x

x

Esame per morbo di crohn

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve,
sono una ragazza affetta da morbo di crohn e ho problemi a fare la colonscopia, perchè non riesco a bere la lavanda il giorno prima.
l'ultimo referto dell'esame diceva: erosioni afroidi dell'ampolla rettale, mucosa colica a monte alterna aree normali con aree si mucosa erosa con ulcerazioni serpiginose ed isolare formazioni pseudopolipoidi.
vorrei sapere se al posto di una colonscopia potesse bastare anche solo una rettoscopia o un altro esame per il quale non ci sia bisogno di bere la lavanda-purga ma fare solo i clisteri.
spero in una vostra risposta,
grazie!
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentilissima,

per adesso (per fare diagnosi di natura della malattia) credo sia sufficiente eseguire la rettoscopia con biopsie.

Poi si potrà decidere per la colonscopia completa e la modalità di preparazione intestinale (di cui c'è una certa varietà ed anche più sopportabili).

Lei però parla di ultimo referto ... significa che ha già fatto un esame precedente ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
si, ho fatto una colonscopia.
poi ho fatto un ciclo di cortisone.
dopo 3 anni circa ho avuto una riacutizzazione della malattia e di nuovo cortisone.
ora il medico non mi ha detto di rifare un esame di questo tipo, ma so che ogni 3-4 anni nel mio caso dovrei farla giusto per stare sicuri.
ricordo che la prima volta presi una lavanda che dividevi in due bicchieroni "da birra", uno la mattina e uno la sera.
poi l'ultima volta me ne diedero un'altra e non riuscii a bere; ho dovuto disdire l'esame.
perciò se lei mi dice che anche una rettoscopia possa bastare per controllare la mia zona infiammata posso procedere con questa, chiedendo logicamente al mio medico di base quale clistere utilizzare.
comunque potrebbe indicarmi alcuni nomi di lavande nella quali si deve bere molto meno???
la ringrazio per la tempestiva risposta!
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Gentilissima,

per decidere quale esame sia necessario (colonscopia, rettoscopia) è necessario sapere cosa è stato trovato alle precedenti colonscopie (le lesioni fin dove sono state riscontrate ?).

Saluti

[#4]
dopo
Utente
Utente
l'ultimo referto dell'esame diceva: erosioni afroidi dell'ampolla rettale, mucosa colica a monte alterna aree normali con aree si mucosa erosa con ulcerazioni serpiginose ed isolare formazioni pseudopolipoidi. Mucosa colica estesamente ulcerata con intensa flogosi acuta e cronica della lamina propria e presenza di granulomi epiteloidei contenenti cellule giganti.
ecco tutto.
quindi che significa in parole povere?!
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Non comprendo.

Si tratta di una colonscopia totale o parziale ? Riporti gentilmente il referto completo della colonscopia altrimenti non riusciamo a capirci.

Saluti

[#6]
dopo
Utente
Utente
era una colonscopia dell'intero colon, esame condotto fino all'ultima ansa ileale. con biopsia.
questo è quello che c'è scritto.
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Allora a questo punto la rettoscopia non ha valore. Serve, da quanto ho capito, una colonscopia completa per valutare lo stato dell'intero colon.

[#8]
dopo
Utente
Utente
va bene, grazie per il consiglio.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio