Utente 428XXX
Buon pomeriggio dott.Di Martino,
ho 72 anni, premetto che nella mia vita ho fatto sempre controlli preventivi ma mai tiroidei.Quest'anno mi sono decisa con molta preoccupazione ed ecco esito analisi e referto ecografico:
ft3 5.26 valori 3,1 -6,8
tsh 0,999 0,27 -4,2
ft4 14,75 12 - 22
anticorpi anti-tireoperossidasi 0,20 0,1 - 5,61
TG 244.50 1,4 -78 eseguita il 30-11-2016
TG 215,50 0 - 50 eseguita il 22-11-2017
anticorpi anti tireoglobulina 13,55 0 - 117
calcitonina 1,83 0,1 - 10,9
Tiroide marcatamente ingrandita in toto,si spinge,a sxsino allo stretto toracico superiore.lobo dx mm21x21 (TxAP)Lobo sx mm 24x24 (TxAP)
Spessore istmico di mm.6.La ghiandola presenta contorni bozzoluti ed ecostruttura diffusamente alterata,disomogenea,di aspetto
multinodulare.Le lesioni nodulari mostrano ecostruttura variabile,alcune isoecogene.altre iperecogene, altre anecogene,liquide,francamente cistiche,Qualche nodulo mostra fine orletto periferico ipoecogeno.le dimensioni dei noduli variano da qualche millimetro ad un massimo di mm 24 al polo caudale del lobo sx.Tale reperto depone per gozzo multinodulare ad estesione retrogiugulare.Nulla da rilevare a carico delle ghiandole salivari.Qualche linfonodo reattivo in sede latero-cervicale .. La visita dallo specialista e' prenotata fra qualche mese ed io sono molto preoccupata soprattutto per il linfonodo reattivo, che vuol dire? C'e' una cura o mi devo operare? Non ho mai avuto disturbi.
Grazie in anticipo per la risposta
Martina

[#1] dopo  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Sulla scorta dei soli parametri ormonali e limitatamente al referto ecografico, senza il necessario riscontro clinico diretto, sembra trattarsi di un gozzo nodulare normofunzionante.
La sola Tireoglobulina elevata, non è motivo di allarme, un suo incremento è di normale riscontro negli aumenti diffusi o nodulari della ghiandola.
I linfonodi reattivi sono di comune riscontro e non costituiscono, in linea generale, motivo di preoccupazione.
Da valutare, prendendo visione diretta delle immagini ecografiche, se sussistano i requisiti di un esame citologico per agoaspirato.
Attenda senza ansia, l'opportuna visita endocrinologia.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
http://www.medicitalia.it/s.dimartino