x

x

Apparato digerente

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve,sono molto preoccupato per i sintomi che avverto oramai da vari mesi che sono i seguenti:difficoltà a digerire,stitichezza ma quando vado in bagno le feci sono molli,come delle infilzate sul lato sinistro,a volte anche in basso e a destra,brontolii interni in pratica anche l'aria che ho nell'intestino fa fatica ad uscire,comunque la cosa più fastidiosa sono quella specie di coltellate sul fianco.sono uno che mangia di tutto ma ho notato che se mangio la pizza sto malissimo più di ogni altra cosa.
ho fatto da poco una gastroscopia e l'esito è: esofago normalmente canalizzato,privo di alterazioni di rilievo,cambio di mucosa a 41 cm.dall'arcata.
stomaco:mucosa indenne da lesioni;disegno plicale conservato;pareti elastiche e distensibili;papula iperemica dell'antro. Piloro:centrale,previo.
duodeno:diffusa iperemia del bulbo;seconda porzione indenne da lesioni.
Sono in attesa dell'esito sulle biopsie,ad aprile ho eco adomme completo e breath test. Altri esami sono: feci risultate negative
Ab antiendomisio negativo
Iga 3.2
negli esami del sangue eseguiti in due periodi differenti,i valori mutati nel giro di 6 mesi sono: ves da 1mm a 2mm / Urato da 3,1 a 2,7 / Bilirubina: totale da 0,89 a 1,15 /esterificata da 0,18 a 0,27 / non esterificata da 0,71 a 0,88

Medicine che ho assunto:
All'inizio circa 8 mesi fa per i fastidi allo stomaco il mio medico mi ha fatto prendere per 2 mesi omeoprazolo,al termine della cura sembrava che tutto fosse andato a posto e invece dopo circa due settimane dalla fine del trattamento sono cominciati i disturbi intestinali che oramai persistono da luglio 2011 e sembrano peggiorare,ho preso anche CODEX ma nulla è cambiato.

Circa 4 anni fa facevo palestra e ho assunto per un certo periodo creatina,aminoacidi,NO(ossido nitrico) e svariati beveroni di proteine per un totale di 2 barattoli seguendo una dieta soprattutto proteica,Che sia stata questa la causa dei disturbi che ho oggi?

Come giudicate gli esami che ho fatto finora? dovrei eseguire una colonscopia? quali altri esami potete consigliarmi per approfondire la questione?

Vi ringrazio anticipatamente sperando di riuscire a risolvere questo problema.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentilisimo,

la gastroscopia che ha eseguito è nel complesso negativa tranne una moderata infiammazione del duodeno ed sintomi descritti possono essere compatibili con una sindrome del colol irritabile. Ovviamente è bene completare l'iter diagnostico con l'ecografia ed i test per intolleranza (glutine, lattosio). Non troverei invece necessaria al momento la colonscopia. Si affidi pure ad un gastroenterologo per fare il punto della situazione e approfondore l'inter diagnostico ed avviare il trattamento terapeutico.


Cordiali saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio della risposta tempestiva,scusi la mia ignoranza ma nel complesso negativa significa che va male? e secondo lei non sarebbe meglio una risonanza magnetica invece dell'ecografia?
Grazie
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Negativa significa che non ci sono lesioni di rilievo e l'ecografia è l'esame base per lo studio del fegato e delle vie biliari. Sarà lo specialista a decidere successivamente la necessità o meno della risonanza.

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore.sono andato oggi l'esame istologico e la diagnosi è la seguente:
A) Antrite cronica non atrofica di grado lieve in fase di quiescenza (Helicobacter p.=1+)

B) Mucosa gastrica di tipo fundico priva di salienti alterazioni istopatologiche.

E una cosa grave? Se c'è una cura come si cura? bisogna operarsi?

Grazie
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Nel complesso l'istologia è negativa. In "A" si riscontra una moderata infiammazione che può necessitare di qualche farmaco antisecretivo solo in presenza di sintomatologia gastrica. In pratica sono più i sintomi ad indicare la terapia che il risultato istologico.


Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio