x

x

Vita non equilibrata e problemi in futuro

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Sono un ragazzo che ha appena compiuto i 37 anni e fino ad un paio di anni fa ho fatto una vita non equilibrata nel senso che spesso e volentieri la sera quando uscivo mi ubriacavo per via della mia insicurezza nel rapportarmi con gli altri ed in particolare con l'altro sesso ed anche perchè quando ho avuto ragazze il fatto di bere mi portava ad allungare i rapporti sessuali che altrimenti erano molto corti.
Il mio quesito è se uno che dai 20 ai 35 anni ha fatto questo tipo di vita e poi come Le dicevo negli ultimi 2 anni ha iniziato ad avere una vita regolare può avere in futuro delle ripercussioni a livello di stomaco, organi della pancia o intestino come conseguenza della sua vita sregolata in passato? Grazie mille dell'interessamento, buon lavoro e buona giornata!!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Non sappiamo se gli "eccessi" passati hanno provocato dei danni e questo lo si può valutare se ha fatto degli accertamenti clinici e di laboratorio. Ad ogni modo ritornado alla normalità le varie alterazioni/disfuzioni potranno rientrare.

Un cordiale saluto

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Gentile signore le abitudini di vita irregolari possono a lungo andare portare certamente a disturbi anche a livello dell'apparato gastrointestinale,ma attualmente data la giovane età ,è certamente in tempo (se attualmente non sono emerse problematiche particolari evidenziate con esami strumentali) a porre in atto comportamenti virtuosi (come astensione dall'alcool, fumo, uso ev. di sostanze , praticare attività sportiva, alimentazione regolare e ricca di frutta e verdura ecc, ecc.) per allontanare problemi futuri.

Dr. Roberto Rossi

[#3]
dopo
Utente
Utente
Gli unici esami che ho effettuato recentemente sono gli esami del sangue il giorno 17/09/2011 con questi risultati:

Transaminasi Got 21 8 : 50
Gamma Gt 19 8 : 78
Bilirubina Diretta 0,1 0 : 0,25
Bilirubina Indiretta 0,3 0 : 0,8
Bilirubina Totale 0,4 0,2 : 1
Fosfatasi Alcalina 46 40 : 130
Basofili 0,4 0 : 2,5
Eosinofili 4,1 0,1 : 7
Globuli Bianchi 4,85 2,5 : 10
Globuli Rossi 4,96 4 : 6
Emoglobina 14,2 13,5 : 17,5
Ematocrito 42,4 42 : 54
Linfociti 40 10 : 50
Monociti 9,9 0 : 10
Mch 28,6 27 : 35
Mchc 33,5 30 : 36
Neutrofili 45,6 37 : 80
Piastrine 204 150 : 450
Volume Globulare 85,5 82 : 98
Sideremia 39*** 50 : 160
Ferritina 102,6 20 : 300
Proteine Totali 6,8 6 : 8
Rap.Albumine/Globuline Elet. 1,6 1,1 : 2,4
Albumina Elettroforesi 61,6 55,8 : 66,1
Alfa 1 Globuline Elettrof. 3,5 2,9 : 4,9
Alfa 2 Globuline Elettrof. 8,8 7,1 : 11,8
Beta 1 Globuline Elettrof. 5,7 4,7 : 7,2
Beta 2 Globuline Elettrof. 4,5 3,2 : 6,5
Gamma Globuline Elettrof. 15,9 11,1 : 18,8
Acido Urico 3,8 2,5 : 8,5
Azotemia 43 15 : 43
Creatinina 0,84 0,5 : 1,2
Glucosio 90 60 : 110
Colesterolo Totale 184 0 : 200
Trigliceridi 47 0 : 180
Sodio 135 135 : 150
Kaliemia 3,8 3,8 : 5
Calcio 8,8 8,4 : 10,2
Cloremia 100 98 : 110

ESAME URINE
Bilirubina Urine + Ass.
Emoglobina Urine Assente Ass.
Glucosio Urine Assente Ass.
Corpi Chetonici Assenti Ass.
Nitriti Assenti Ass.
Peso Specifico Urine 1,031*** 1,005 : 1,030
Ph Urine 6 5,5 : 6,5
Proteine-Albumina Assenti Ass.
Urobilinogeno 0,2 0,0 : 1,0
Colore Giallo Oro
Aspetto Limpido
Nota Nulla da Segnalare

Volevo chiederVi le ultime 2 cose:
1) Visto che sono un soggetto molto ansioso sto prendendo un medicinale chiamato Solian ed in passato ho preso altri 2 medicinali denominati rispettivamente Zoloft e Cipralex, Questi tipi di medicinali sono come degli antinfiammatori ovvero hanno effetti collaterali a livello gastrointestinale o niente di tutto questo?
2) L'unica cosa di cui soffro io a livello gastrointestinale sono la stitichezza (poi molto raramente quando mi vado a pulire c'è la presenza di sangue rosso vivissimo che vista la mia stitichezza credo sia associabile ad emorroidi) accompagnata spesso a feci a pallini nei quali c'è presenza di muco e di avere di tanto in tanto bruciori e gonfiori di pancia e stomaco che mi passano nel giro di un'oretta nella quale non faccio altro che fare aria. Per sentito dire penso si tratti di sintomi da colon irritabile. Giusto?


[#4]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signore,
i farmaci citati possono accompagnarsi ad effetti collaterali sull'apparato digerente, ma con meccanismo completamente differente rispetto agli antinfiammatori. Per solito questi effetti collaterali sono reversibili alla sospensione del farmaco una volta concluso il periodo terapeutico.

La sindrome del colon irritabile è un disturbo di funzione e non si accompagna a presenza di sangue nelle feci. La possibilità che vi sia emorragia dalle emorroidi può essere conseguenza di congestione dei vasi successiva a stipsi. La stipsi può, a sua volta, rappresentare una delle varietà di espressione del colon irritabile se accompagnata da dolori addominali.
La lieve iposideremia riscontrata dalle analisi di laboratorio è correlata probabilmente alla perdita di sangue (anche in forma inapparente) emorroidaria: è necessaria una valutazione diretta con visita della zona rettale e, se il suo medico e d'accordo, una integrazione con ferro per os.
Il lieve aumento del peso specifico delle urine evidenzia una condizione di scarso apporto di liquidi (almeno in quella occasione) che predispone alla stipsi; è opportuno assumere un adeguata quantità di acqua con l'alimentazione.
Cordiali saluti.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#5]
dopo
Utente
Utente
Mi è tutto chiaro a parte una cosa, ovvero quando mi scrive che i farmaci citati (Zoloft, Cipralex e infine Solian che è quello che sto assumendo ora) possono accompagnarsi ad effetti collaterali sull'apparato digerente ma che poi sono reversibili dal momento stesso della sospensione del farmaco significa che comunque questi prodotti possono causare dei danni così come vale per l'alcol o gli antinfiammatori o niente di tutto questo. Glielo chiedo perchè le somministrazioni di questi farmaci durano per periodi piuttosto lunghi. Ancora un grazie infinito per l'interessamento, buon lavoro e buona giornata!!
[#6]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signore,
no. Gli effetti collaterali (possibili, ma non certi) dei farmaci indicati non sono dello stesso tipo dei danni diretti (probabili) indotti da alcol e FANS sulla mucosa dell'apparato digerente.
Cordiali saluti.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Quindi per concludere e poi La lascio veramente in pace mi può confermare che questi farmaci pur se utilizzati a lunga durata non possono causare in futuro brutte cose all'apparato digerente? Un ultimissimo grazie per la grandissima disponibilità mostrata e ancora buon lavoro e buona giornata!!
[#8]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 139 98
Gentile signore,
i farmaci indicati possono avere effetti collaterali sintomatici per quel che riguarda l'apparato digerente (nausea, stipsi...), ma non è stata descritta nessuna patologia gastroenterologica (brutta o meno brutta che sia) conseguente al loro impiego.
Cordiali saluti.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio