Utente 290XXX
Buonasera,

mi hanno effettuato una Immunofissazione su siero, risultata positiva per IgAK mentre nell'elettroforesi proteica risulta il Beta2 in % 6.7 (valori 3.2 - 6,5). Poi risulta Fosfatasi alcalina 51 (valori 70-290), vitamina 25 OH D 29 (valori 30-80).
Nelle urine micorematuria, e Leucociti 16 (valori 0-9), Cellule epiteliali 73 (valori 0-20) infine Batteri 318 (0-150).
Io non sento fastidio da cistite, il resto delle analisi emocromo risulta nella norma.
Però il medico mi ha detto è necessario contattare un ematologo per ulteriori approfondimenti. Ho letto qualcosa su questa componente monoclonale legato al mieloma.
Cosa devo pensare?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN PRISCO (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
Buongiorno! Per quanto riguarda la problematica ematologica, ovvero la presenza di componente monoclonale IgAk di modestissima entità, è da inquadrare nell'ambito di una gammapatia monoclonale di incerto significato o MGUS. Tale alterazione non è da considerarsi "una patologia" ma è un'alterazione solo laboratoristica da tenere sotto controllo nel tempo con controlli semestrali/annuali.
Saluti!
Dr. Giuseppe Monaco, Specialista in Ematologia

[#2] dopo  
Utente 290XXX

Buongiorno dottore,

la ringrazio per avermi tranquillizzato. Resta il fatto dei controlli, se qualcosa va tenuto sotto controllo si può ritenere che nel tempo possa degenerare o modificarsi.
Ragiono male?

Grazie ancora per aver dato risposta al mio quesito.


Cordialità.

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Monaco

24% attività
0% attualità
0% socialità
SAN PRISCO (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2014
I controlli vengono praticati perche' si e' visto che ogni anno l'1% delle MGUS possono evolvere in patologie piu' serie come appunto il mieloma, ma nella stragrande maggioranza dei casi rimane tale, cioe' una condizione benigna. In genere l'evoluzione se non avviene nei primi anni, e' difficile che avvenga in seguito.

Buona serata!
Dr. Giuseppe Monaco, Specialista in Ematologia