x

x

Chiarimenti su questi sintomi

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Gentili dottori, vorrei chiedervi dei chiarimenti su alcuni sintomi, visto che il mio curante non è stato molto chiaro a riguardo, dicendomi di soffrire di semplice aerofagia. Dunque, i sintomi che io avverto sono:
-Eruttazioni frequenti durante la giornata (alcune volte acide)
-Spesso al risveglio, a stomaco vuoto, ho dei dolori crampiformi alla bocca dello stomaco che spariscono poco dopo essermi alzato
-Leggero senso di nausea e nodo alla gola
-Raramente bruciori e, comunque, digestione lenta
-A volte debolezza quando faccio sforzi fisici (debolezza associata ai sintomi sopracitati)
-Scombussolamento intestinale, con rumori al basso ventre (ma mai diarrea,semmai stipsi e feci poco abbondanti)
-"Ultima ma non ultima" l'ansia
Dunque, il mio medico ha detto che si tratta solo di aerofagia, però si è basato solo su questi dati anamnestici, non mi ha fatto una visita. Se ci fosse qualcosa di più? Ho letto che anche l'ernia iatale può dare quesi sintomi...Come si può diagnosticare l'ernia? E' necessaria la gastroscopia o si può diagnosticare con altri esami? L'eventuale cura, su cosa si baserebbe?
Prendo gaviscon all'occorrenza ma non mi dà sollievo, anzi, quella patina che crea sulla parete gastrica mi da un senso di tensione allo stomaco che passa dopo ore ed ore.
Aggiungo che non ho inappetenza, però a volte dopo mangiato i sintomi si acuiscono, come adesso.
Vi ringrazio.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
<<"Ultima ma non ultima" l'ansia>>,
penso sia una componente in gran parte responsabile dei suoi disturbi, legati al meteorismo, probabilmente indotto, come dice il suo curante, da aerofagia..
Ciò può determinare eruttazioni (da ripienezza gastrica).

Il modo più "certo" di evidenziare un'ernia iatale è la gastroscopia.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono sollevato dalla sua risposta ma al tempo stesso un po' sconfortato. Da piccolo feci l'esame del pasto baritato: servirebbe o l'unica è la gastroscopia? Dall'ultima volta sono rimasto traumatizzato, non sto scherzando.
Grazie ancora!
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
... comprendo.

Il gold standard è rappresentato fdalla gastroscopia,
esame assolutamente fattibile, da eseguire con paziente sedato.

Cordiali Saluti

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio