Utente 109XXX
Gentile Medico/i,

da oramai una settimana ho i seguenti sintomi, mancando il mio medico di base, ed in sua attesa mi permetto di chiederVi un consulto, ecco i miei sintomi:

1) Senso di pesantezza allo stomaco come un nodo
2) Addome gonfio
3) Saporaccio in bocca
4) Reflusso e acidità (no bruciore, solo un leggero "fastidio" di qualcosa nell' esofago)
5) Nausea dopo i pasti
6) Eruttazioni e flatulenza

L' appettito non manca, mangio regolarmente e la mia vita prosegue, ma con questo disagio che sta diventato davvero fastidioso.

Tralatro sto andando un pò in panico pensando che si possa trattare di un tumore, essendo stato operato 5 anni di un seminoma al testicolo sx.
Nel corso dei miei esami di controllo è stata riscontrata una steatosi epatica, che a parere del mio oncologo, è verosimilmente una sindrome di Gilbert, essendo i miei esami del sangue sempre nella norma.

Vorrei capire cosa mi sta succedendo, ho pronta una ricetta per gli esami del sangue e una ecografia all' addome completa per i miei controlli previsti ad ottobre, è il caso di anticipare?

Vi ringrazioe per la disponibilità.

Cordiali

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il mio articolo le potrà essere di aiuto anche per la terapia:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/990-peso-stomaco-cattiva-digestione.html

Cisentiamo dopo. Saluti


Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Ho letto con attenzione il Suo articolo, mi ci ritrovo abbastanza.. ma mi permetto di aggiungerLe qualche dettaglio:

sono in forma fisicamente (1,80m x 70kg), non bevo, non fumo, non bevo nemmeno caffè.
Ho sempre avuto una "pancia" delicata, ma mai allo stomaco.
Se sto seduto sento proprio lo stomaco gonfio che sento anche al tatto ingrossato, mi reca molto giovamento stare sdraiato.

Tutto è iniziato dopo un weekend stressante e stancante, ma senza aver mangiato nulla di particolarmente diverso dalla mia dieta normale (abbastanza curata se non per qualche merendina) sono di natura abbastanza ansioso e per questo sono in cura da uno psicologo.

Ultima cosa che posso dirLe è che oramai quasi 3 settimane fa ho avuto una indigestione, dovuto al caldo+aria condizionata che mi ha come bloccato il cibo nello stomaco con forte nausea e conati, quello che provo adesso è molto simile ma chiaramente molto meno intenso.

Basta, mi scuso per il muro di testo ma sono veramente preoccupato.

[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo abbia necessità di qualche procinetico per favorire lo svotamento gastrico.

Saluti
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 109XXX

Sono stato dal medico domenica, quello della continuità assistenziale.

"Viene per peso epigrastico da circa 1 settimana. Riferito perso epigastrico da 1 settimana con dispepsia. Addome piano trattabile meteorico, peristalse attiva non ??? di parete. Blumberg, McBurney e Murphy negativi. Non ??? vascolari, non masse pulsanti, non punte d'ernia."

Terapia con ripoan gel.

L' ho preso per qualche giorno senza efficacia, adesso sento un insistente dolore intercostale all' altezza del fegato, mi manca il respiro a volte per via di una compressione del diaframma.
Feci gialle stamattina.

Sono completamente nel panico, stamattina sono andato a fare gli esami del sangue (quelli per il controllo regolare del mio seminoma) e domani ho una ecografia all' addome. Ho passato la mattina a piangere perchè sono terrorizzato che possa trattarsi di un tumore al fegato.

Ho da sempre la bilirubina alta e steatosi epatica, ma il mio oncologo mi ha sempre detto che si tratta di sindrome di gilbert.

Mi potrebbe dare la sua opinione in merito? Gli ultimi esami del sangue li ho fatti a marzo 2011 ed erano nella norma, ultima eco addome a ottobre 2010 ed era nella norma (a parte la steatosi epatica).

Aiuto :-(

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Attenda gli esami del sangue e l'ecografia. ma non pensi al tumore del fegato.

Tranquillo....
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it