Reflusso biliare e inibitori di pompa

Partecipa al sondaggio
Buongiorno,
Sono una ragazza di 22 anni a cui è stata diagnosticata una gastrite in fase di definizione istologica.

Sul referto della gastroscopia hanno scritto stomaco contiene abbondante quantità di liquido biliare e rivestito da mucosa diffusamente marezzata.
piloro regolare e cardias incontinente.

Di fronte a questa problematica il medico di base mi ha prescritto esomeprazolo 40 mg per un mese.

La mia domanda è come mai devo prendere un inibitore di pompa protonico quando ho un reflusso di tipo biliare?

Poi mi chiedevo anche come mai ho la bile nello stomaco se dall’esame risulta che il piloro è regolare?

Vi ringrazio!
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.3k 1.1k 12
Gli ipp non sono utili in caso di reflusso biliare.
Meglio utilizzare un procinetico più acido ursodesossicolico.
Che il piloro sia regolare non impedisce il reflusso della bile: è regolare ma si apre!
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
Utente
Utente
Ok, grazie mille!
Reflusso gastroesofageo

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto