Utente 260XXX
Gentili Dottori

vi chiedo un consulto sui risultati di uno striscio di sangue che ho fatto in Inghilterra qualche giorno fa.
La ragione dell'esame e' che da oltre un anno e mezzo ho una lesione sotto l'ascella sx di 3,5 cm identificata ecograficamente (3 ecografie) come lipoma. La cosa strana e' che questo lipoma mi e' sorto nel mezzo di un periodo di astenia, febbretta, dolori a tutte le stazioni linfonodali, dolori articolari ecc. durato da Aprile a Settembre 2017 (6 mesi). A suo tempo feci test di mononucleosi, epatite, HIV ecc, tutti negativi. Qualche settimana fa sono tornato dal medico di famiglia qui in inghilerra lamentando dolori al lipoma ascellare e mi ha fatto fare alcuni esami di cui riporto i risultati, tradotti quando possibile. Ho anche fatto lastra del torace (una settimana fa) con esito negativo.

Globuli bianchi 6.1 (4.0 - 11.0)
Globuli rossi 5.35 (4.40 - 5.80)
Haemoglobin estimation 153 g/L (130 - 170)
Ematocrito 0.444 L/L (0.400 - 0.505)
Mean corpuscular volume (MCV) 83 fL (80 - 100)
Mean corpusc. haemoglobin(MCH) 28.6 pg (27.0 - 32.0)
Red blood cell distribut width 13.0 (11.0 - 16.0)
Piastrine 220 (150 - 400)
Neutrofili 2.9 (1.5 - 7.0)
Linfociti 2.6 (1.2 - 3.5)
Monocit 0.5 (0.2 -1.0)
Esofili 0.1 (0.0 -0.4)
Basofili 0.1 (0.0 - 0.2)
VES 2.0 (0 -10)

Risultati striscio di sangue periferico:
Morfologlia globuli rossi: normo cromica, normo citica
Morfologia globuli bianchi: presenza di grandi linfociti atipici
Morfologia piastrine: normale il numero, presenza di piastrine giganti

Il medico qua in Inghilterra mi ha detto che mi fa sapere a breve se ho bisogno di ulteriori esami. Visto che tra qualche giorno rientro in italia per il periodo di natale volevo chiedere un parere sugli esami effettuati (e su questi grandi linfociti atipici) e se e' il caso di ripeterli.

Grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Massimo Scorretti

24% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Signore,

i valori relativi al suo esame emocromocitometrico e l'esame morfologico (striscio su sangue periferico), sono abbastanza normali. L'unico elemento che esce lievemente al di fuori degli schemi di normalità è la presenza dei linfociti grandi ed atipici. Cionondimeno questo tipo di reperto è piuttosto diffuso e può essere generato da sollecitazioni del sistema immunologico di tipo infettivo/infiammatorio. E' di per se un elemento aspecifico che non pone correlazioni con patologie particolari. Occorrerebbe sapere se nel corso degli ultimi mesi lei sia andato incontro a patologie di tipo infettivo/infiammatorio ed al più potrebbe effettuare degli esami di tipo sierologico per testare i più comuni virus, come quelli già effettuati circa anno e mezzo fa. Ripeta anche l'esame emocromocitometrico e lo striscio.
CORDIALI SALUTI
dott. Massimo Scorretti
Cardiologo Ematologo

[#2] dopo  
Utente 260XXX

Grazie mille per la risposta dott.Scoretti.

Non ricordo particolari eventi infettivi/infiammatori negli ultimi mesi (se non questo lipoma ascellare sempre un po’ dolente/infiammato). Il medico qua in Inghilterra non capisce perche’ durante il forte evento virale del 2017 (la cui natura non fu identificata) mi sia uscito questo lipoma/lesione ascellare. Ho capito che vuole vederci un po’ piu’ chiaro ma neanche lui sembra convinto della direzione cui prendere. Lei sa se puo’ esserci qualche relazione tra i due eventi?

Grazie