Utente 267XXX
Buonasera,
Non so se scrivo nella sezione giusta ma vorrei delle delucidazioni su cosa comporta infiammazioni ai linfonodi.
Il consulto riguarda mia mamma ,anni 53 che durante una visita ginecologica ( nella norma) è stato trovato, durante la palpazione del seno, un linfonodo leggermente infiammato sotto l' ascella.
Vorrei sapere se queste infiammazioni sono dovute per forza a problema i al seno o possono esserci molteplici cause.
Premetto che mia mamma fu operata al seno circa 4 anni fa per iperplasia atipica con istologico negativo .
Ie successive mammografie negative ma dovrebbe tornare a breve a fare il controllo, l ultimo fatto col programma di screening 1. Anno e mezzo fa.
Il lunfonpdo può essere rimasto infiammato? O se è infiammato per forza deve essere ricollegato al seno?
Durante la palpazione del ginecologo al seno non è stato riscontrato nulla. La ringrazio per l' attenzione .
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Un linfonodo "infiammato" , cioe' reattivo in quella sede e' evenienza molto frequente e niente affatto preoccupante e non necessariamente in relazione a patologie del seno.
Nel suo caso quindi e' indicata una visita senologica per una verifica reale in tutta serenita'

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 267XXX

Buongiorno dottore,
Ha già prenotato una mammografia al centro screening di modena dove è stata seguita e operata.
Le farò sapere l’esito appena possibile; intanto colgo occasione per ringraziarla delle sue rassicuranti delucidazioni e per la sua disponibilità.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#4] dopo  
Utente 267XXX

Dottore scusi dinuovo il disturbo,
Ma il linfonodo di cui si parla non è dolente e non in superficie.
Noi alla palpazione non sentiamo niente ma la ginecologa l’ha riscontrato ma il seno alla palpazione è libero.
Bisogna allarmarsi e parlare del linfonodo sentinella o puo essere non ricollegato al seno? Le dico anche che mia mamma aveva finito da pochi giorni il ciclo mestruale e non è ancora in menopausa
Grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Da quanto descrive starei assolutamente tranquilla. Faccia la visita de o oncologica per verifica
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#6] dopo  
Utente 267XXX

Grazie per avermi tranquillizzata, eseguirà un ecografia il 7 ottobre e una mammografia il 9! Le farò sapere.
Grazie ancora un saluto

[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#8] dopo  
Utente 267XXX

Dottore mi scusi ma la visita de o oncologica non serve per accertare il problema di tumore?
Da ciò che mi ha scritto dice che posso stare più tranquilla che allarmata!
Grazie ancora delle delucidazioni in merito

[#9] dopo  
Utente 267XXX

Dottore mi scusi,
Ma siamo molto in ansia,
Possiamo stare pressoché tranquilli? Spero nella sua risposta