Utente 458XXX
Salve a tutti, mi chiamo Tony ed ho 19 anni compiuti a giugno ed ultimamente la mia salute non mi sta dando pace. Ho iniziato dall'anno scorso a soffrire di stomaco, con vari sintomi, feci una gastroscopia a settembre 2016 risultato ernia iatale e gastrite cronica con sospetta celiachia poi smentita dalle analisi. A maggio di quest'anno sto di nuovo male con la pancia, feci chiare, dolori diffusi, unica cosa mi trovano della sabbia biliare nella colecisti, faccio anche risonanza addome con contrasto negativa. Nel frattempo, contemporaneamente ho spesso dolori alle spalle e petto, anche forti e i problemi all'addome iniziano a diminuire; tutto il mese di agosto alterno con dolori spalle braccia schiena petto, difficolta a respirare e a volte ho notato di trovare traccie di sangue nella saliva che credo siano dovuti alle mie gengive, anche a detta della mia dottoressa; intanto pero faccio rx torace due proiezioni negativa ma sarei stato piú contento di una TC. A inizio settembre il dramma, mi scopro una pallina piccola e mobile ma dura sulla base del collo, nei pressi della clavicola sinistra e vado in panico totale, su internet mi dicono che possa trattarsi di un tumore polmonare o gastrico (considerando anche gli altri sintomi), e privatamente faccio un'ecografia, che da come referto "L'esame della regione sovraclaveare sinistra, nella sede elettiva di riferita tumefazione, vi evidenzia un piccolo linfonodo superficiale di normale morfologia ed ecostruttura, di circa 9x3 mm, con buona evidenza di ilo. Altro piccolissimo linfonodo, a breve distanza dal primo, si presenta rotondeggiante e parenchimatoso, ma con diametro di 3,5 mm", sia il radiologo che la dottoressa hanno detto che non sono noduli patologici ma ho paura che a loro sfugga qualcosa perché i linfonodi in quell'area sono PERICOLOSISSIMI e vorrei andare fino in fondo al problema. Nel frattempo ho fatto emocromo + ormoni tiroidei per un nodulino alla tiroide di 8 mm tutto nella norma anche i globuli bianchi che ho sempre avuto alti apparte linfociti di qualche decimo piu alti della norma ma vi giuro sono nel panico piú totale anche perché questi dolori sono continui e ultimamente faccio fatica a respirare bene e tutto questo mi fa pensare solo ad una cosa: TUMORE.

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro ragazzo mi rendo conto che la disponibilità di tante notizie mediche sulla rete oggi può generare timore ed ansia a causa della relazione che esiste tra un'anomalia registrata in seno al nostro fisico e tutto ciò che può derivarne andando a consultare la rete in metro a quell'anomalia, tuttavia occorre essere calmi e non pensare subito agli scenari apocalittici. Nella giovane età la presenza di linfonodi fluttuanti in varie aree anatomiche del nostro fisico è abbastanza frequente e non necessariamente da ricondurre a patologie più o meno gravi. Con questo non voglio dire che bisogna minimizzare e non dare significato a quanto hai evidenziato. L'insieme di sintomatologie che hai documentato verbalmente sono disturbi generici che non hanno relazioni con il linfonodo. Il massimo che si può fare nel caso il linfonodo aumentasse di volume e dia fastidi più consistenti è quello di prelevarlo ed analizzarlo istologicamente. Al momento non credo sia il caso ma, ovviamente, il consiglio è di esplicitare tutto al tuo medico curante che si saprà sicuramente orientare al meglio.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Buonasera dottore, la ricontatto per aggiornarle della mia situazione riguardo il linfonodo sovraclaveare sx, dopo due mesi dalla prima eco, ho effettuato un controllo però in un centro diverso visto i tempi di attesa e il referto dice:
Tiroide nella norma
Ecostruttura omogenea
Linfonodo reattivi sub e peri-cm laterocervicali.
Linfonodo sovraclaveare sinistro, reattivo, di circa 8 mm.
Il radiologo mi ha detto che un linfonodo così non desta preoccupazioni e anche a mia dottoressa mi ha tranquillizzato.
Solo che dottore ho tanti sintomi che ora elenco:
Ho spesso mal di testa e vista annebbiata (Ho una cataratta secondaria e il 23 devo subire un laser ma il mio oculista dicie si tratta di emicrania);
Dolori spalle e spesso ho fiato corto.
Ultimamente ho di nuovo problemi gastrointestinali (dolori diffusi, pesantezza forte, nausea perenne);
Dolore e fastidio anale (Ho emorroidi);
Lo so che questi fastidi non sono correlati al linfonodo però visto che sul web è sempre riportato che il linfonodo sulla clavicola si gonfia sempre per metastasi ho il serio terrore di avere qualche tumore già in fase avanzata visti tutti sti sintomi, è il caso di fare almeno una visita ematologica ed eventualmente un ago aspirato visto che questa pallina è sempre lì...