Utente
Gentili dottori Ematologi,
Vi scrivo perché sono in pensiero per mio fratello.
Ha 22 anni e ha sempre goduto di ottima salute fisica, purtroppo da 4 anni soffre di disturbi ossessivo-compulsivi, per cui assume Olanzapina, Flunox, e un calmante per la sera al bisogno.

Ha fatto le prime analisi del sangue del 2020 il giorno 16 Gennaio, da cui risultano questi valori:
Esame Emocromocitometrico Valori normali

Globuli bianchi 6, 2 k/ L 4, 0-11
Linfociti 58, 3* % 20-48
Eosinofili 2, 9 % 0-8
Basofili 0, 2 % 0-1, 5
Monociti 6, 9 % 3-11
Neutrofili *31, 7 % 40 - 74
Globuli rossi 4, 63 M/ L 4, 2-5, 5
Emoglobina 14, 4 g/dL 12-18
Ematocrito 42, 2 % 37- 52
MCV 91, 1 fL 80-99
MCH 31, 1* Pg 26-31
MCHC 34, 1 g/dL 31- 36
PTL 250 k/ L 150-450
RDW-SD 38, 7 fL 38- 48
RCW-CV 12, 1 % 11- 15
PDW 12, 0 fL 9- 17
MPV 10, 0 fL 7- 11
P-LRC 26, 3 % 15- 40
OSSERVAZIONI: LINFOCITOSI
PCT 0, 25 % 0, 19-0, 38
EMATOLOGICI - QUADRO SIEROPROTEICO DEL 16/01/20
ALBUMINA 47, 97% 50, 0- 65, 0 %
ALPHA 1 3, 27% 2, 20- 4, 60
ALPHA 2 9, 98% 8, 20- 12, 5 %
BETA 11, 90% 7, 20 - 14, 20%
GAMMA 26, 88% 11, 5- 22, 0 %
MARKERS EPATITE VIRALE NEGATIVO

VES, METODO FOTOMETRIA CAPILLARE, 1 ORA
2 mm/h <15
Proteina "C" Reattiva 4, 0 mg/dl <6
ANTICORPI ANTI-HCV NEGATIVO
AZOTEMIA OK
URICEMIA OK
CREATININEMIA OK
BILIRUBINEMIA TOTALE OK
COLESTEROLO TOTALE OK
HDL COLESTEROLO OK
TRIGLICERIDI OK
GOT OK
GPT OK
SODIO OK
POTASSIO OK
T.
P.H.
A NEGATIVO
V.
D.R.
L. NEGATIVO
HIV I-II NEGATIVO
LE ANALISI RIPETUTE GIORNO 25/02/20 HANNO CONFERMATO I VALORI SBALLATI.

Ci hanno consigliato di andare a portare mio fratello a fare una visita ematologica, ma nel mentre è scoppiata l'emergenza coronavirus ed ora non possiamo ancora andare, per questo vi chiedo il consulto.
Mi ha riferito solo di avere avuto un po' di catarro, ma non ha avuto febbre.
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, alcuni farmaci della famiglia degli antipsicotici possono provocare dei danni a livello midollare, nel senso che possono ridurre la prozuzione di globuli bianchi Neutrofili. L'effetto a prima vista è quello di una linfocitosi, cioè di un'aumento relativo dei linfociti.In realtà bisogna tenere sotto controllo la quota dei neutrofili in assoluto, quelli che sul referto sono conteggiati in numero /mL e non il valore percentuale. In genere si parla di neutropenia se questi scendono a valori inferiori a 1000 x ml. Al di sopra di questi valori puoi stare tranquillo. E' opportuno, comunque ripetere gli esami per come consigliato dal medico prescrittore del farmaco.
Saluti cordiali.
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottoressa. Come ho scritto, li ha già ripetuti il 25/02 le analisi, e ci hanno detto di fargli fare la visita ematologica, ma al momento non ci possiamo spostare , questo è il fatto. Grazie comunque tanto, credo proprio verremo da Lei a fare la visita.
Cordiali saluti .