Utente
Salve.Vorrei chiedere un consulto per il mio problema che si protrae da ormai 4 anni.Premetto che ho sempre avuto valori alti di bilirubina (mia madre mi ha spigato che sono nato con l'itero di incompatibilità di gruppo e rimasto in incubatrice per un qualche giorno) e 4 anni fa ho avuto una colica biliare molto pesante e da allora la mia qualità della vita si è abbassata notevolmente.Dopo un lungo periodo di convalescenza ed aver in parte recuperato i 10kg persi (allora ero 60,quindi ero arrivato a 50),ho avuto problemi di attacchi di panico.Iniziata la cura con Xanax,Cipralex e Solian,tutto è andato molto meglio di prima,sono ingrassato fino ad essere 80kg,però le nausee che avevo ai tempi della colica sono rimaste,meno frequenti di prima,ma sono rimaste.Ora,dopo 4 anni,mi ritrovo ad avere ancora queste nausee che possono presentarsi al mattino o al pomeriggio e per stare meglio devo fare qualche conato di vomito senza vomitare e passa tutto(più o meno).E' un problema del mio fegato che non ne può più?Il problema si acutizza di più se assumo caffè,thè o mangio più pesante del solito.Per questo sto cercando di mangiare il più sano possibile senza bevande o cibi che mi scatenino il problema.Secondo lei cosa posso fare o che problema ho?
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La colica biliare su che base ? Ha fatto accertamenti per escludere calcoli o si tratta di una colica epatica-addominale non da calcoli ?


Grazie
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno.
Niente calcoli,colica epatica.

[#3] dopo  
Utente
Salve.Dopo più di 1 mese mi rifaccio vivo per dirle che ai tempi della colica biliare in pronto soccorso mi avevano fatto un ecografia al fegato ed era risultato un piccolo angioma di cui non dovevo preoccuparmi.
Vede dottore,le nausee mi insorgono spesso la mattina e me ne accorgo subito perchè ancora prima di alzarmi dal letto ho il cosiddetto magone e se non prendo subito uno Xanax il tutto peggiora.Non riesco a capire se è un problema fisico o mentale,in quanto se mi capita di essere agitato e nervoso la nausea compare quasi subito,però specifico anche che a volte sento dolore nella parte dove è situata la cistifellea e sono gonfio nell'addome anche se sono dimagrito di 3-4 chili.Cosa posso fare secondo lei?Dopo 4 anni inizio ad essere esasperato.
Grazie per la sua pazienza.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se gli esami sono negati e se il disturbo si presente, come lei dice:

>> se mi capita di essere agitato e nervoso la nausea compare quasi subito <<


>> e se non prendo subito uno Xanax il tutto peggiora <<

Quindi direi che si tratta di un distrbo molto legato all'ansia. Ovviamente ha imnportanza l'alimentazione e possono essere assunti (parlando con il suo medico) dei farmaci che favoriscono lo svuotamento gastrico.

Legga l'articolo:


https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html


Un cordiale saluto






Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it