

Di notte a volte sudo parecchio.. da cambiarmi la maglietta. Mi era gia successo in passato. Puo essere ansia?

Un'ultima informazione: una settimana fa neacnhe ho fatto il vaccino influenzale sulla spalla sinitra che mi ha fatto male per 2-3 giorni. Puo essere determinato da questo evento?

Mi consiglia un eco ascellare?

Grazie tante ancora

[#7] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' la cosa da fare in prima linea.
Comunque da come descrive le linfoadenopatie non sembrano importantnti.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#8] dopo  
Utente 328XXX

Buongiorno dott.Cimminiello.
Ho effettuato una ecografia a ascelle e inguini (in quanto ne ho anche sui linguini di linofnodi palpabili).

Questo è l'esito:
-------------
Presenti in regione ascellare, bilateralmente alcuni linfonodi di tipo reattivo, il maggiore dei quali al cavo ascellare di sinistra (l'ultimo che ho scoperto, ndr) di circa 23mm di diametro massimo.
Altri linfonodi di tipo reattivo nelle regioni inguinali, bilateralmente, un'po' piu rappresentati a sinistra, il maggiore dei quali di circa 12mm.
Non linfonodi patologici.
-------------

Le sudorazioni vanno e vengono. A volte mi sveglio sudato, altre notti dormo tranquillo.
Lo stesso mi era successo l'anno scorso con comparsa di prurito (sudorazioni notturne + prurito sa già guardando internet dove si va a parare). La dermatologa mi ha detto che si tratta di psoriasi che ho principalmente nella cute della testa ma che secca tutta la pelle in generale. Da qui deriva il prurito secondo lei. Mi aveva suggerito di farmi delle lamapde estetiche al fine di aiutare la pelle (essendo io un fenotipo piuttosto bianco di carnagione)

Adesso il prurito va e viene, principalmente ai piedi e alle zone intime. A volte gambe.
Come l'anno scorso stesso periodo.

Domanda:
a fronte degli esami del sangue e dell'ecografia cosa ne pensa?

[#9] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
BEH IL COLLEGA CHE LE HA FATTO L'ECOGRAFIA è STATO CHIARO:
HA SCRITTO CHE TRATTASI DI LINFOADENOPATIE REATTIVE, NON LINFONODI PATOLOGICI.
VISTE LE DIMENSIONI RIPETEREI ESAME ECOGRAFICO A DUE MESI.
SALUTI
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!