Utente 390XXX
Gentili dottori approfitto ancora una volta di questo eccezionale servizio.
Sono una ragazza di 22 anni in buona salute;circa 10 giorni fa ho avuto di ritorno da un viaggio all'estero una febbre improvvisa con ingrossamento dei linfonodi del collo,sottomentonieri e dolore all'orecchio dx.
Il mio medico mi ha diagnosticato un'otite curata con macroral per 5 giorni, tachipirina, mediflox; la febbre era molto alta nei primi giorni (anche punte di 39.5 per 2 notti) dopodichè si è abbassata fino a scomparirmi dopo circa una settimana. Tuttavia di base mi rimaneva sempre una alterazione della temperatura che anche ora oscilla tra i 37 e i 37.3.
Ho eseguito analisi per escludere mononucleosi e toxoplasmosi ma dopo dieci giorni i linfonodi rimangono ingrossati e sono preoccupata anche in virtù degll'emocromo (che vi riporto sotto) completamente alterato.
leucociti 9.48 1o^3/mmc * rif: 4.20-9.00
eritrociti 4.88 10^6/mmc 4.20-5.40
emoglobina 14.1 g/dl
ematocrito 44.5%
vol corpuscolare medio 91.3 fL 80.0-96.0
MCH 29 pg 27-31
MCHC 31.7 g/dl * 33.0-37.0
variabilità dim. emazie 13.2% 11.5-14.5
variabilità conc. emoglobina 2.5 g/dl 2.2-3.2
emazie ipocromiche 4.0% * <3.0

formula leucocitaria:
neutrofili 32.8% * 40.0 - 74.0
linfociti 41.5 % 19.0 - 48.0
monociti 4.0 % 3.9 - 9.0
eosinofili 1.0 % 0.0 - 6.0
basofili 2.3 % * 0,00- 1.5
LUC 18.4 % * 0.0 - 4.5
neutrofili 3.1 10^3/mmc 1.68 - 6.66
linfociti 3.9 10^3/mmc 0.80 - 4.32
monociti 0.4 10^3/mmc 0.13 - 0.81
eosinofili 0.2 10^3/mmc 0.00 0.60
basofili 0.2 10^3/mmc * 0.00 - 0.13
LUC 1.7 10^3/mmc * 0.00 - 0.40

piastrine 213 10^3/mmc 130-400
VES 15 mm <17

titolo antistreptolisinico 23 UI/ml <200
test rapido per mononucleosi negativo
Ab anti Toxoplasma gondii IgG <0.13 negativo
Ab anti Toxoplasma gondii IgM 0.16 negativo

Il mio medico mi ha detto di non preoccuparmi e di aspettare la prossima settimana per verificare che i linfonodi si siano sgonfiati (sono ancora molto grossi, mobili ma dolenti, soprattutto quello sottomentoniero destro)
Io sinceramente sono molto preoccupata, soprattutto dopo aver visto la formula leucocitaria e in particolare gli elementi linfoidi atipici.. a cosa si riferiscono esattamente? anche la VES è proprio sotto al limite.. cosa mi consigliate di fare? vista la mia età io ho paura che si tratti di qualcosa di molto più grave..
grazie
V.

[#1]  
20563

Cancellato nel 2010
nonostante il monotest negativo e' ancora compatibile con mononucleosi, in questi casi si fanno le transaminasi, la sierologia EBV (EBNA, VCA, EA) e gli anticorpianti citomegalovirus (mononucleosi da CMV).

LUC e basofili sono si' tipici delle leucemie, ma le cellule atipiche della mononucleosi sembrano appunto cellule leucemiche, quindi anche lroo dann oqs. alterazioni.

In ogni caso direi che e' stata una forma virale.

In un laboratorio un po' scrupoloso prendevano l'emocromo, lo strisciavano, lo coloravano e lo guardavano al microscopio, refertando per certo se erano immunoblasti della MNI oppure cellule immature di una leucemia.







[#2] dopo  
Utente 390XXX

la ringrazio per la celere risposta.
lunedì tornerò dal mio medico curante e chiederò di fare ulteriori indagini, lei quindi mi consiglia di ripetere l'emocromo?
essendo una studentessa di medicina, la prima cosa a cui ho pensato io leggendo l'emocromo era un Linfoma di Hodgkin.
mi consiglia di effettuare una visita da un otorinolaringoiatra o direttamente da un ematologo?
grazie

[#3]  
20563

Cancellato nel 2010
Il linfoma (MH o LMNH) non modifica l'emocromo, resta confinato nei linfonodi.

Quando un linfoma leucemizza (centroblasti che traboccano dai linfondi e vanno in circolo) la situazione e' ormai avanzata, ma il paziente a quel punto di avere un linfoma lo sa gia' da anni.

la diagnosi differenziale della mononucleosi, morfologicamente, e' con leucemia linfoblastica acuta.

Consiglierei di rifare l'emocromo specificando "con lettura microscopica della formula leucocitaria". faccia anche EBNA/VCA per il virus della mononucleosi e CMV IgG IgM per completezza.

le transaminasi sarebbero state utili in fase acuta, come espressione di reticoloendotelite epatica. Adesso mi sa che saranno tornate giu'.


Consiglio di dar retta al MMG e aspettare che pian piano i linfonodi si sgonfino, il quadro complessivo (ves normale, no anemia ecc.) e' tranquillizzante.


[#4]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
E' bene che l'esame dello striscio periferico lo valuti un Ematologo !
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#5] dopo  
Utente 390XXX

sono tornata questa mattina dal medico, mi ha prescritto nuovamente la richiesta per fare un emocromo completo la prossima settimana (dice di aspettare ancora fino a mercoledì prossimo perchè è convinto che fossero così alterati perchè quando ho fatto il prelievo non stavo ancora bene).
io non penso riuscirò a tranquillizzarmi sinceramente perchè ora sono davvero molto spaventata.
mi consigliate di rivolgermi nel frattempo ad un ematologo? Lui non condivide ma penso lo contatterò privatamente a questo punto. Potete consigliarmi un collega a Bologna?

[#6]  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Bologna è la patria dell'Ematologia Italiana; credo che al Seragnoli la possono indagare in modo più che impeccabile. Cordiali saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!