x

x

Ipotiroidismo subclinico gravidanza

Buongiorno.
Sono al settimo mese di gravidanza e per la prima volta ho riscontrato tsh elevato a 4.51 con FT4 nella norma.
Prima della gravidanza avevo TSH 1, 3, non ho fatto controlli intermedi.
Non so quindi datare a quando risalga aumento del TSH.
Non ho mai avuto problemi di tiroide.
Ho fatto il controllo per eccessivo incremento ponderale.

Sono preoccupata che possano esserci ripercussioni per il feto.
Devo ancora fare dosaggio anticorpi.

Quanto è probabile che possano esserci conseguenze cognitive per il feto?

Partendo da TSH 1, 3 prima della gravidanza, da quando potrebbe essere salito sopra i 3 (con che velocità aumenta TSH?)
Grazie a chi mi risponderà
[#1]
Dr. Dario Genovesi Medico nucleare 74 11
Buonasera,
il valore di TSH lievemente aumentato come quello che riporta è da correggere SOLO in caso di storia di precedenti aborti spontanei. Considerando il valore del tutto nei limiti pre-gravidanza ed il fatto che questa è proseguita senza problemi non è il caso né di preoccuparsi né tantomeno di pensare a qualsiasi terapia sostitutiva.
Le consiglio di rivalutare il profilo funzionale tiroideo subito dopo il parto e di far dosare anche gli anticorpi AntiTG ed AntiTPO; quindi di rivolgersi ad uno specialista di fiducia nel caso il TSH si confermi aumentato e/o in presenza di livelli aumentati di anticorpi.
Cordiali saluti

Dott Dario Genovesi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta.
Noto un atteggiamento discordante tra ginecologi (che tendono a trattare se tsh superiore a 3) ed endocrinologi (che tendono a non trattare per valori poco sopra al 3).
Cosa si rischia iniziando terapia sostitutiva? Nel dubbio che un ipotiroidismo subclinico possa avere ripercussioni su sviluppo fetale non conviene comunque trattare?
Eseguirò dosaggio degli anticorpi.
Grazie del tempo dedicato
[#3]
Dr. Dario Genovesi Medico nucleare 74 11
Un ipotiroidismo "subclinico" non può, per definizione, dare manifestazioni di se se non a livello laboratoristico; altrimenti sarebbe "ipotiroidismo conclamato".
Come dicevo è corretto trattare un ipotiroidismo subclinico (ma anche un TSH fra 3 e 4 mcUI/mL) se una paziente desidera una gravidanza ed ha alle spalle una storia di aborti spontanei; altrimenti non ha senso trattare.
Inoltre si dimentica troppo spesso (e anche a me capita) che un lieve rialzo del TSH potrebbe essere banalmente da riferire ad una carenza iodica e raramente si pensa ad integrare l'apporto iodico in gravidanza.
In ogni caso ribadisco che la sua condizione, in considerazione dei livelli precedenti di TSH e del livello attuale a poco meno di 8 settimane dal parto non desta particolari preoccupazioni.
Le faccio le mie congratulazioni per il nascituro; si goda senza apprensioni questi giorni.
Un caro saluto

Dott Dario Genovesi

[#4]
dopo
Utente
Utente
La mia esperienza personale è che ho avuto un incremento ponderale di circa il doppio rispetto al previsto, oltre a significativa stanchezza, pesantezza muscolare, stipsi severa. Per quanto sintomi del tutto aspecifici in gravidanza, ho chiaramente notato che dal secondo giorno di terapia sostitutiva, che ho deciso nel dubbio di iniziare comunque, mi sono sentita molto molto meglio. Più lucida, più energica, meno stanchezza muscolare, più simile a come ero. Potrebbe essere che ne abbia risentito io tra i due, e che sia stato quadro invece subclinico, come da definizione, per il piccolo. Mi auguro sia stato così, si capirà solo in seguito. Mi sembra molto giusta l’osservazione sullo iodio.
Ricontrollerò i valori del tsh oltre agli anticorpi e mi farò seguire da un endocrinologo per il post partum.
La ringrazio molto
[#5]
Dr. Dario Genovesi Medico nucleare 74 11
Nel primo messaggio riferiva solo "eccessivo incremento ponderale" che in gravidanza è quanto di più aspecifico possa esserci.
Se, come dice, oltre a questo c'è anche "significativa stanchezza, pesantezza muscolare e stipsi severa" le cose sono diverse. Queste sono tutte manifestazioni cliniche riferibili all'ipotiroidismo. A conferma di questo c'è la scomparsa della sintomatologia dopo introduzione della terapia sostitutiva che, tuttavia, è bene venga rivalutata dal medico sulla base del valore di TSH dosato dopo circa 6 settimane dall'inizio.
Buona giornata

Dott Dario Genovesi

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto