Utente
Buongiorno,
a seguito di malesseri durati alcuni mesi (infiammazione e irregolarità intestinale, attacco di emorroidi, meteorismo, aerofagia, borborismi dopo i pasti e nella notte, dolore al tatto al termine sterno e dolori tipo punture spasmi intermittenti lungo costato sx , a fascio fino alla collonna vertebrale, lingua bianca con segni dei denti sui bordi, denti dolenti, un pò di bruciore su lingua e gola, tutti sintomi manifestatisi in sequenza) ho notato la comparsa di un rigonfiamento- nodulo asintomastico sul dorso lingua di circa 5 mm.
Tale rigonfiamento è stato esaminato dal medico curante (al quale non ha dato peso), dal dentista che mi ha inviato da otorino.
L'otorino, rassicurandomi, ha diagnosticato tale rigonfiamento e altri visti con la sonda nella parte non visibile della lingua come un sintomo di reflusso gastrico anche se ho precisato di non avere mai riscontrato rigurgiti o bruciore lungo l'esofago.
Ho effettuato gastroscopia che ha evidenziato:
Esofago normale per calibro, esofagite di grado A Los A.
Stomaco distensibile, plicatura normale e mucosa antrale diffusamente iperemica ed erosa.
Piloro normale.
Bulbo normoconformato,mucosa iperemica, congesta con diffuse erosioni di 4-5- mm coperte da fibrina che interessano anche parte della seconda porzione duodenale.
Attendo esito biopsie, rassicurato dal personale che ha eseguito l'esame.
Rx polmoni, ECG addome completo senza nulla rilevare.
Esami urine valore fuori scala peso 1.028
Esami sangue valori fuori scala colesterolo 248 (hdl 60) e acido urico 8.3
(PSA, VES emocromo, trigliceridi abbondantemente sotto
i livelli di guardia).
Tampone gola gram + gram pat. negativo
Gradirei parere sui sintomi che ho accusato e tuttora provo, e se realmente un reflusso può creare tali rigonfiamenti.
In ultimo informo che da aprile 2011 per gravi e ripetuti motivi di salute che hanno colpito la mia famiglia più altre problematiche sono altamente ansioso e stressato.
Si ringrazia

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Solo alcuni dei suoi sintomi sono legati al reflusso (bruciori),
il resto penso sia legato al meteorismo (che ha varie origini) ed al suo habitus caratteriale di tipo ansioso, come lei ha dichiarato.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia ha messo in evidenza un'esofagite per cui è portatore di un reflusso gastroesofageo che può dare anche sintomi extra esofagei. Non è possibile però pronunciarsi sul nodulo alla lingua, ma vedo che è già stato tranquillizzato sulla sua natura da altri specialisti. È presente una sindrome del colon irritabile.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Ringrazio per le risposte inviate e chiedo i seguenti consigli:
- per il nodulo sul dorso lingua, oltre al normale monitoraggio si consigliano altre visite e l'otorino è stata la scelte giusta o è meglio altro ramo specialistico?
- per il colon irritabile occorrono ulteriori accertamenti/analisi e in generale cosa devo fare, quale dieta? Attualmente non credo di poter mangiare più regolato.
- La componente di ansia (pensandoci che a fondo è molto forte e continua) visto che non cessa da sola andrà curata onde evitare danni peggiori, dura ormai da mesi. Distinti saluti

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ecco tutto:

1) OK

2) Il con irritabile non è di facile soluzione, mani sintomi si possono controllare:

http://www.endoscopiadigestiva.it/spaw2/uploads/files/Sindrome%20dell%27intestino%20irritabile.pdf

3) Concordo.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1 - stomatologo/dermatologo;

2 - utile il gastroenterologo e per intanto usi Simeticone come antimeteorico;

3 - anche l'ansia merita il suo trattamento.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie, se avrò eventuali dubbi sulle biopsie La ricontatterò.
Saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Saluti e Buona serata a lei.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni e ci ricontatti.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno, non conosco a fondo il funzionamento del sito e riporto gli esiti della gastro di 10 gg addietro:Esofago normale per calibro, esofagite di grado A Los A.
Stomaco distensibile, plicatura normale e mucosa antrale diffusamente iperemica ed erosa.Piloro normale.
Bulbo normoconformato,mucosa iperemica, congesta con diffuse erosioni di 4-5- mm coperte da fibrina che interessano anche parte della seconda porzione duodenale. In attesa biopsie.
Sangue, rx torace, eco addome, tamponi gola, urine in regola.
Oggi sono stato contattato dal reparto istologico che mi avvertiva di non avere trovato l'Elicob. Pylori e di voler approfondire gli accertamenti. Chiedevano informazioni su colesterolo, feci ed evacuazioni (alcune volte marrone chiaro e galleggianti), disturbi intestinali, disturbi al colon, dieta seguite familiarietà in quanto si orientavano su accertamenti per la celiachia o infezioni intestinali. Effettivamente seguendo una dieta priva di glutine mi sento meno "appesantito-intossicato" e più reattivo rispetto al solito. Ho fatto presente il mio forte stato ansioso e di stress sia per malesseri che durano da alcuni mesi sia per situazioni pregresse di un anno addietro (gravi problemi di salute a familiari più altro) e anche di questo si sono mostrati interessati.
Essendo il duodeno collegato al pancreas un pò di timore che queste erosioni e le fitte che sento stomaco, costato e schiene derivino da malattie pancreatiche mi è venuta. Devo riconoscere che questi spasmi e il senso di lingua gonfia dopo due o tre giorni di assenza di glutine quasi scompaiono, non ho mai vomitato e non presento ittero.
Deridero Vostro parere su queste mie paure e il significato di fibrina su erosioni. Grazie

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
lasci stare pancreas, ittero ed altre fantasie.
Il suo referto parla di una esofagi te e di una gastro duodenite erosiva, patologie sicuramente curabili,
ancor meglio dopo aver riscontrato l'esito istologico.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
gentile utente,

vedo che ha riportato la gastroscopia di cui eravamo a conoscenza. Il nostro parere non cambia: ha un'esofagite da reflusso ed una duodenite erosiva che devono essere curate; non vedo motivi di allarme.
Riferisce di stare bene eliminando il glutine. Aveva fatto la ricerca degli anticorpi per escludere la celiachia ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Buonasera,
"mi sono messo tranquillo" in attesa della cura che mi affideranno. Non avevo mai effettuato la ricerca degli anticorpi per la celiachia in quanto mai avuto sintomi (da me conosciuti) che si potessero ricondurre a tale malattia.
Si ringrazia ancora, saluti.

[#13]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
ogni iniziativa sia terapeutica che diagnostica andrebbe presa
sotto la guida del suo medico,
possibilmente uno specialista in gastroenterologia nel caso delle malattie digestive.

nfatti non si comprende cosa voglia significare quando dice

<<il reparto istologico che mi avvertiva di non avere trovato l'Elicob. Pylori e di voler approfondire gli accertamenti...>>,

considerato che difficilmente un laboratorio di istologia patologica può approcciare altri ambiti clinico-specialistici se non quelli di propria competenza.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno, facendo seguito a precedenti consulti comunico risultato biopsie gastro: mucosa piccolo intestino digitiforme con marcata flogosi cronica,attiva in lamina propria con focali erosioni Linfociti intraepiteliali nella norma. Mucosa gastrica
antro-corpale con note di iperplasia rigenerativa, focale ectasia ghiandolare, flogosi cronica. Negativa la ricerca H.P. SNOMED T-58200 57000 D0050 nulli.Cura con Lansop 30 mg a digiuno e protettivo Gadral 800 mg 3 dieper due mesi.
La gastrent. ha prescritto analisi feci (sang.occulto, miceti, batteri, Colstrid Difficile, grassi, amidi) in quanto continuano i malfunzionamenti intestinali: borborigmi, senso di rapidi spostamenti di liquidi nel colon,meteorismo, una/tre evac. die solitamente al mattino, rarissima dissent ma feci più o meno poltacee. Colore marrone chiaro raramente tendente al grigio rari pezzi verdure indigerite.Dieta con riduzione fibre (per ridurre meteorismo) quasi in bianco. Ho come un senso di intossicazione, di riduzione della forza come se non vi fosse un corretto assorbimento delle sostanze e un senso vibrazione nei muscoli. Dopo i pasti sonnolenza e sudore forse collegato a forte stato ansioso che ormai ha via libera? Prenot colonscop e visita psico. Può essere colon irrit o peggio? Attendo Vostri pareri Grazie

[#15]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Raccolgo le sue ultime conclusioni che mi sembrano molto pertinenti:

<<forte stato ansioso che ormai ha via libera? Prenot colonscop e visita psico. Può essere colon irrit...?>>

Togliendo il <<peggio>>,
il resto è condivisibile.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008

Nulla di rilevane nel risultato istologico delle biopsie gastriche. Attendiamo gli esami prescritti dal suo medico e la colonscopia. Per il resto si denota una forte componente ansiogena che potrebbe essere alla base di molti suoi disturbi. Legga il seguente articolo su "Ansia e corpo":


https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1064-quando-il-corpo-va-in-ansia-i-sintomi-fisici-dei-disturbi-d-ansia.html


Cordialmente




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#17] dopo  
Utente
Ringrazio per la cortesia e rapidità nelle risposte, ho letto la pubblicazione consigliata e che dire.... sembra calzare alla perfezione. Ricordo una frase in un film ... la volontà sopra la materia ... sembra detta per me. A risentirci con le ultime analisi.
Distinti saluti

[#18]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
A presto.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi fa piacere che l'articolo le sia stato di utilità.


A risentirci.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it