Esofagite da reflusso esofageo cronico

Partecipa al sondaggio
Buongiorno.

Soffro di reflusso gastroesofageo cronico da ormai 7 anni
Verificato con una esofago gastroscopia all esordio dei sintomi, senza ernia iatale.

Volevo chiedervi un parere su come lo sto curando.

Io praticamente cerco di tenerlo a bada per lo più con farmaci da banco, che spesso però non risolvono il bruciore del tutto, questo può danneggiare l’ esofago?
Ho paura di poter avere esofago di barret.

Prendo esomeprazolo circa 1/2 volte all anno per un mese per sfiammare un eventuale infiammazione, perché mi hanno detto che prendere troppo ipp fa molto male.
Secondo voi sto sbagliando?
Penso molte volte di andare in contro ad un eventuale intervento chirurgico perché ho 22 anni e ho sia paura appunto del esofago di barret e anche di prendere farmaci per tutta la vita.

Ora sto pensando di rifare l esofago gastroscopia per valutare la mucosa esofagea.

Avete dei consigli da darmi?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Alla sua età è consigliabile una corretta valutazione gastroenterologica e chirurgica per decidere, in presenza di un reale reflusso, se effettuare l’intervento chirurgico

Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
Grazie per la risposta dottore.
Per quanto riguarda l’uso di IPP può andare bene usarli 1/2 volte all’anno per un mese? O potrebbe essere troppo poco per una guarigione della mucosa esofagea?
Premetto che sotto IPP praticamente non ho più sintomi da reflusso.
[#3]
Utente
Utente
Ho sentito parlare di tecniche endoscopiche che mirano a fare quello che potrebbe fare la chirurgia ma con molti meno effetti negativi, lei cosa ne pensa?
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
È necessario che venga valutato da un centro d’eccellenza per stabilire il corretto inquadramento e intervento

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#5]
Utente
Utente
Tra 3 settimane eseguirò esofagogastroduodenoscopia al irccs galeazzi di Milano, secondo lei può essere il centro giusto?
[#6]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Potrà comprendere che non possiamo dare giudizi su strutture ospedaliere come anche sui medici

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto