è microcitemica e non ha mai sofferto di emorroidi

buon giorno. mia moglie di 35 anni ha accusato dolori al fianco sx e durante la notte è andata spesso in bagno ad urinare e avveriva dolori anche ai reni.
Il sostituto del medico curante ( che non l'ha neanche visitata ) ha detto che il punto dove indicava di sentire dolore mia moglie non erala milza ma l'intestino e il fatto che fosse andata in bagno spesso e avvertendo bruciore nell'urinare era forse cistite e le ha dato un antibiotico. Il giorno dopo aver assunto l'antibiotico ha notato del sangue nelle feci ed ha richiamato il medico il quale le ha prescritto esame delle feci x ricerca sangue occulto ed esame parassitologico. Per il primo eseguito su tre campioni è risultato positivo mentre per il parassitologico esame negativo. Nel frattempo è tornato il medico curante il quale le ha prescriito di fare colonscopia ed eventualmente gastroscopia. Ad oggi sono 7 giorni che continua ad avere sangue nelle feci e avvertrte sempre stanchezza, è microcitemica e non ha mai sofferto di emorroidi. Volevo chiedervi se il problema può essere serio che vanno fatti gli esami con una certa celerità ( a pagamento ) o si possono attendere i tempi della Sanità pubblica. Grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
In preenza di sangue nelle feci le diagnosi possono esser emotle, da problemi di modesta entità fino a problemi seri.Se desidera, un articolo nella sezione minforma tratta nei dettagli il problema.
Nel suo caso credo opportuno seguire le indicazioni dei colelghi che la seguono personalmente, i tempi di attesa del ssn possono essere variabili ma in caso di documentata necessita' a giudizio del medico curante vi sono corsie preferenziali per cui non è necessario ricorrere alla sanità privata. Auguri!

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test