Utente 411XXX
Gentili dottori, dopo averVi chiesto un consiglio in materia qualche mese fa riguarda ad un linfonodo ingrossato sul collo, mi vedo costretto a chiederene uno nuovo.
A metà marzo circa mi sono accorto di un linfonodo ingrossato sul lato destro del collo, aggiungo un'informazione che forse potrebbe risultare utile ad un vostro parere, ovvero a febbraio ho subito un intervento al ginocchio che mi ha causato un edema post operatorio e un'infiammazione che è durata diversi mesi al tendine patellare, e l'edema invece è perdurato per circa 3 settimane con conseguente febbre.
Dopo diverse preoccupazioni legate al linfonodo ingrossato sul collo, mi sono accorto di un'ulteriore linfonodo ingrossato nella guancia, così ho seguito il Vostro consiglio e quello del mio medico di base e ho eseguito un'ecografia nel mese di luglio dei due linfonodi che hanno evidenziato due linfonodi, di circa 1 cm (non sono sicuro della dimensione) di aspetto reattivo, il radiologo mi ha detto di non preoccuparmi, mi ha detto che i linfonodi si erano ingrossato per possibili svariate cause, e ha aggiunto che a volte il processo di infiammazione può cronicizzarsi.
Ora a breve dovrò eseguire un emocromo completo per entrare nelle forze armate, poiché è un esame richiesto.
La mia domanda è la seguente: dopo un mese e mezzo dall'ecografia la situazione resta invariata, mi devo preoccupare? Inoltre l'emocromo che svolgerò rivelerà le eventuali patologie gravi (ad esempio tumorali) legate al linfonodo? Ho una particolare paura del linfoma, secondo voi potrebbe essere un linfoma?

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Riporto le sue domande a cui rispondo in maiuscolo.

La mia domanda è la seguente: dopo un mese e mezzo dall'ecografia la situazione resta invariata, mi devo preoccupare?
ASSOLUTAMENTE, CIò LA DEVE FAR STARE PIù CHE TRANQUILLO.

Inoltre l'emocromo che svolgerò rivelerà le eventuali patologie gravi (ad esempio tumorali) legate al linfonodo?

NO. NESSUN ESAME PUò FAR DIAGNOSI DELLE PATOLOGIE CHE LEI SCRIVE, UTILE SOLO UN ATTENTO ESAME MEDICO.

Ho una particolare paura del linfoma, secondo voi potrebbe essere un linfoma?

NO. TRATTASI DI LINFONODI REATTIVI.

La saluto

Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Scusi dottore se ne approfitto della sua lodevole gentilezza, ma volevo porle un ultimo quesito:
mi sono accorto di avere un gruppo di linfonodi ingrossati sul lato destro del collo ( putroppo a suo tempo non controllati durante l'ecografia, il motivo preciso non lo ricordo) e sono tutti morbidi e "mobili" tranne uno, che è più piccolo e "incastrato" (scusi il termine) tra altri due linfonodi, e quest'ultimo sembra essere più duro e meno mobile e un po' "rotondeggiante" rispetto agli altri. Putroppo ho letto in giro che queste caratteristiche potrebbero essere indicative di un linfonodo con aspetto tumorale, lei mi consiglia un'ulteriore ecografia?
La ringrazio infinitemente per l'attenzione e la professionalità che ha prestato al mio caso

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente si. Solo l'esame ecografico può mettere in evidenza le caratteristiche di linfonodi aumentati di volume.

Mi tenga informato.

La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 411XXX

La ringrazio dottore, a tempi brevissimi svolgerò l'ecografia e le riporterò l'esito.
Un'ultima domanda: secondo lei questo gruppo di linfonodi può indicare un linfoma? Tenendo conto che ne ho diversi ingrossati sul collo e sul volto (tutti di aspetto reattivo), secondo lei ciò depone contro o a favore di un linfoma? Oppure non ha rilevanza?
Comunque sia ripeterò l'ecografia e la terrò informato, la ringrazio ancora dottore.

[#5] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Senza dati obiettivi clinici e strumentali è difficile che le risponda a tale chiarimento.
Mi faccia sapere dell'eco.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#6] dopo  
Utente 411XXX

Salve dottor Cimminiello, Le riscrivo dopo tanto tempo per comunicarLe l'esito dell'Ecografia: sono stati rilevati 9 linfonodi tutti di aspetto reattivo, con misure massime di 15mm in sede laterocervicale Dx e 13 mm in sede laterocervicale sx, uno nella ghiandola parotidea dx di diametro di 7mm, e uno nella guancia sx di 8mm.
Ora secondo lei posso essere tranquillo?

[#7] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Certo che sì . Trattasi di linfonodi di piccole dimensioni con le caratteristiche della reattività.
La saluto
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!